FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Giorgetti preannuncia una Manovra bis dopo il continuo peggioramento delle performance dei conti pubblici

Con il deficit in risalita e il PIl in rallentamento quasi certamente servirà un intervento correttivo

Giorgetti preannuncia una Manovra bis dopo il continuo peggioramento delle performance dei conti pubblici

Una Manovra correttiva per un valore compreso tra 7 e 15 miliardi di euro è sempre più vicina, almeno secondo quanto fatto trapelare dal sottosegretario a Palazzo Chigi, il leghista Giancarlo Giorgetti. A margine di un evento ha risposto ai cronisti con parole che aprono a un possibile intervento bis per raddrizzare i conti pubblici, in difficoltà in seguito al peggioramento del disavanzo pubblico e al rallentamento del Pil: "Lo vedremo nei prossimi mesi".

Diverse le stime in peggioramento sui conti del nostro paese: l'Ufficio parlamentare di Bilancio presso il Senato ha appena ipotizzato un deficit al 2,3%, quindi sei miliardi sopra le stime del governo giallo-verde che parlavano dello 2,04% ma in caso di crescita tendenziale allo 0,6% e di maxi privatizzazioni per 18 miliardi. Più nera la previsione dell'agenzia di rating Moody's che ha previsto un indebitamento al 2,5% del Prodotto interno lordo. 

Qualora le ottimistiche attese dell'esecutivo non dovessero avverarsi, l'intervento d'emergenza sarà quasi obbligato, anche a fronte di una spesa per quota 100 e reddito di cittadinanza tutta da quantificare in base al numero di richieste che effettivamente arriveranno da parte dei cittadini.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali