FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Come combattere l'inflazione all'8%, ecco i consigli per le famiglie

Il rincaro dei costi dell'energia preoccupa un po' tutti. Quasi alle "stelle" il prezzo di alimentari, bollette, trasporto e itinerari per le vacanze. Qualche consiglio per risparmiare 

Non solo rifornire il carburante costerà di più alle famiglie italiane, ma anche fare una semplice spesa al supermercato.

Perché sì, l'inflazione all'8% riguarda anche i prodotti alimentari e, quindi, lo scontrino della spesa. E, secondo un'indagine fatta da Ipsos per Federdistribuzione, è quello che spaventa di più gli italiani (al 74%) dopo il rialzo dei costi del gas e dell'energia (83%). Ancora, i rincari toccheranno anche il trasporto e gli itinerari delle vacanze. Insomma, la nostra vita cambia di un bel po'.

E se vivere la quotidianità sta diventando sempre più complicato per le nostre tasche, un modo per difendersi c'è. Ecco qualche consiglio per non alleggerire troppo il portafoglio e difendersi dall'inflazione da record.


 


Viaggi - 

La prima sfida sarà trovare dei voli convenienti. E la prima cosa da fare sarà scegliere in quali giorni della settimana comprare un biglietto aereo. Da evitare sarà sicuramente il fine settimana, quindi meglio

prenotare un volo dal martedì al giovedì

: si risparmia tra il 3 e il 12%. Ovviamente le compagnie aeree ragionano in base alla domanda che c'è, nei giorni infrasettimanali il prezzo cala perché il cliente è meno disposto a partire. Modificare il periodo di vacanza e puntare su un periodo meno gettonato farebbe risparmiare almeno il 27%. Questo per quanto riguarda i mezzi di trasporto in generale, non solo aerei ma anche treni e autobus. Chi viaggia in auto dovrebbe

fare attenzione ai prezzi del carburante

e potrebbero rivelarsi indispensabili le app ad hoc da scaricare sul nostro telefonino:

"Prezzi benzina", "iCarburante", "Fuelio"


 


Alimentari -

 In base a quanto rilevano le ultime statistiche realizzate da Ipsos, 9 italiani su 10 fanno sapere che si stanno ingegnando per ridurre al minimo gli effetti del carovita sul loro portafoglio: 39 su 100 hanno deciso di tagliare i consumi. Compreranno di meno per limitare la spesa. Mentre 36 su 100 hanno deciso di acquistare soltanto l'indispensabile. Un altro 47% cercherà alternative meno costose alle marche che di solito mette nel carrello. Appena l'8% dichiara di aver cambiato il luogo di acquisto alla ricerca di una spesa più economica. E, infatti, l'indicazione più utile rimane

cambiare i luoghi d'acquisto e preferire i discount

. Poi scegliere

i prodotti alimentari meno griffati

e preferire quelli con

la marca del supermercato preferito

. Anche qui,

le applicazioni per il nostro cellulare

che ci suggeriscono le offerte migliori presenti sul mercato saranno sempre più utili per le nostre tasche: ad esempio 

"Dove conviene"

e

 "Volantino Facile"

.  Ancora, per gustare a casa i cibi del ristorante più "chic" a un prezzo super conveniente c'è

"TooGoodToGo"

, l'app contro lo spreco alimentare: tutto quello che avanza dai posti stellati potrà essere portato a casa in buone condizioni. 


 


Lavaggi Eco -

Un piccolo passo per risparmiare sulla bolletta della luce è utilizzare gli elettrodomestici nel modo giusto. Utilizzare di meno il forno, che consuma molta energia, è un’opzione. L’associazione Altroconsumo ha spiegato che è

meglio evitare "i modelli più grossi, di larghezza 90 cm, perché per scaldarli si usa il 150% di energia in più rispetto al modello da 60 cm"

. Lavastoviglie e lavatrice andrebbero poi usate solo se si ha disponibilità di riempirle del tutto, utilizzando il

lavaggio eco

. Il climatizzatore andrebbe impostato a una temperatura non superiore o inferiore a 6 gradi rispetto a quella dell’ambiente esterno. Per le

lampadine

, come ormai ci consigliano da anni,

meglio preferire quelle a Led


 


Benzina -

Abbandonare le auto e

preferire la bici e i mezzi pubblici

è la strategia vincente per evitare proprio il problema carburante. Secondo quanto ha rilevato l’associazione Altroconsumo per evitare di svuotare il portafoglio bisogna 

prediligere

, quando si fa rifornimento,

il selfservice.

Risulta più conveniente del servizio offerto dal dipendente anche del 9%. Sconsigliato rifornirsi in autostrada, è fondamentale fare attenzione alla manutenzione per ridurre i consumi dell’automobile. Ancora, anche i filtri dell'aria andrebbero sempre ripuliti perché altrimenti l'auto assorbirebbe ancora più carburante inutilmente. 


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali