Spaghettone, sottobosco, aglio al latte e dragoncello

Spaghettone, sottobosco,  aglio al latte e dragoncelloPlay
  • Difficoltà: facile

Ingredienti:

  • * Per 4 persone *
  • Per il burro tartufato:
  • 1/2 kg di burro pomata
  • 50 g di crema di tartufo bianchetto
  • per l’aglio al latte e dragoncello :
  • 6 spicchi di aglio senz’anima
  • 1 l di latte fresco
  • 1/2 cucchiaino di dragoncello secco
  • per gli champignon a crudo:
  • 7/8 funghi puliti
  • dragoncello q.b.
  • pepe q.b.

Procedimento

Per il burro tartufato : mettete il burro precedentemente ammorbito a montare in planetaria, quando il burro inizia ad essere leggermente spumoso aggiungete la crema di tartufo e lasciate incorporare al burro. Deve risultare un burro piuttosto morbido e spumoso. Trasferitelo in un contenitore e riponete in frigorifero. Per l’aglio al latte e dragoncello : pulite gli spicchi di aglio e privateli dell’anima, sbianchite gli spicchi in ½ litro di latte per 5/6 volte partendo da latte freddo e lavandoli sempre con acqua fredda e riportando il latte a bollore. Rimpicciolite gli spicchi e metteteli a ridurre nel latte neutro con i rametti di dragoncello, una volta ridotto il tutto frullate e filtrate al setaccio. Dovrà risultare una cremina liscia.

Fig. 1.1Fig. 1.2Fig. 1.3

Per gli champignon a crudo : con l’aiuto di una taglia tartufi riducete le cappelle dei funghi in lamelle, conditele con un filo di olio extra vergine, qualche fogliolina di dragoncello e poco pepe. Cuocete gli spaghetti in abbondante acqua, in una padella sciogliete il burro tartufato e create una glassa con l’acqua di cottura, scolateli  dall’acqua 2/3 minuti prima della cottura indicata e terminate la cottura nella glassa aggiungendo acqua di cottura e burro tartufato fino a cottura ultimata. Impiattate gli spaghettoni aiutandovi con un mestolo e un forchettone, aggiungete la crema di aglio e le lamelle di funghi. 

Fig. 2.1Fig. 2.2Fig. 2.3

Pubblicata il 07/04/2021

TAG RICETTA:

Cotto e mangiato

chef

spaghettone

Commenti

Nessun commento

Invia il tuo commento

Per poter inserire un commento/articolo
o segnalare alla redazione un abuso
devi essere registrato

Esegui il LOGIN o, se non l'hai ancora fatto, REGISTRATI