FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Moda donna primavera 2021: tra i nuovi trend rispunta il "degradé"

Dal gusto hippy e boho chic, la cosiddetta tecnica “tie dye” parte da una base dalla quale prendono forma diverse sfumature

Moda donna primavera estate 2021: la collezione Degradé di Falconeri

Schiarire, scurire, tonalizzare. Sono alcuni degli effetti che è possibile ottenere grazie alla tecnica del “degradé”. Questo termine indica letteralmente, infatti, un effetto sfumato e graduale. Le donne hanno già imparato ad amarlo come tecnica di colorazione dei capelli. Ecco ora, con l’arrivo della primavera, anche come lo esalta (e riscopre) la moda…

SFUMATURE PSICHEDELICHE - Revival degli anni Settanta, dal gusto hippie e boho chic, la cosiddetta tecnica “tie dye” parte da una base dalla quale prendono forma diverse sfumature. La tintura del tessuto viene effettuata con una tecnica manuale a immersione, che conferisce ai capi un aspetto unico, esclusivo e dal sapore artistico e artigianale. L’effetto sfumato crea anche giochi cromatici dalle suggestioni psichedeliche.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali