“DAL CUORE ALLE MANI”: LE FOTO

Dolce&Gabbana: tante star a Milano per una mostra imperdibile

Un viaggio nel cuore della casa di moda. In anteprima mondiale “Dal cuore alle mani”, un’esposizione da non perdere di pezzi unici

08 Apr 2024 - 00:00
1 di 56
© IPA  | A Milano, a Palazzo Reale, la mostra “Dal cuore alle mani”: il sogno e la storia di Dolce&Gabbana in anteprima mondiale. Fino al 31 luglio 2024© IPA  | A Milano, a Palazzo Reale, la mostra “Dal cuore alle mani”: il sogno e la storia di Dolce&Gabbana in anteprima mondiale. Fino al 31 luglio 2024© IPA  | A Milano, a Palazzo Reale, la mostra “Dal cuore alle mani”: il sogno e la storia di Dolce&Gabbana in anteprima mondiale. Fino al 31 luglio 2024© IPA  | A Milano, a Palazzo Reale, la mostra “Dal cuore alle mani”: il sogno e la storia di Dolce&Gabbana in anteprima mondiale. Fino al 31 luglio 2024

© IPA | A Milano, a Palazzo Reale, la mostra “Dal cuore alle mani”: il sogno e la storia di Dolce&Gabbana in anteprima mondiale. Fino al 31 luglio 2024

© IPA | A Milano, a Palazzo Reale, la mostra “Dal cuore alle mani”: il sogno e la storia di Dolce&Gabbana in anteprima mondiale. Fino al 31 luglio 2024

La meraviglia di Dolce&Gabbana in ogni sala. A Milano ha aperto al pubblico una mostra imperdibile. Palazzo Reale ospita, in anteprima mondiale, “Dal cuore alle mani”, un’esposizione di pezzi unici, espressione dell’arte e della creatività della casa di moda. All’ombra della Madonnina si sono date appuntamento per l’inaugurazione star del cinema e super top, in un’atmosfera da notte degli Oscar.

Un viaggio nella bellezza

 Il mondo dell’architettura e quello dell’opera, il Barocco e l’omaggio alla Sicilia, all’arte sacra, alla devozione. “Dal cuore alle mani” è un vero e proprio viaggio nella mente di due dei più celebri stilisti al mondo e ospita le creazioni più famose della casa di moda. La mostra dedicata a Dolce&Gabbana è visitabile fino al 31 luglio prossimo, quando lascerà la città meneghina per essere allestita in altri musei all'estero.
 

La celebrazione del "fatto a mano"

 Promossa dal Comune di Milano - Cultura e prodotta da Palazzo Reale e IMG, quest’esposizione imperdibile è curata dalla docente Florence Müller e ripercorre il processo creativo della moda di Domenico Dolce e Stefano Gabbana partendo dal cuore, da cui scaturiscono le idee, alle mani, mezzo attraverso cui prendono forma. In una delle sale dell'esposizione è ospitata addirittura una sartoria, dove è possibile ammirare alcuni sarti al lavoro.
 

Un atto d'amore

 Ogni stanza è un omaggio a un aspetto della cultura. Un'esplorazione coinvolgente della narrazione che sta dietro alle collezioni di alta moda di Dolce&Gabbana, un percorso che invita a scoprire le fonti di ispirazione e a partecipare al processo artistico che porta alla realizzazione a mano di ogni creazione, inclusi gioielli, accessori e scarpe. È, infatti, possibile ammirare da vicino pezzi unici delle collezioni Alta Moda, Alta Sartoria e Alta Gioielleria, sullo sfondo di installazioni spettacolari.
 

Un red carpet tra moda e cinema

 Un’immersione nel cuore della casa di moda e nel mondo dei suoi fondatori, profondamente devoti all'artigianato tradizionale italiano e alla passione per la dolce vita. Tra gli ospiti internazionali che hanno preso parte all’inaugurazione dell’evento, le super top Naomi Campbell e Bianca Balti, il super modello David Gandy, le attrici Demi Moore, Helen Mirren, Isabella Rossellini e Cher.

Dolce&Gabbana, star e super top per “Dal cuore alle mani”

1 di 18
© IPA  | Dolce&Gabbana, “Dal cuore alle mani” in anteprima mondiale a Milano: Naomi Campbell© IPA  | Dolce&Gabbana, “Dal cuore alle mani” in anteprima mondiale a Milano: Naomi Campbell© IPA  | Dolce&Gabbana, “Dal cuore alle mani” in anteprima mondiale a Milano: Naomi Campbell© IPA  | Dolce&Gabbana, “Dal cuore alle mani” in anteprima mondiale a Milano: Naomi Campbell

© IPA | Dolce&Gabbana, “Dal cuore alle mani” in anteprima mondiale a Milano: Naomi Campbell

© IPA | Dolce&Gabbana, “Dal cuore alle mani” in anteprima mondiale a Milano: Naomi Campbell

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri