FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Le distruggono le uova, cigno femmina muore di "crepacuore"

Eʼ accaduto lungo il canale di Manchester a Kearsley, in Gran Bretagna

cigno morto recoaro

Prima dei vandali, a colpi di pietre, hanno distrutto 3 delle sue sei uova, poi dei cani randagi ne hanno mangiate altre due. Ad acuire il dolore, anche l'abbandono del compagno che, pare per il troppo stress, se ne è andato. Alla fine l'esemplare di cigno femmina che viveva lungo il canale di Manchester a Kearsley, in Gran Bretagna, è morto di "crepacuore". E' quanto sostengono alcuni attivisti per la fauna selvatica: "Probabilmente è morta per il cuore spezzato dopo aver perso le sue uova e il fedele compagno volato via", ha spiegato infatti Sam Woodrow.

I fatti erano entrati nel radar degli attivisti dopo che alcuni testimoni avevano raccontato di aver visto dei ragazzi tirare pietre e mattoni contro il nido. Il Royal Society for the Prevention of Cruelty to Animals ha deciso che la vicenda merita una vera e propria indagine dato che "i cigni, i loro nidi e le loro uova sono protetti dal Wildlife and Countryside Act del 1981". 

 

Intanto per la mamma cigno non c'è stato niente da fare: dopo le perdite subite, pochi giorni fa, è stata trovata morta nel suo nido.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali