FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Istat, a marzo tasso di occupazione al 62,1%: è record | +70mila occupati, su anno +425mila

Disoccupazione sempre nel mese di marzo giù al 7,2%, ai minimi da 16 anni

Istat, a marzo tasso di occupazione al 62,1%: è record | +70mila occupati, su anno +425mila - foto 1
ansa

Secondo i dati Istat a marzo l'occupazione cresce dello 0,3%, pari a +70mila unità, per uomini e donne, per dipendenti e autonomi e per tutte le classi d'età a eccezione dei 35-49enni che registrano un calo.

Il tasso di occupazione sale al 62,1% (+0,2 punti): è record. Il numero di occupati a marzo 2024, secondo la consueta stima provvisoria, supera quello di marzo 2023 dell'1,8%, pari a +425mila unità. L'aumento coinvolge uomini, donne e tutte le classi d'età, a eccezione appunto dei 35-49enni per effetto della dinamica demografica negativa.

 

Istat, a marzo tasso di occupazione al 62,1%: è record | +70mila occupati, su anno +425mila - foto 2
Tgcom24

Nella classe dei 35-49enni, infatti, il tasso di occupazione, che nel complesso è in aumento di 1,0 punti percentuali, sale (+0,6 punti) perché la diminuzione del numero di occupati è meno marcata di quella della corrispondente popolazione complessiva.

 

A marzo "la crescita dell'occupazione è effetto dell'aumento sia dei dipendenti, che raggiungono i 18 milioni 793mila, sia degli autonomi, pari a 5 milioni 56mila", commenta l'Istat. Il numero degli occupati risulta pari a 23 milioni 849mila. 

 


A marzo 2024, rispetto al mese precedente, aumentano gli occupati e gli inattivi, mentre diminuiscono i disoccupati. Sempre a marzo 2024 la crescita dell'occupazione è effetto dell'aumento sia dei dipendenti, che raggiungono i 18 milioni 793mila, sia degli autonomi, pari a 5 milioni 56mila. Il numero degli occupati - 23 milioni 849mila - è superiore di 425mila unità rispetto a marzo 2023, come conseguenza dell'incremento di 559mila dipendenti permanenti e di 46mila autonomi, a fronte della diminuzione di 180mila dipendenti a termine.

 

Disoccupazione giù al 7,2%, ai minimi da 16 anni

  A marzo il tasso di disoccupazione, secondo le stime dell'Istat, scende al 7,2% toccando i minimi da fine 2008. Per trovare un dato più basso, infatti, bisogna tornare indietro di sedici anni, al mese di dicembre 2008 quando il tasso di disoccupazione era al 6,9%. Anche per i giovani, a marzo, la disoccupazione risulta in calo al 20,1% toccando il valore più basso da luglio 2007 quando era pari al 19,8%.

TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali