FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Trucchi e maschere di Carnevale: niente scherzi sulla sicurezza

I dermatologi mettono in guardia dai pericoli che possono nascondersi in questi prodotti, soprattutto in quelli destinati ai bambini

Trucchi e maschere di Carnevale: niente scherzi sulla sicurezza

Il naso rosso, la faccia verde e i capelli blu: il Carnevale è voglia di mascherarsi, trasformarsi, cambiare pelle per gioco e per ridere. Una volta all’anno è lecito fare pazzie, ma sempre senza perdere di vista la salute e la sicurezza. Sotto la lente ci sono le maschere e i trucchi che si adoperano per feste e travestimenti, visto che, come tutti gli anni, le autorità segnalano sequestri di materiale illegale pronto ad essere immesso sul mercato. Solo pochi giorni fa la Guardia di Finanza ha sequestrato migliaia di prodotti privi del marchio CE, tra cui maschere, parrucche, trucchi e accessori come costumi, cappelli, occhiali e persino coriandoli. Fabio Rinaldi, specialista in Dermatologia e presidente dell'IHRF (International Hair Research Foundation), ci spiega come riconoscere i prodotti giusti e sicuri per noi e per i nostri bambini.

Il rischio maggiore è quello di utilizzare inconsapevolmente prodotti contenenti ingredienti di bassa qualità, vietati dalle leggi europee, che, al contatto con l'epidermide, possono causare reazioni allergiche o altre patologie anche più gravi. "I trucchi – commenta Rinaldi - non sono tutti uguali e, per legge, devono riportare sull'etichetta sia l'elenco completo degli ingredienti che il nome chimico dei vari componenti. Se sono sprovvisti di queste diciture, o se comunque non siete sicuri della loro provenienza, il nostro consiglio è quello di evitarne l'uso, soprattutto sui bambini, meno attenti alle principali regole di igiene".

L’esperto aggiunge che alcune sostanze presenti nei trucchi di carnevale, in particolar modo nelle creme per colorare la pelle o negli smalti, possono avere un'azione anche tossica. A questo si aggiunge il fatto che, spesso, non è possibile individuare le varie sostanze contenute al loro interno neanche leggendo la formula. Per ridurre al minimo il rischio di dermatiti o altre problematiche cliniche, è opportuno applicare sempre una buona crema base che riduca il contatto della crema colorata con la pelle, ed evitare di tenerla sul viso o su altre parti del corpo per troppo tempo.
Occorre anche fare attenzione agli scherzi: spesso, infatti, soprattutto in pubblico, si è vittime di spray o schiume colorate potenzialmente dannose per la pelle. Se non siamo riusciti a evitare il contatto con questi prodotti bisogna cercare di sciacquare la pelle appena possibile.

Ecco quindi i consigli degli esperti per la scelta dei trucchi di carnevale:
1 Applicare sempre una buona base di crema idratante per ridurre al minimo il contatto dei prodotti con la pelle.
2 Scegliere colori ad acqua provvisti del marchio CE: simili agli acquerelli, sono più facili da applicare e da rimuovere e, dunque, meno rischiosi.
3 Non fidarsi delle indicazioni "ipoallergenico" o "testato dermatologicamente": sono dichiarazioni del produttore che non escludono una possibile reazione della cute.
4 Controllare sempre la data di scadenza di prodotti già aperti.
5 Evitare tutti i prodotti che contengono tra gli ingredienti alcuni conservanti sotto osservazione (propylparaben, butylparaben e methylisothiazolinone) o allergeni (limonene, linalool, citronellol).
6 Evitare gli smalti senza indicazioni: possono contenere solventi potenzialmente pericolosi.
7 Evitare di truccare punti sensibili come occhi e labbra, soprattutto nei bambini.
8 Attenzione anche alle maschere o alle parrucche da applicare sul viso o sulla testa: possono essere pericolose, se fatte di materiale irritante o tossico. Se hanno un odore forte di "sostanza chimica", è meglio non metterle.
9 Attenti anche agli "scherzi": schiume, stelle filanti spray, fiale ecc. contengono spesso sostanze chimiche irritanti e sensibilizzanti. Sarebbe meglio che i bambini, ma anche gli adulti, non venissero in contatto con questi prodotti o comunque che queste sostanze fossero rimosse dalla pelle il più velocemente possibile per mezzo dell'acqua.
10 Acquistare i prodotti solo in negozi autorizzati.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali