FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Cinema, teatro, vita privata: a Roma una mostra che racconta Mastroianni

Aperta fino al 17 febbraio allʼAra Pacis "Una vita tra parentesi" che ripercorre i successi dellʼattore

Le parentesi tra un set e un palcoscenico, tra un film e uno spettacolo. Si chiama "Una vita tra parentesi" ed è non solo il modo in cui Marcello Mastroianni amava definire la sua vita, ma anche la mostra a lui dedicata. Aperta il 26 ottobre, in occasione della Festa del Cinema, al Museo dell'Ara Pacis a Roma, durerà fino al 17 febbraio.

La vita di Mastroianni in mostra allʼAra Pacis

L'esposizione ripercorre la carriera dell'attore: dagli esordi con Riccardo Freda nel 1948 alla collaborazione con Federico Fellini. Sono più di cento i suoi film tra gli anni '40 e la fine degli anni '90 e tantissimi sono anche i riconoscimenti internazionali: dalle tre candidature agli Oscar come Miglior Attore, ai due premi per la miglior interpretazione maschile al Festival di Cannes. Senza dimenticare le due Coppe Volpi al Festival di Venezia, i due Golden Globe e gli otto David di Donatello.

Partendo dalle origini della famiglia di Mastroianni, dalla sua infanzia in Ciociaria, la mostra conduce il visitatore all'arrivo dell'artista a Cinecittà che, dalle prime comparsate, vestirà poi i panni del vigile della Domenica d'agosto di Luciano Emmer, primo ruolo importante nella carriera dell'attore, poi doppiato da Alberto Sordi.

Non solo cinema, la mostra farà menzione anche dell'altra parte dell'anima di Marcello Mastroianni: il teatro. Scoperto da Emilio Amendola, amministratore della compagnia del regista Luchino Visconti, l'attore vestirà i panni di Mitch in Un tram chiamato desiderio di Tennessee Williams. Si racconta che la sera della prima Vittorio Gassman corse a tranquillizzare un Marcello molto emozionato.

Poi La Dolce vita e una sezione intitolata Il lungo viaggio con Fellini dedicata al rapporto fondamentale tra Federico e Marcello. La mostra seguirà poi la carriera all'estero dell'attore fino all'ultima tournèe teatrale.

Cinema e teatro, vita privata e carriera di Mastroianni sono raccontate dalla rassegna che raccoglie i suoi ritratti più belli, cimeli, tracce di film e spettacoli, alternando immagini e racconti dell'attore. Un percorso per lo spettatore su uno dei più celebri volti del cinema italiano, fatto di scritti, testimonianze, recensioni e fotografie.

La mostra è promossa da Roma Capitale, coprodotta e curata dalla Cineteca di Bologna e realizzata con il contributo del Ministero per i Beni e le attività culturali.
 

Aperta al pubblico dal 26 ottobre 2018 al 17 febbraio 2019
Museo dell'Ara Pacis
Via di Ripetta 180 - Roma

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali