FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Nuovo Ford EcoSport, la città si apre al mondo

1.5 EcoBlue diesel 125 CV e trazione 4x4

Nellʼondata fortissima di nuovi piccoli Suv che sta allagando i mercati europei, arriva il più piccolo e compatto di tutti: Ford EcoSport. Si tratta della nuova serie dellʼUrban Suv di segmento B, lungo appena 4,097 metri e che si presenta profondamente rinnovato rispetto a prima. Siamo andati a Lisbona per una prima presa di contatto col nuovo Ford EcoSport, dotato del nuovo motore turbodiesel e trazione 4x4.

Nuovo Ford EcoSport

A cambiare è soprattutto la prospettiva che Ford ha dato al suo veicolo: la produzione spostata dallʼIndia alla Romania ha infatti resto “europeo” il crossover, che ha ora un moderno ed efficiente motore diesel 1.5 EcoBlue da 125 CV e 300 Nm di coppia. E ha pure la trazione integrale intelligente che prima mancava, oltre a un cambio a 6 marce manuale anchʼesso nuovo, per non parlare di contenuti di stile che molto piacciono da noi, come il tetto con colore a contrasto rispetto alla carrozzeria e l’allestimento sportivo ST-Line, ma migliorata è anche lʼergonomia degli interni. Insomma Ford ora ci crede e ha investito nel modello 200 milioni di euro.

La prima qualità del 4 cilindri EcoBlue è lʼefficienza, è un Euro 6 che consuma poco ed è anche silenzioso, con bassissime vibrazioni al volante e dentro lʼabitacolo. La compressione del turbo funziona perfettamente fin dai bassi regimi e questo favorisce le prestazioni a partire dai 2.000 al minuto, ma soprattutto rivela unʼelasticità notevole, che mette il Suv compatto a suo agio in ogni condizione e a qualsiasi rapporto di marcia innestato. Un veicolo che si guida bene, proprio come la Fiesta, ed era questo il senso che Ford voleva dare allʼEcoSport per fargli ottenere in Europa i risultati non ottenuti dalla prima serie. Per chi vuol fare del veicolo la sua prima auto di famiglia, la versione a gasolio è una buona prospettiva in confronto allʼaltra, non meno efficiente, versione EcoBoost benzina, con motore 3 cilindri 1.0 pure molto efficiente.

La trazione integrale deriva da quella del fratello maggiore Kuga. È del tipo automatico, sʼinserisce da sé quando serve, altrimenti la marcia distribuisce normalmente la trazione al 50 e 50 tra avantreno e assale posteriore. Per il guidatore un plus importante i termini di aderenza e sicurezza, che va ad aggiungersi alle migliorie che Ford ha apportato alla guidabilità di EcoSport, ottimizzato nella taratura degli ammortizzatori e delle molle e con sospensioni indipendenti. In più cʼè una barra antirollio che lavora in sinergia con lʼESP e il servosterzo.

Esteticamente cambia in modo sostanziale la parte anteriore, con la grande griglia che cita i Suv maggiori della gamma Ford (Kuga ed Edge). Resta invece lʼapertura laterale del portellone, anche se la ruota esterna sparisce, altra concessione alle abitudini degli automobilisti europei. Nonostante la compattezza, il bagagliaio di EcoSport non è niente male, va da un minimo di 356 litri a un massimo di 1.230 abbattendo la seconda fila di sedili. Allʼinterno è netto il progresso per lʼabitacolo e la plancia, con qualità dei materiali superiore e una pulizia di stile che riduce il numero di tasti sulla plancia. Lʼinfotainment offre varie opzioni, anche il Sync 3 a comandi vocali e con navigatore incluso, integrabile con i telefonini Android e Apple.

Quattro gli allestimenti e listino che parte da 18.750 euro, ma la promozione lancio li fa scendere a 14.950 euro per la versione Plus. Allestimento ottimamente equipaggiato, completo di Sync 3 con schermo da 6,5 pollici, ma lʼofferta vale soltanto se si rottama un usato immatricolato prima del 31 dicembre 2009. Possibile anche lʼacquisto con Idea Ford, con anticipo di 2.950 euro e per 3 anni rata mensile di 149 euro.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali