FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Cina, Pechino lancia "lʼallarme rosso" per i livelli di smog: è la prima volta

Quantità di particelle inquinanti ben dieci volte superiore al limite stabilito dallʼOms. Una settimana fa la capitale ha deciso di chiudere scuole e fabbriche

Cina, Pechino lancia "l'allarme rosso" per i livelli di smog: è la prima volta

La municipalità di Pechino ha dichiarato, per la prima volta nella storia, lo stato di allarme rosso per i livelli di inquinamento atmosferico. A riferirlo è l'agenzia ufficiale Nuova Cina. Dopo qualche giorno di "tregua", la quantità di particelle inquinanti Pm2,5 per metro cubo è tornata a crescere ben oltre i livelli di guardia, superando di dieci volte il limite considerato tollerabile dall'Organizzazione mondiale della sanità.

Cina, Pechino lancia "l'allarme rosso" per i livelli di smog: è la prima volta

Secondo l'Oms il livello di polveri sottili Pm2,5 massimo sopportabile dall'organismo umano è di 25 microgrammi per metro cubo: alle 18 di domenica a Pechino la concentrazione era di 256 microgrammi per metro cubo.

L'allarme rosso, precisano le autorità, è in vigore dalla mattina di lunedì fino alle 12 (ora locale) di giovedì. La decisione comporta l'entrata in vigore di una serie di misure straordinarie volte a ridurre il livello di inquinamento dell'aria.

Una settimana fa, le scuole di Pechino hanno sospeso tutte le attività all'aperto per proteggere gli alunni dall'inquinamento dell'aria. Dal 29 novembre ance le fabbriche sono rimaste chiuse o hanno ridotto la produzione e i mezzi pesanti non possono circolare. La Cina è, insieme agli Stati Uniti, il Paese più "inquinatore" del mondo: i due giganti sono infatti responsabili per il 45% dell'inquinamento globale.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali