FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

La vita e la morte di Nigel, lʼuccello marino più triste e solo del mondo

Unico esemplare su Mama Island, in Nuova Zelanda: per farlo stare in compagnia sono stati realizzati tanti finti sula ma è stato trovato morto accanto al suo simile che ha cercato di corteggiare per anni

Nigel era l'unico esemplare sull'isola disabitata di Mama Island, in Nuova Zelanda. Ambientalisti, volontari e animalisti per non farlo sentire solo hanno realizzato tanti finti sula in cemento dipingendoli come dei veri simili. E proprio di uno di loro Nigel si è innamorato: lo ha corteggiato per anni, lo aveva scelto tra tanti, e nonostante nessun cenno, è sempre rimasto al suo fianco, fedele, con la speranza di fare breccia nel suo cuore di pietra. E invece non è stato così: Nigel è stato trovato morto proprio al fianco del suo "amato".

I video del suo canto mentre corteggia inutilmente l'esca di cemento sono diventati virali nel corso di questi anni e Nigel ha conquistato l'affetto dei visitatori. Un esercito di volontari ha tentato anche di attirare altri esemplari riproducendo il loro canto e diffondendolo con degli altoparlanti, ma nessun uccello è mai arrivato a fargli compagnia.

Addio Nigel, lʼuccello marino più solitario del mondo

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali