INCONTRO TRA LA CUCINA SARDA E LAZIALE

I Culurgiones dello chef Danilo Pelliccia

Difficoltà: facile
09 Ott 2023 - 07:00

Culurgiones sardo con ripieno di patate e mentuccia, crema di pecorino e polvere di mirto. È stata questa una delle nostre creazione più interessanti – la cucina laziale che incontra e sposa quella sarda – in occasione della presentazione de I Cento di Torino: i migliori ristoranti e le piole da provare in città che immancabilmente annoverava i Dù Cesari.

Ingredienti


semola di grano duro più altra per stendere la pasta: 250 g
farina 0: 40 g
acqua tiepida: 150-200 ml
sale:

per il ripieno
patate rosse: 500 g
pecorino romano: 100 g
aglio: 1 e 1/2 spicchio
Olio extravergine d'oliva:
menta: 15-20 foglie
polvere di mirto:

Lessa le patate con tutta la buccia in abbondante acqua salata. Una volta completata la cottura sbucciale e passale nello schiacciapatate per 2 volte. Trita finemente l’aglio, menta e aggiungi il tutto, insieme al pecorino e alla polvere di mirto, alle patate, irrorando con olio di oliva.

Intanto sulla spianatoia preparare una fontana con le due farine, aggiungendo acqua quanta necessaria. Impasta energeticamente fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.

Stendi l’impasto e, con l’aiuto di un coppapasta, ricava dei dischi di circa 7 mm di diametro. Al centro di ogni disco poni una noce del composto precedentemente preparato e procedi con la chiusura spighettata.

Qualora questa risultasse troppo difficile, chiudi semplicemente a mezzaluna. Quindi passa alla cottura per circa 7/8 minuti in acqua salata e poi decora i Culurgiones con pecorino e mentuccia così saranno pronti per essere serviti.

A cura di Indira Fassioni in collaborazione con Micol Ferrara

Commenti (0)

Disclaimer
Inizia la discussione
0/300 caratteri