FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Orso marsicano, nel Parco dʼAbruzzo si festeggiano i nati del 2016

Continua il monitoraggio dei cuccioli da parte degli addetti della struttura che include anche il territorio appenninico di Lazio e Molise

I nuovi nati del 2016 riportano il buonumore tra gli addetti del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise, che monitorano costantemente le mamme orso e i loro piccoli nei boschi e sulle cime degli Appennini centrali. Così, nell'aggiornare continuamente il censimento della specie marsicana nel territorio da loro gestito, i guardiaparco regalano sui social le immagini dei cuccioli che giocano spensierati all'ombra dei faggi in piena libertà. E compensano in qualche modo il vuoto lasciato dalla perdita dell'orsetta Morena, che era diventata simbolo della struttura.

Le immagini delle telecamere nascoste disseminate nel Parco ci restituiscono i cuccioli di orso marsicano in buona salute. Anche se spesso la conta dei piccoli registra qualche preoccupante assenza.

"Sono almeno due le femmine di orso bruno marsicano che si sono riprodotte con successo nel 2016 - si legge sulla pagina Facebook del Parco. - Purtroppo la femmina che a maggio era stata avvistata con due cuccioli nei giorni scorsi è stata riavvistata con uno solo dei due, ma la buona notizia è l’aver filmato un’altra femmina con un cucciolo in un altro versante del Parco. Nel frattempo il ramnus sta maturando e il Parco si sta preparando per il monitoraggio in simultanea delle femmine con i piccoli, che oramai viene svolto da 10 anni. Chissà quanti cuccioli si riusciranno a contare?".

"Intanto godiamoci il filmato rubato alla natura, - è la conclusione del post con il video - di questo nuovo nato, augurandoci che nascoste nell’ombra dei nostri faggi ci siano altre mamme orse… Buona visione a tutti".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali