FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

A Melzo (Milano) la mostra "Galbani: l'archivio ritrovato. Dal Bel Paese a Carosello": fotografie e documenti che ripercorrono i 140 anni del marchio

La mostra, incentrata sull'azienda fondata nel 1882 da Egidio Galbani, è visitabile fino al 25 aprile 

A Melzo (Milano) la mostra "Galbani: l'archivio ritrovato. Dal Bel Paese a Carosello"

Galbani, storica marca italiana che quest'anno celebra 140 anni dalla fondazione, in collaborazione con il Comune di Melzo, inaugura la mostra "Galbani: l'archivio ritrovato.

Dal Bel Paese a Carosello" realizzata con alcuni materiali del suo archivio storico. La mostra, incentrata sull'azienda fondata nel 1882 da Egidio Galbani, è visitabile fino al 25 aprile presso il

Cinema Arcadia di Melzo (Milano)

e racconta la nascita e l'evoluzione di una delle più longeve realtà del panorama economico italiano. Una realtà simbioticamente connessa con la comunità di Melzo, dove ha sede lo storico stabilimento dell'azienda.

L'

Archivio Storico Galbani

, messo oggi in sicurezza all'interno della biblioteca "Vittorio Sereni" del Comune di Melzo, è uno specchio fedele della società e della cultura italiana da fine ‘800 a oggi, grazie a una quantità importante di materiali di diverse tipologie: oltre 2.000 fotografie; più di 1.000 negativi e diapositive; più di 1.000 unità archivistiche tra documenti amministrativi, inserti pubblicitari, manifesti, etichette, materiale relativo ai prodotti; più di 200 unità di materiale a stampa; circa 200 filmati e spot pubblicitari e circa 100 tra oggetti, quadri, cartelloni pubblicitari.


 


Parliamo di documenti cartacei prodotti dall'azienda durante la sua attività, fondamentali per ricostruire la vita e il funzionamento della stessa; un consistente corpo di fotografie che documentano la vita del fondatore e momenti storici che l’hanno riguardata, come ad esempio la visita di Benito Mussolini; contenuti video, già digitalizzati, come caroselli, riprese di eventi, interviste, documentazione dei processi produttivi, spot pubblicitari; oggetti, come busti e medaglie che riproducono le sembianze dei personaggi protagonisti della prima fase della storia aziendale, riconoscimenti ricevuti dai prodotti; materiale pubblicitario, manifesti e locandine, cataloghi dei prodotti con immagini a colori, etichette, gadget promozionali, cataloghi di premi dei concorsi a punti, figurine.


 


"Sono molto orgoglioso di assistere qui a Melzo a un momento che per Galbani definirei storico, soprattutto perché quest’anno ricorre il centoquarantesimo anniversario dalla sua nascita - ha dichiarato

Mauro Frantellizzi

, Direttore Marketing Galbani Formaggi - Stiamo compiendo il
primo passo del percorso di ricostruzione della nostra storia lunga centoquaranta anni, e ringrazio il Comune di Melzo per aver sempre creduto in questa operazione. Un'operazione importante non solo per la nostra azienda, ma anche per la comunità melzese, che dalla fine dell'Ottocento è stata l'anima del successo di Galbani e dei suoi prodotti in Italia e nel mondo".


 


"Galbani ha allacciato la sua storia a quella della Città di Melzo; ha scritto una storia importante nella nostra Città favorendone lo sviluppo demografico offrendo opportunità lavorative, ed economico dando visibilità. Una storia che siamo fieri di raccontare, con questa preziosa mostra, alla cittadinanza", ha dichiarato

Antonio Fusè

, sindaco di Melzo.


 


Su quanto sia stata fondamentale l’alleanza tra Galbani e amministrazione di Melzo per preservare un patrimonio storico, culturale e sociale garantendone la conservazione e la valorizzazione si è espresso anche

Andrea Tomasetig

, curatore della mostra: "La collaborazione tra Galbani e il Comune di Melzo testimonia l’interesse per la storia economica e sociale del territorio e più in generale italiana. Le operazioni di inventariazione per il successivo riordino, a cura della società Mémosis, sono appena cominciate, ma man mano che i lavori procedono si ha la consapevolezza del valore di quello che si è salvato, e di cosa si può continuare a cercare e portare alla luce. Il primo importante passo per la messa in sicurezza del patrimonio archivistico dell’azienda melzese è stato fatto e presto la documentazione sarà resa disponibile alla consultazione degli studiosi e del pubblico", ha concluso Tomasetig.


 


Da 140 anni Galbani è sulle tavole delle famiglie italiane con formaggi e salumi che sono frutto della sapiente arte di produzione e stagionatura svolta non solo nello storico stabilimento di Melzo, dove oggi sono prodotti i salumi Galbani, ma anche nei quattro caseifici lombardi di Casale
Cremasco (CR), Corteolona (PV), Certosa (PV) e Introbio (LC).


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali