FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Lazio: Vicovaro e i Mercanti del Borgo

Una piacevole occasione per scoprire la bellezza del centro storico, le tradizioni e la ricchezza gastronomica di questo centro in Valle d'Aniene

Valle Aniene: una festa per scoprire Vicovaro

Domenica 18 ottobre Vicovaro, grazioso borgo storico della Valle d’Aniene a poche decine di chilometri da Roma, invita i viaggiatori a scoprire la sua bellezza e il ricco patrimonio di tradizioni e di storia. L’occasione è offerta dalla seconda edizione di “Mercanti del Borgo”, una giornata che coinvolge l’intero centro storico e che propone tutto il patrimonio culturale, artistico, gastronomico e naturalistico del Comune di Vicovaro. 

L’obiettivo della manifestazione è quello di far conoscere la città e il territorio in tutte le sue forme, per trasformare una gita fuoriporta in una esperienza in cui scoprire una storia millenaria, degustare in prima persona le eccellenti prodotti locali, scoprire antiche tradizioni e mestieri di uno degli insediamenti più antichi della provincia di Roma. Tra le attività in programma spiccano: il primo raduno di auto d'epoca, l'area artigianato, una sezione dedicata al museo del pane di Vicovaro, l'area enogastronomica con la Festa della Pizza Pane e della Ciambella di Vicovaro, l'Amatriciana Day a cura de "I Cuochi a Spasso" e l'area culturale con "Detto Sabellico" a cura dell'Associazione culturale Despina.

 

Si comincia esplorando le ciclopiche mura, spunto per raccontare l’origine dell’insediamento rurale nell’antica Vicus Variae, per inoltrarsi poi all’interno del centro storico che racchiude le testimonianze della storia di Vicovaro nei secoli successivi. Si possono visitare Palazzo Cenci Bolognetti, la Chiesa di San Pietro Apostolo, il Tempietto di San Giacomo Maggiore con la sua venerata immagine di Maria Ss.ma Avvocata Nostra,; la Chiesa di San Salvatore, contenente elementi appartenenti all’arte gotica italiana, e la Chiesa di Sant’Antonio Abate, le cui caratteristiche strutturali risalgono all’epoca degli Antichi Romani.  

 

Chi desidera approfondire la propria cultura gastronomica trova due vere eccellenze locali, la Pizza Pane di Vicovaro, prodotto onnipresente sulle tavole dei vicovaresi, e la Ciambella di Vicovaro, uno dei prodotti più amati e consumati dalla popolazione del territorio e di tutta la vallata dell’Aniene. 

 

Nel viaggio alla scoperta della storia e della cultura di questo angolo d’Italia, i visitatori trovano un’area dedicata ad uno dei personaggi storici più famosi del territorio, Marcantonio Sabellico, storico italiano originario di Vicovaro, attivo per lo più a Venezia dove fu molto apprezzato per le sue opere e per il suo egregio lavoro. Un altro spazio è riservato all’esposizione del forno e del pane di Vicovaro: l’arte fornaia è un antico mestiere che per secoli ha contribuito a sostenere la popolazione e a rendere celebre Vicovaro fino a Roma. 

 

Viene inoltre raccontata la storia di Maria Ss.ma Avvocata Nostra, protettrice di Vicovaro e figura di fondamentale importanza per tutta la popolazione; la sua immagine è custodita all’interno del Tempietto di San Giacomo Maggiore e il Vaticano le ha riconosciuto opere miracolose. 

 

In occasione ella manifestazione il centro storico ospita anche un raduno di auto d’epoca, per lasciare spazio a una delle passioni crescenti tra la popolazione vicovarese. 
 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali