FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Donne: ecco le parole che raccontano lʼuniverso femminile

I termini con cui più spesso se ne parla sono violenza e omicidio, ma da qualche tempo anche lavoro e leadership: il mondo, per fortuna, sta cambiando

Donne: ecco le parole che raccontano l'universo femminile

Descrivere il mondo delle donne non è facile, ma purtroppo le parole più utilizzate sui media e sui social network associate al mondo femminile sono state a lungo violenza e omicidio; tuttavia è iniziato un cambiamento importante perché oggi si parla anche di lavoro e leadership in rosa. Scopriamo di più.

In occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne è stata condotta un’analisi su carta stampata, web e sui social network per capire quali siano le parole con cui le donne vengono raccontate. 
L'indagine realizzata da L’Eco della Stampa mostra come stiano aumentando le occasioni in cui si parla dell’universo femminile in termini di business, riflesso di una società dove le donne sono sempre meno angeli del focolare e sempre più imprenditrici e lavoratrici, senza dimenticare però che insieme al termine donna viene citata la parola mamma, un ruolo che rimane centrale nella nostra vita e nella nostra cultura e società.

È davvero significativo come la parola donna sia legata al termine violenza nella percentuale più alta: oltre duemila articoli parlano di violenza e donne in meno di una settimana, cosicché donne e violenza diventano un triste binomio. D'altra parte, i media sono la cartina di tornasole della realtà italiana, dove purtroppo i crimini commessi nei confronti del "sesso debole" non sembrano affatto diminuire.

Per fortuna però si fa largo anche un altro binomio, quello di donne e lavoro. Conquistano sempre più spazio le storie di imprenditoria al femminile, al punto che la leadership delle donne diventa un argomento largamente trattato su tutte le testate, sia su quelle più tradizionalmente legate al pubblico maschile, sia sulle riviste prettamente femminili, a dimostrazione che le donne stanno acquistando con fermezza e determinazione il proprio spazio e importanza nel mondo del lavoro.

Non può mancare l'accostamento della parola mamma a quello della donna, mentre rimane marginale l'associazione al tema della politica.

Per quanto riguarda i social network, si riscontra la tendenza da parte delle donne ad utilizzarli per dare voce alle proprie ragioni: dietro ad uno schermo probabilmente è più facile trovare il coraggio di parlare dei propri problemi o confidare le violenze subite se si trovano persone in grado di capire. Un esempio? Il gruppo Facebook della Casa delle Donne, che conta oltre 3.000 membri, ma ve ne sono centinaia e con una grande diffusione territoriale.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali