FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Indonesia, scoperto traffico illegale di pappagalli: gli animali erano rinchiusi in bottigliette di plastica

I pappagalli di contrabbando sono stati trovati su una nave attraccata a Fakfak, nella regione orientale di Papua, e sequestrati

Afp

Dozzine di pappagalli di contrabbando sono stati trovati su una nave attraccata a Fakfak, nella regione orientale di Papua, in Indonesia, e sequestrati. Gli animali era rinchiusi all’interno di bottigliette di plastica. Come riferito dalla polizia ai media locali, l’equipaggio dell’imbarcazione ha scoperto 64 pappagalli vivi e dieci uccelli morti dopo aver sentito rumori provenienti da una grande scatola. Finora non sono stati effettuati arresti.

Non è ancora chiaro dove fossero diretti i pappagalli, ha spiegato all'agenzia di stampa Afp il portavoce della polizia locale Dodik Junaidi.

 

Gli animali sequestrati fanno parte della specie del lori capinero, un tipo di pappagallo originario della Nuova Guinea. Una specie protetta in Indonesia, ma ricercata illegalmente per rifornire il commercio di animali domestici.

 

Non è la prima volta che gli uccelli vengono scoperti nascosti all'interno di bottiglie di plastica. Nel 2015, la polizia indonesiana ha arrestato un uomo che stava cercando di contrabbandare 21 cacatua crestagialla, un uccello in via di estinzione, in bottiglie.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali