FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Facebook, per i dipendenti (se vogliono) smart working a tempo indeterminato

Inizialmente era previsto soltanto per alcune categorie di lavoratori. Ora la misura sarà estesa a chiunque ma sempre che ne faccia richiesta

mark zuckerberg laurea harvard
-afp

Smart working a tutti i livelli e a tempo indeterminato. E' la misura annunciata da Facebook per i dipendenti che ne facciano richiesta. In un primo momento, il provvedimento riguardava soltanto alcuni lavoratori, sempre su base volontaria. "Ho scoperto che lavorare da remoto mi ha dato la possibilità di fare riflessioni più di lungo termine e mi ha aiutato a stare di più con la mia famiglia, il che mi ha reso più felice e più produttivo", ha dichiarato Mark Zuckerberg.

Causa Covid, molte aziende (e dipendenti) hanno "scoperto" il lavoro da remoto. Ma grazie alle vaccinazioni e ai passi in avanti nella lotta alla pandemia, i vertici di numerose società hanno deciso di tornare sui propri passi e rilanciare il lavoro in presenza, pur non ostacolando lo smart working. Facebook ha comunicato, infatti, che probabilmente in autunno riaprirà la maggior parte, se non la totalità, dei propri uffici negli Stati Uniti e i dipendenti lavoreranno in ufficio almeno il 50% del tempo. 

 

"Crediamo che il modo in cui lavoriamo conti più di dove siamo", ha detto un portavoce all'agenzia di stampa Afp. "Vogliamo essere il luogo in cui le persone possono dare il meglio di sé garantendo un’esperienza senza soluzione di continuità per tutti i nostri dipendenti, ovunque si trovino".

 

 

 

 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali