FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Turismo, dimezzate le presenze in hotel nel periodo gennaio-settembre

"La ricettività extra alberghiera è stata la prima a ripartire" facendo prevedere che "il 2021 sarà lʼanno degli affitti brevi". Commenta Marco Celani, presidente Aigab

Ansa

Nel 2020 in tutta Europa i flussi turistici hanno subito un profondo shock. I dati provvisori dell'Italia relativi ai primi nove mesi dell'anno sono in linea con il trend europeo (-50,9% sul 2019, con quasi 192 milioni di presenze in meno). Il comparto alberghiero è quello in maggiore sofferenza: le presenze registrate da gennaio a settembre sono meno della metà (il 46%) di quelle rilevate nel 2019, mentre quelle del settore extra-alberghiero il 54,4%.

"Il 2021 anno degli affitti brevi" - "L'Istat certifica che la ricettività extra alberghiera è stata la prima a ripartire e il settore ha consentito la tenuta della stagione e il raggiungimento di destinazioni finora fuori dai circuiti tradizionali" facendo prevedere che "il 2021 sarà l'anno degli affitti brevi". Così Marco Celani, presidente Aigab - l'Associazione Italiana Gestori Affitti Brevi - commenta questi dati. "Ciò si spiega - sottolinea Celani - con i requisiti considerati prioritari da chi ha viaggiato a partire dal lockdown di primavera: mete isolate, il desiderio di non condividere spazi comuni, la mancanza di fiducia nelle sanificazioni effettuate in strutture di grandi dimensioni, i viaggi di prossimità, coniugare lavoro e vacanza". "Ci auguriamo che il Governo - conclude Celani - prenda atto che, anche nel 2021, i gestori degli affitti brevi potranno dare un contributo importante nell'accoglienza di turisti stranieri e italiani"

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali