FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

New York, fa strage di aste da selfie a colpi di cesoia

La trovata è del cabarettista americano Buddy Bolton, che riprende le sue incursioni e le posta su Youtube per una personale campagna contro uno strumento che "impedisce le interazioni umane"

Armato di cesoie si aggira per le strade di New York a tagliare aste da selfie: è panico tra i turisti della Grande Mela. A organizzare questa sorta di candid camera è Buddy Bolton, buontempone statunitense che di mestiere fa il cabarettista, protagonista delle incursioni che terrorizzano gli appassionati dell'autoscatto. Insieme a un fido sodale, il giovane si aggira nei luoghi più turistici della metropoli per colpire di sorpresa poveri malcapiti. Tutto viene ripreso e prontamente pubblicato sul suo canale Youtube per portare avanti una campagna di sensibilizzazione contro uno strumento che - parole di Bolton - "impedisce l'interazione umana".

Nelle immagini si vedono alcune vittime in stato di shock raccogliere i pezzi dei loro smartphone che, cadendo, finiscono in frantumi, mentre altri reagiscono lanciandosi all'inseguimento del castigatore di selfie-addicted. Il fine, infatti, secondo l'autore delle folli incursioni, sarebbe proprio quello di distruggere uno strumento che impedisce "l'interazione sociale".

Il video stesso che riprende l'atto di tagliare bastoni da selfie ha ricevuto commenti contrastanti. Alcuni hanno trovato la bravata un "capolavoro", mentre altri ancora hanno accusato l'autore di essere una "persona disgustosa".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali