FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Toronto, il procione morto diventa un caso Marciapiede trasformato in un mausoleo

Il corpo dellʼanimale è stato lasciato per dodici ore sul ciglio di una stradaI cittadini, dopo le proteste, hanno organizzato una veglia per lʼesemplare

Toronto, il procione morto diventa un caso Marciapiede trasformato in un mausoleo

Clamore in Canada per le immagini di un procione morto su un marciapiede di Toronto. L'animale infatti è rimasto per dodici ore sul ciglio di una strada, senza che le autorità provvedessero a rimuoverne il corpo. Tra i cittadini è montata la protesta, in particolar modo su Twitter, dove per segnalare la cosa è stato creato l'hashtag #DeadRaccoonTO.
Diversi canadesi si sono commossi nel vedere la scena e hanno portato fiori, biglietti e lumini sul luogo. Il marciapiede si è così trasformato in un mausoleo.

Toronto, il procione morto diventa un caso Marciapiede trasformato in un mausoleo

Nella notte è poi arrivata una squadra che ha portato via il procione, ma alcuni abitanti di Toronto hanno continuato ad accendere candele per l'animale. Non sono comunque mancate le proteste sulla vicenda, visto che sulla zampa dell'esemplare è stata lasciata anche una sigaretta.
La vicenda in breve tempo è diventata una delle più seguite sui social nel Paese americano.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali