FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Cagliari, gatto gettato nella fontana dellʼuniversità: dopo la violenza è scomparso

Il felino, mascotte della facoltà di Architettura, sarebbe introvabile dopo il gesto di una studentessa che se ne è vantata su Facebook

A Cagliari tutti in ansia per "Renzo Piano", il gatto mascotte della facoltà di Architettura, che è stato gettato nella fontana dell'università da una studentessa, che si è poi vantata del suo gesto su Facebook. Il randagio, che subito dopo il bagno inaspettato era stato fotografato dalla giovane, sarebbe scomparso e ora si rincorrono gli appelli sui social network per trovarlo e potergli prestare le cure necessarie.

Il randagio vittima di questa forma di maltrattamento appartiene a una colonia di felini che vive nei pressi dell'università di Cagliari e si aggirava tra gli studenti in cerca di coccole e cibo. La giovane, che, in compagnia di due amiche, lo ha gettato nella fontana della facoltà, lo ha poi ritratto - tutto inzuppato e contrariato - per vantarsi del suo gesto su Facebook.

Contro la ragazza autrice dell'ignobile atto di maltrattamento si è scagliato il popolo del Web, tant'è che poco dopo la sua pubblicazione il post incriminato è stato rimosso. Ma la foto di Renzo ha fatto presto il giro della Rete, sollevando grande indignazione. Tanti i volontari che si sono mossi per prestargli le cure, ma il gatto sembra scomparso.

Da qui l'appello che rimbalza su Internet per ritrovarlo, accolto anche dalla Clinica veterinaria Due Mari di Oristano, salita agli onori delle cronache per aver salvato un anno fa Palla, il pitbull giunto loro in gravi condizioni con un laccio stretto al collo e che è diventato testimonial di una campagna contro l'abbandono degli animali e per la tutela dei randagi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali