FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Musei per gioco, da godere online insieme ai bambini

Dall’arte alla scienza, tante collezioni sono a portata di clic per un pomeriggio divertente e, magari, istruttivo anche per i genitori

Istockphoto

Dato che le restrizioni dovute alla pandemia ci impongono di restare in casa il più possibile, un modo divertente e anche formativo di passare il tempo  è approfittare del numerosi tour virtuali proposti online da musei e istituzioni scientifiche e culturali, spesso accompagnati da giochi e laboratori in cui i bambini, in compagnia dei loro genitori, possono divertirsi, imparare cose nuove e scoprire nuovi interessi e curiosità. Ecco allora qualche idea, per occupare piacevolmente un pomeriggio in famiglia. 

L’idea di creare tour e attività online nasce dalla volontà dei musei di sopperire in qualche modo all'obbligo di mantenere chiusi le strutture a causa del Covid-19 e nello stesso tempo, di conservare i contatti con il loro pubblico di visitatori. Nasce così l'opportunità di visitare e conoscere musei e istituzioni che si trovano lontane dal luogo in cui viviamo e che quindi difficilmente visiteremmo di persona. Un altro vantaggio sta nel fatto che i tour virtuali e il materiale audiovisivo creato per sopperire a questa difficile situazione rimarrà a disposizione del pubblico per molto tempo e sarà fruibile in qualunque momento. Vediamo allora dove indirizzare la nostra navigazione. 

 

il Museo Egizio di Torino (https://museoegizio.it) nella sezione Il Museo Egizio a casa tua mette a disposizione tour virtuali tra le sale più interessanti e una visita completa in compagnia di una guida di eccezione, il Direttore del Museo Christian Greco.  Specificamente pensate per i bambini ci sono poi  “L’antico Egitto fai da te”, con video tutorial e mini laboratori per costruire manufatti come facevano gli antichi Egizi; La "Stelevisione”, in cui piccoli giornalisti intervistano gli egittologi del Museo; e le "Storie Egizie della sera", progetto a cura dello Spazio ZeroSei Egizio, con un appuntamento sulla piattaforma Zoom ogni sabato e domenica alle ore 20.00 per leggere insieme storie ispirate ai miti e alle leggende dell'antico Egitto. Sul sito del Museo sono pubblicati tutti i link per accedere alle diverse attività e piattaforme   https://museoegizio.it/esplora/notizie/non-perdiamoci-di-vista/

 

Il Museo della Scienza e Tecnologia di Milano (www.museoscienza.org) propone un ricco programma intitolato "Storie Digitali" con esperienze online interattive, prodotti audiovisivi, podcast, app, esperienze di realtà aumentata o di realtà virtuale, installazioni interattive e giochi fruibili online da casa. Il palinsesto viene arricchito settimanalmente con nuovi contenuti, sia per i piccoli sia per gli adulti, con molti spunti di informazione scientifica raccontati nel linguaggio rigoroso e insieme accattivante che contraddistingue da sempre il Museo. 

 

Il Children’s Museum di Verona (www.cmverona.it/museo/).nei mesi del primo lockdown ha creato in collaborazione con altri tre musei dei bambini (Explora il Museo dei Bambini di Roma, MUBA – Museo dei Bambini Milano e La città dei bambini e dei ragazzi di Genova) la "Guida Galattica al Coronavirus per bambini e bambine curiosi", per far capire loro cosa stia succedendo a causa di questo microbo che arriva da lontano. La Guida è scaricabile gratuitamente. Il museo ha lanciato ora sui suoi canali social un’iniziativa che stimola con la risata lo “spirito di sopravvivenza” delle famiglie italiane: “La vita in quarantena è una giungla… creativa!”

 

La Città dei Bambini e dei Ragazzi di Genova (www.cittadeibambini.net)  propone sul proprio canale YouTube  una divertente playlist di video che insegnano a sfruttare quello che si trova in casa per sperimentare e mettersi alla prova. Sulla pagina Facebook sono invece presenti piccoli tour alla scoperta delle diverse aree della struttura museale, tra cui ad esempio, il mondo delle formiche o l’interno della Camera di Ames, uno degli exhibit dell’area delle Illusioni ottiche.

 

L’Acquario di Genova (www.acquariodigenova.it), invece, propone un tour virtuale in cui ci si può immergere idealmente nelle principali vasche e vivere l’esperienza di nuotare tra le creature più affascinanti, tra cui gli squali. I video sono realizzati con le più moderne tecnologie di ripresa: seguendo le istruzioni pubblicate prima della fruizione del video, si può ottenere un’esperienza immersiva ancora più emozionante.

 

Palazzo Grassi di Venezia ha creato il percorso PalazzoGrassiTeens: un vero e proprio laboratorio online creato dai ragazzi per i loro coetanei, pronti ad avventurarsi nel mondo dell’arte contemporanea, per imparare a capire a spiegare l'arte. (teens.palazzograssi.it

 

Explora Museo dei Bambini di Roma è un portale risorse online con laboratori e tutorial di tecnologia, arte, creatività e cucina, per aiutare i piccoli a scoprire, giocare e creare anche a distanza.  www.mdbr.it. 

 

La Città della Scienza di Napoli propone sulla sua pagina Facebook piccole dimostrazioni scientifiche, visite guidate al Museo e divertenti laboratori online. 

Chi ama la storia può visitare virtualmente il Parco Archeologico di Pompei: sul sito internet (http://pompeiisites.org) ci sono le mappe scaricabili che guidano alla scoperta della grande città sepolta con la guida di Geronimo Stilton, mentre sulla pagina Facebook sono pubblicate tante curiosità.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali