FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Asparagi e Uova 2.0: la ricetta di chef Stefano Sforza
 

Lo chef del ristorante torinese Opera Ingegno e Creatività celebra un classico rivisitato in chiave moderna e leggera

Asparagi e Uova 2.0

Coltivato e utilizzato nel Mediterraneo dagli Egizi e in Asia Minore 2000 anni fa, l’asparago compare nella storia romana già in alcuni manuali del 200 a.C. e, successivamente, nelle citazioni di Teofrasto, Catone, Plinio e Apicio. Verdura di cui gli imperatori romani andavano ghiotti - sembra che siano state fatte costruire delle navi apposite per andarli a raccogliere, di nome asparagus – è protagonista in cucina in numerose modalità.

La più classica prevede una lessatura in acqua bollente salata - con cottura a vapore per la parte apicale più tenera - alla quale segue solitamente un passaggio in padella con il burro, perfetto ingrediente in accostamento.

 

 

Il ristorante torinese Opera Ingegno e Creatività lo chef Stefano Sforza ha deciso di rispettare questa tradizione traghettandola in un piatto che celebra un abbinamento classico, con un tocco decisamente personale.

 

 

Volevamo rivisitare l’iconico piatto uovo e asparagi, in una chiave moderna e più leggera. Abbiamo quindi pensato di aggiungere il pompelmo rosa, con la sua nota acida e amara, e le briciole di pane tostato, per dare una nota croccante al piatto”. È nato così Asparagi, pompelmo, uovo, un piatto che rappresenta un inno alla primavera e ai suoi tanti meravigliosi frutti del terreno.

 

 

In abbinamento, scelto dal Sommelier del ristorante Carlo Salino, un Mareneve Fedegraziani 2017: fresco, minerale, salino e con buona acidità, il Mareneve di Federgraziani è un vino prodotto a partire da uvaggi etnei a bacca bianca, come Carricante e Grecanico, e tipici dell’Europa settentrionale, come Riesling Renano, Gewürtztraminer e Chenin Blanc.

 

 

Affinato in acciaio e bottiglia, il nome deriva dalla duplice influenza sulla vigna: da una parte quella salina della brezza marina e dall’altra quella fresca della neve, che qui giunge in un ristretto periodo dell’anno, visto il posizionamento del terreno di tipo vulcanico a 1.200 metri circa sul livello del mare.

 

 

LA RICETTA:  Asparagi, pompelmo, uovo

 

Ingredienti per 4 persone

 

CREMA DI POMPELMO ROSA: 5 pompelmi rosa - 100 g zucchero - 100 g acqua

 

Lavare i pompelmi e sbucciarli con un pelapatate in modo da evitare di raccogliere anche l’albedo (parte bianca amara). Tagliare a julienne la buccia del pompelmo. Farla bollire per tre volte sempre partendo da acqua fredda. Pelare a vivo tutti i pompelmi (rimuovere tutto l’albedo) e tagliarli tutti a tocchetti tranne uno, il quale dovrà essere tenuto da parte per l’impiattamento.

Mettere i quattro pompelmi in una pentola. Una volta fatte cuocere le bucce, aggiungerle alla pentola. Far sciogliere lo zucchero nell’acqua. Aggiungere lo sciroppo di zucchero e acqua in padella e far cuocere per 35-40 minuto a fuoco bassissimo. Frullare tutto con un termomix fino a ottenere una crema liscia e consistente. Far raffreddare e conservare in frigo.

 

 

TUORLO: 200 g tuorlo d’uovo - 70 g burro

 

Fondere il burro in una padella fino a che diventa color nocciola. Montare i tuorli in una planetaria. Aggiungere il burro caldo ai tuorli e montare fino a quando il composto non si raffredda completamente. Mettere il composto in una sac à poche e farlo riposare in frigo per almeno 12 ore.

 

 

BRICIOLE DI PANE: 400 g mollica di pane raffermo - 50 g burro - 1 rametto rosmarino

 

Tostare la mollica del pane raffermo in padella con il burro e il rosmarino.

 

 

ASPARAGI: 1 kg asparagi verdi - 50 g burro - 1 rametto rosmarino - 1 rametto timo

 

Tornire e pulire gli asparagi. Cuocerli in acqua bollente salata per 4 minuti. Farli raffreddare in acqua e ghiaccio. Una volta raffreddati, asciugarli con carta assorbente. Fondere il burro. Aggiungere un rametto di rosmarino e uno di timo. Rosolare gli asparagi velocemente in padella a fiamma alta.

 

 

FINITURA

 

Adagiare gli asparagi alla base del piatto. Aggiungere qualche goccia di crema di pompelmo. Aggiungere la crema di tuorlo e burro e le briciole di pane tostato. Aggiungere infine due spicchi del pompelmo pelato a vivo.

 

 

https://operatorino.it

 

 

Di Indira Fassioni

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali