FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Baccalaʼ alla vicentina

Baccala' alla vicentina
  • DIFFICOLTA facile

Il Baccalà alla Vicentina è una ricetta che, come suggerisce il nome, rappresenta il simbolo della gastronomia di Vicenza. Nella città veneta chiamano baccalà (che di norma indica il merluzzo conservato mediante salagione) anche lo stoccafisso, che invece si riferisce al merluzzo conservato per essiccazione. Più precisamente, in riferimento al  baccalà vicentino, bisognerebbe parlare di stoccafisso. Etimologie a parte il Baccalà alla Vicentina è un piatto gustosissimo che si serve solitamente con la polenta. Come ogni piatto dal risultato strepitoso, per prepararlo ci vuole un pochino di tempo e pazienza, soprattutto per i lunghi tempi di cottura.

INGREDIENTI

  • baccalà 1  kg
  • latte 500  ml
  • cipolla 1
  • acciuga 4  filetti
  • olio Evo q.b.
  • sale q.b.
  • prezzemolo q.b.

PROCEDIMENTO

Per prima cosa, tritate la cipolla, sminuzzate le acciughe e fate soffriggere in un'ampia padella con olio abbondante.

 

 

Mentre la cipolla appassisce, pulite il baccalà, infarinatelo e aggiungetelo nella padella.

 


Fatelo soffriggere dai due lati per farlo insaporire, quindi aggiungete il parmigiano grattugiato e il latte e portate a bollore.

 

 

Coprite con il coperchio, abbassate la fiamma al minimo e fate stufare per circa 4 ore.

 

 

Prima di servirlo, mescolate energicamente per sminuzzarlo. Accompagnatelo con delle fette di polenta abbrustolite.

 

 

Segui la ricetta su: www.lagaiacucinadipatty.com

 

 

A cura di Indira Fassioni 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali