FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Punti neri addio: da oggi li puoi finalmente eliminare

Brutti e fastidiosi, questi inestetismi cutanei hanno le ore contate: ecco come liberarsene per una pelle al top

Punti neri addio: da oggi li puoi finalmente eliminare

Odiose e antiestetiche, le piccole impurità della pelle chiamate punti neri si formano in corrispondenza dei follicoli piliferi e quasi nessuno ne è risparmiato. E' possibile eliminarli senza traumi? Sì, assolutamente: ecco dunque qualche piccolo suggerimento per tornare ad avere una pelle splendente e luminosa, pronta per essere ammirata alla luce del sole... in tutti i sensi!

Affiliamo le armi: adesso siamo pronti ad affrontare la guerra dichiarata ai punti neri. Già il nome è inquietante, ma si riferisce ovviamente ad un fenomeno epidermico che purtroppo è molto diffuso.
Vediamo di che si tratta.

Beata gioventù: innanzitutto dobbiamo dire che i punti neri sono si solito tipici dell'età adolescenziale. I punti neri, prorpio come i brufoli, sono strettamente correlati all’attività ormonale del testosterone che esercita la sua azione sulle ghiandole sebacee aumentando la secrezione di sebo che, a sua volta, favorisce l’ostruzione dei pori e quindi la formazione di punti neri e acne. Ecco perché questo inestetismo cutaneo è più diffuso tra i giovani, mentre i più adulti tra noi possono esserne affetti nelle aree più grasse del viso, quali naso, fronte e mento. 

Metamorfosi? forse non tutti sappiamo che inizialmente anche i punti neri sono in realtà bianchi, perché sottendono al sebo. Quando il comedone (si chiamano così i punti neri in termini tecnici) si apre ed emerge il grasso, inzia il processo di ossidazione lipidica e si scurisce. Purtroppo la "tragedia" non è finita: già, perché oltre alla colorazione, questi antipatici ospiti si possono distinguere anche in base alla dimensione: da  microcomedoni, se ancora non sono visibili, a macrocomedoni, quando superano il millimetro di diametro. Si salvi chi può!

Password: pulizia! sembra scontato, ma il primo passo per prevenire i punti neri è la detersione. Infatti, per limitare la comparsa di nuovi punti neri è fondamentale curare l'epidermide in maniera costante e regolare, per esempio anche utilizzando semplicemente acqua e sapone. Non dimentichiamo comunque che una piccola quantità di sebo è importante per proteggere la pelle dalle irritazioni e quindi mai utilizzare detergenti troppo aggressivi e via libera invece a prodotti rispettosi della nostra epidermide.

La forza del vapore: un rimedio tanto antico quanto efficace è quello di utilizzare il vapore di una pentola d'acqua calda, a cui avremo aggiunto un po' di bicarbonato, per facilitare l’apertura dei pori ed eliminare i punti neri. Dopo aver eliminato gli inestetismi possiamo detergere la pelle accompagnando alla pulizia uno scrub delicato oppure una maschera. Suggerisco di utilizzare le maschere viso all'argilla verde, che possono costituire un valido aiuto nella lotta ai punti neri: l'argilla, infatti, è un ottimo alleato di bellezza perchè ha proprietà antisettiche, purificanti e anche esfolianti. Un trucco per allontanare la ricomparsa dell'inestetismo? Dopo aver finito la pulizia del viso, chiudiamo i pori con un bel getto di acqua fredda: eviteremo di fare entrare le impurità e daremo alla nostra pelle una sferzata di energia.

Al mare e in città: protezione solare sempre, ma attenzione: evitiamo di utilizzare prodotti scaduti o avanzi dell'anno precedente, oppure di solari troppo oleosi che tendono ad aumentare i livelli di sebo a livello cutaneo. In città smog, stress e make up possono pesantemente sporcare la pelle peggiorando la situazione. Per prevenire la formazione dei punti neri è quindi fondamentale la rimozione del make up la sera e del sebo in eccesso la mattina appena svegli. Il mattino ha l'oro in bocca... e la pelle pulita!

Da dentro a fuori: lo sappiamo ormai molto bene, la bellezza passa anche attraverso la nostra alimentazione e lo stile di vita. Per sconfiggere i punti neri una volta per tutte occorre smettere di fumare, fare un po' di moto e stare all'aria aperta, cibarsi in maniera corretta evitando grassi e zuccheri in eccesso, bere molta acqua, eliminare gli alcolici (e a maggior ragione i super alcolici!) e dormire un numero giusto di ore alla notte. La qualità della nostra vita migliorerà e i punti neri se ne andranno come per magia. La salute e la nostra pelle ringraziano.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali