FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Apple, J.P. Morgan: "Sposterà un quarto della produzione Iphone dalla Cina all'India"

Il colosso americano potrebbe ritirarsi già entro quest'anno. La previsione viene dagli analisti della J.P.Morgan: "è la conseguenza di lockdown e tensioni geopolitiche"

Apple iPhone 14 Pro - Pro Max
IGN

Tensioni geopolitiche e i ripetuti lockdown di una nazione immersa nella politica "Zero Covid" potrebbero spingere la Apple a ritirarsi definitivamente dalla Cina.

Queste sono le previsioni degli analisti della banca J.P.Morgan, secondo la società finanziaria il colosso americano sarebbe pronto a muovere in India la produzione di circa il 5% (un quarto) del suo nuovo modello Iphone 14 già entro la fine di quest'anno.

iPhone 14 debutta sul mercato: le foto dagli Apple Store del mondo

Il nuovo "melafonino" è arrivato insieme all'ultima generazione di smartwatch della casa di Cupertino: ecco alcuni scatti dai negozi Apple più famosi del pianeta

Leggi Tutto Leggi Meno


Le previsioni

- L'India, che è dopo la Cina il più grande mercato di produzione per smarthpone, potrebbe aprire definitivamente le porte a casa Apple. L'azienda è già operativa dal 2017, quando il governo di Delhi aveva spinto per creare una partnership per l'assemblaggio di Iphone. 


Si tratterebbe di un "divorzio" dalla Cina, dalla quale la Apple ritirerebbe poi la produzione di almeno il 25% dei suoi prodotti entro il 2025, includendo anche Mac, iPad, AppleWatch e AirPods. 


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali