FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Ex Ilva, Patuanelli: "ArcelorMittal non ha rispettato il piano industriale"

Il ministro ribadisce che il gruppo siderurgico indiano dovrà portare avanti il lavoro di rilancio avviato per lʼex Ilva ed in particolare per lʼacciaieria di Taranto

ArcelorMittal, ECONOMIA

"C'è un'evidenza, ArcelorMittal non ha rispettato il piano industriale: doveva produrre 6 milioni di tonnellate e non le 4,5 prodotte dal primo novembre 2018, data di inizio di esercizio. Questo è un dato certo". Lo ha detto il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, parlando del caso ex Ilva. "Il piano industriale è un elemento contrattuale", ha sottolineato.

Non c'e' un diritto di recesso come sostiene ArcelorMittal. E' una convinzione profonda del governo", prosegue il ministro. "Non mi sembra che ci sia stata una modifica alle norme che renda impossibile il piano industriale", - Rischio di chiusura degli altiforni a Taranto? "Credo non si debba arrivare a quel punto che sarebbe una complicazione per qualsiasi scenario post Mittal, ma io non voglio che si arrivi ad uno scenario post Mittal", dice ancora Patuanelli, ribadendo che è "la stessa ArcelorMittal che dovrà portare avanti il lavoro di rilancio avviato per l'ex Ilva ed in particolare per l'acciaieria di Taranto..

 

"Sarebbe la battaglia legale del secolo, e noi speriamo che ci sia un barlume di saggezza che porti ArcelorMittal a più miti consigli", conclude il ministro dello
Sviluppo economico. "Riteniamo che sia interesse anche di ArcelorMittal: anche se è uno dei più grandi gruppi siderurgici al mondo non credo che faccia bene neanche alla stessa ArcelorMittal quello che sta facendo in questo Paese". 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali