FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Turchia, ricoverano il padrone: il cane lo aspetta fuori dall'ospedale per giorni

Si è posizionato davanti alla porta della struttura fino a quando il suo proprietario è stato dimesso ed è tornato a casa

Twitter

Ha fatto il giro del mondo la storia di un cane, Boncuk, che ha trascorso giorni interi fuori da un ospedale dove era ricoverato il suo padrone malato. E' accaduto in Turchia. L'animale ha seguito l'ambulanza che ha trasportato il suo proprietario all'ospedale della città di Trebisonda, sul Mar Nero, il 14 gennaio. E' poi tornato ogni mattina per posizionarsi davanti alla porta della struttura fino a quando il suo padrone è stato dimesso ed è tornato a casa.

Giorno dopo giorno, dal mattino fino al calare della notte, Boncuk - che in turco significa perlina - ha aspettato il suo padrone davanti alla porta della struttura, riferisce l'agenzia di stampa Dha, citata dal Guardian.

 

"Veniva tutti i giorni intorno alle 9 e aspettava fino al calar della notte. Quando la porta si apriva, infilava la testa dentro", ha raccontato una guardia di sicurezza dell'ospedale, Muhammet Akdeniz. Mercoledì, il cane e il padrone si sono finalmente riuniti fuori dall'ospedale e sono tornati a casa insieme.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali