FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento
Speciale Elezioni

TEMPO REALE

Elezioni, Letta: "Meloni vuole incipriarsi" | La leader Fdi: attacco misogino | Conte: "Io non prendo ordini da Washington come lei" | Domani incontro Renzi-Calenda

Tra Italia Viva e Azione accordo sulle questioni di fondo, si punta a una lista unica. Il segretario Pd: "Se vinciamo le retribuzione degli insegnanti saliranno alla media Ue"



Tajani presenta il simbolo FI per le elezioni del 25/9: anche la scritta Ppe

Enrico Letta attacca Giorgia Meloni: "Cerca di rifarsi un'immagine, ma la differenza tra l'intervista a Panorama e il decalogo per la candidata di Vox è evidente".

E promette: "Se vinciamo porteremo la retribuzione degli insegnanti alla media Ue". Anche Conte contro la leader di Fratelli d'Italia: "Io non prendo ordini da Washington come lei". Intanto

Carlo Calenda annuncia un accordo di massima con Matteo Renzi

per il Terzo polo: "Sulle questioni di fondo c'è intesa, stiamo lavorando su una lista unica con una chiara indicazione sulla leadership". Domani è previsto un incontro tra i due per definire l'alleanza.
  • 10 ago

    Patuanelli (M5s): nessuno spiraglio di accordo con Pd

    "Oggi credo che non ci sia più nessuno spazio di riavvicinamento tra il Movimento 5 Stelle e il Partito Democratico, non vedo spiragli per nessun tipo di accordo. Lo dico con un dispiacere perché sono stato certamente uno dei fautori del cosiddetto campolargo". Lo ha detto il ministro dell'Agricoltura ed esponente del M5s, Stefano Patuanelli.

  • 10 ago

    Tajani: impossibile allearsi con Calenda, insulta tutti

    Allearsi con il Terzo polo dopo le elezioni? "Non è possibile allearsi con delle persone litigiose come Calenda, litiga con tutti, insulta tutti. L'Italia ha bisogno di persone responsabili. Se uno non prende un impegno con l'alleato, come può rispettare i patti con gli italiani? Ha ragione Letta a indignarsi, non la penso come lui ma 'pacta sunt servanda'. Infatti Bonino che è una persona più seria, è rimasta con la sinistra. Anche Cottarelli ha scelto il percorso della serietà a sinistra". Lo ha detto Antonio Tajani, coordinatore nazionale di Forza Italia, ospite di Controcorrente su Rete4.

  • 10 ago

    Tajani: dare il voto a Calenda e Renzi? Inutile e ininfluente

    "C'è il rischio che Calenda e Renzi diventino gli ascari della sinistra". Lo ha detto il coordinatore nazionale e vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani, su Retequattro, a "Controcorrente". "E' inutile dare il voto al Terzo polo, terzo perché arriva dopo il centro-destra e dopo la sinistra", ha aggiunto Tajani, sottolineando che "sarà un voto ininfluente".

  • 10 ago

    M5s, Conte capolista in più collegi: "Garantirò i valori del Movimento" - VIDEO

  • 10 ago

    Calenda: lavoriamo a una lista unica, verso un simbolo con due loghi

    In caso di alleanza tra Italia Viva e Azione nel simbolo "saranno presenti i loghi dei due partiti". Lo ha detto Carlo Calenda intervistato dal Tg4, spiegando: "Noi stiamo lavorando a una lista unica, vediamo. Sono le cose che dobbiamo decidere insieme". 

  • 10 ago

    Calenda: sono prudente ma spero in accordo con Iv

    "Ormai sono molto prudente, m'e' saltato un matrimonio poco tempo fa...A parte le battute, spero di sì: abbiamo programmi comuni, l'obiettivo comune di mantenere Draghi a Chigi, ormai sono scottato e sono molto prudente. Posso dire che saranno presenti i loghi dei due partiti e stiamo lavorando a una lista unica". Lo dice il leader di Azione, Carlo Calenda, al Tg4.

  • 10 ago

    Raggi: subito regole chiare per le parlamentarie ed esame comitato

    "Servono regole, chiare e da subito, per le parlamentarie" e "in qualità di membro del comitato di garanzia, la più votata, credo che vada data una risposta immediata". Lo scrive su Facebook Virginia Raggi, aggiungendo: "Il comitato di garanzia deve poter esaminare la proposta di regolamento che ci deve essere sottoposta dal presidente e che disciplina, appunto, le parlamentarie. Il M5s deve poter determinare in modalità trasparente e attraverso procedure partecipate la formazione delle liste". 

  • 10 ago

    Renzi: Meloni pericolo per portafogli, non per democrazia

    "Meloni non è un pericolo per la democrazia. Se vince la destra è in pericolo il vostro portafoglio, non la Costituzione. Meloni non è un pericolo per la democrazia ma Meloni, Salvini e Berlusconi sono un pericolo per le casse dello Stato". Lo ha detto il leader di Italia Viva Matteo Renzi in una video intervista col direttore de La Stampa, Massimo Giannini.

  • 10 ago

    Renzi: "Prima il progetto politico poi i nomi"

    "Prima viene il progetto politico, poi viene la generosità personale". Lo afferma Matteo Renzi in merito alle elezioni del 25 settembre e spiega: "Io i sondaggi non li ho mai guardati: un politico segue le idee non i sondaggi. Con Calenda bisogna fare un accordo molto serie. Con l'inflazione all'8% e la guerra, la prossima legisltura deve essere con persone che abbiano competenze e per questo serve un accordo serio". 

  • 10 ago

    Renzi: "Domani incontro Calenda e si decide"

    "Se si fa l'accordo bisogna capire qual è la prospettiva: le candidature e le liste sono le cose più facili. La domanda è vogliamo fare un polo del buon senso? Sono ottimista e prudente. Penso che domani dobbiamo vederci e decidiamo se sì o no". E' quanto afferma Matteo Renzi sul sito del quotidiano "La Stampa". 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali