FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Ddl Concretezza, contro i furbetti del cartellino impronte digitali e controllo dellʼiride

Ok della commissione al controllo biometrico per gli statali al posto del badge. Lʼobiettivo è sconfiggere lʼassenteismo nella P.a.

Ddl Concretezza, contro i furbetti del cartellino impronte digitali e controllo dell'iride

Alla Camera c'è il via libera delle commissioni Affari costituzionali e Lavoro all'articolo 2 del ddl Concretezza, che prevede per i dipendenti pubblici di sostituire il cartellino con "sistemi di verifica biometrica dell'identita'", quindi impronte digitali e controllo dell'iride, con l'obiettivo di contrastare l'assenteismo. Resta l'impiego contestuale, e non alternativo, di strumenti di video-sorveglianza, sempre per vigilare sugli accessi. Rimane "accantonato" l'emendamento sul divieto di utilizzo dei social network durante l'orario di lavoro. Ministro Bongiorno: "Primo passo".

Ministro Bongiorno: primo passo "Primo passo verso l'introduzione del controllo biometrico: con le impronte digitali stop alle truffe degli assenteisti". Così il ministro della P.a Giulia Bongiorno ha commentato via Twitter il via libera delle commissioni della Camera all'articolo 2 del ddl Concretezza.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali