FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Morto a 63 anni Alberto Alesina, uno dei più noti economisti italiani

Tra i massimi esperti di politica economica, era stato indicato come possibile vincitore del Nobel per lʼeconomia

E' morto a 63 anni Alberto Alesina, uno dei più prestigiosi economisti italiani, volto noto ancheal grande pubblico televisivo ed autorevole editorialista sulla stampa, in particolare sul Sole 24 ore e sul Corriere della Sera. Alesina è stato uno dei massimi esperti di politica economica e tra i pochi italiani ad essere indicato negli ultimi anni come possibile vincitore del premio Nobel per l'economia.

Nato a Broni, in provincia di Pavia, il 29 aprile 1957, Alesina è stato professore di economia all'università di Harvard, dove ha anche diretto il dipartimento economico dal 2003 al 2006; visiting professor all'università Bocconi di Milano (dove si era laureato nel 1981), ha anche collaborato con lavoce.info, la testata online guidata da Tito Boeri.

 

Sostenitore di un'austerità espansiva per affrontare i periodi di emergenza e a sostegno della crescita che punti cioè più sui tagli selettivi della spesa che sull'aumento delle tasse, ha indicato la via da seguire più nelle grandi riforme e liberalizzazioni piuttosto che col ricorso prioritario all'investimento per le grandi opere. Durante la crisi del debito sovrano aveva criticato prima la gestione europea della Grecia, spiegando come l'austerity con tagli alle spese sia meglio di quella realizzata con un aumento delle tasse perché costa meno in termini di recessione.

 

Successivamente aveva espresso dubbi sulla "infatuazione" che c'è in Italia per le grandi opere, a suo dire "spropositata" considerando il rapporto costi-benefici.

 

Insieme all'economista e amico Francesco Giavazzi aveva steso durante la crisi dello spread in Italia un decalogo per sostenere l'economia, attraverso lo sblocco del mercato del lavoro con l'introduzione di contratti unici, la sostituzione della cassa integrazione con sussidi di disoccupazione temporanei, maggiore libertà per imprenditori e lavoratori di fare, se d'accordo, scelte a livello aziendale.

 

Molti i messaggi di cordoglio alla notizia della sua morte. "Ricordo Alberto Alesina. I suoi studi e le sue idee hanno arricchito il nostro dibattito economico", ha twittato il commissario europeo all'economia Paolo Gentiloni. Per il viceo ministro all'economia Laura Castelli, "il suo contributo, anche oggi che siamo chiamati a costruire l'Italia e l'Europa post Covid, sarebbe stato importantissimo". L'Abi, con il presidente Antonio Patuelli e il direttore generale Giovanni Sabatini, hanno invece ricordato il "nitido e lungimirante scienziato economico che, in particolare con Francesco Giavazzi, ha illuminato il dibattito in questi anni complessi".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali