FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Alberi spettacolari: ecco i più strani del mondo

Monumentali, antichissimi o dalle forme bizzarre: vere meraviglie della natura

Undici alberi straordinari da tutto il mondo

Hanno forme bizzarre, frutti inconsueti, dimensioni monumentali: sono gli alberi più maestosi e strani del mondo. Vere meraviglie vegetali, da ammirare con rispetto e con quel pizzico di venerazione che si riserva a chi ha una quota importante di anni alle spalle, molti di loro sono vere e proprie attrazioni, tanto che è stato necessario intervenire per difenderli dall’eccessivo entusiasmo dei turisti, sempre a caccia di selfie e di foto ricordo. 

L’ALBERO SOLITARIO DEL LAGO WANAKA, NUOVA ZELANDA – Questo salice nasce su una piccola isoletta sabbiosa a circa 30 metri dalla riva, ma quando sale il livello del lago sembra sorgere direttamente dalle acque. E’ uno dei più famosi e fotografati del mondo, tanto che l’inciviltà dei cacciatori i selfie sta mettendo in pericolo la sua sopravvivenza. 


ALBERO DELLA VITA, BAHRAIN- Questo albero della specie Prosopis cineraria ha un'età stimata di oltre 400 anni. Come gli esemplari di questa specie, vive negli ambienti aridi e desertici. L'albero sembra trovarsi bene in queste condizioni estreme ed è meta di visita per circa 50.000 persone all'anno. Le Prosopis cinerariae sono considerate sacre da molte religioni Indù e secondo le popolazioni locali questa pianta segnalerebbe la posizione del Giardino dell'Eden biblico.


QUERCIA DI PINOCCHIO, GRAGNANO, TOSCANA - Nella favola “Pinocchio”, il celebre burattino inventato da Collodi incontra due assassini e viene impiccato alla Quercia Grande, ma l’intervento della Fata Turchina gli salverà la vita. La Quercia grande esiste davvero e ha dimensioni impressionanti, con i suoi 24 metri di altezza, una circonferenza di 4,5 metri, mentre la chioma ha un diametro di oltre 40 metri. Ha oltre seicento anni di età.  


LA FORESTA STORTA, GRYFINO, POLONIA - Questo bizzarro bosco, situato nella Polonia Occidentale, occupa una trentina di ettari e rappresenta un vero mistero della botanica: tutti e 400 gli alberi che lo compongono sono incurvati a C  e orientati nel medesimo verso.  Non c’è ancora una spiegazione scientifica per la loro curiosa inclinazione: non è escluso che si tratti di un lontano intervento umano nella prima fase dello sviluppo di queste piante (tutte hanno circa ottanta anni) per modellarle nella crescita e farne legno da costruzione per le navi.  


CANNONBALL TREE, AMERICA CENTRALE E MERIDIONALE - Il suo nome la dice lunga: i suoi frutti sono sferici e imponenti, come vere palle di cannone. In più, se cadono a terra, producono un suono violento e secco, come quello di una cannonata. Può raggiungere un'altezza anche di 35 metri.


METHUSELAH, CALIFORNIA – Si trova presso le White Mountains ed all'interno di Inyo National Forest, ma la sua esatta posizione è mantenuta segreta per preservarlo dagli assalti dei turisti: quest’albero infatti è considerato il più antico del mondo, come dice il suo stesso nome, Matusalemme: si pensa che abbia oltre 4800 anni. Appartiene alla specie Pinus Longaeva, è alto 12 metri e ha un diametro di 8. 


CIPRESSO MONTEZUMA, MESSICO - Con i suoi 35 metri di altezza, oltre 36 di circonferenza del tronco e 10 circa di diametro, questo cipresso Montezuma è un vero colosso vegetale. Inizialmente si pensava che fosse composto da diversi tronchi uniti tra loro, ma di recente è stato dimostrato che si tratta proprio di un albero unico. Ha anche un'età ragguardevole, stimata intorno ai 1500 anni.     


DRACENA DRAGO E ALBERI BOTTIGLIA, SOCOTRA, YEMEN – Nella lingua locale questa pianta è chiamata “Sangue di drago” per la resina rosso scuro che fuoriesce se si incide la corteccia o una foglia. La resina è utilizzata dalla popolazione locale come medicamento, come essenza profumata e anche come colorante. L'albero ha una iconica forma a ombrello rovesciato. A Socotra vive anche un altro curioso albero, dalla caratteristica forma a botticella e dai fiori coloratissimi.  


BOABAB PRISON TREE, DERBY, AUSTRALIA - Questo strano baobab, dalla ragguardevole circonferenza del tronco di quasi 15 metri e vecchio di circa 1500 anni, si trova all'interno di una recinzione, un tempo adoperata come vera cella di detenzione per prigionieri in attesa di essere trasferiti nella loro destinazione finale.


SILK COTTON TREES, TA PHROM, CAMBOGIA – Crescono nelle vicinanze e all'interno delle rovine del tempio di Ta Phrom e arrivano fino a 70 metri di altezza, mentre i loro tronchi ne misurano tre di diametro. Appartengono a varie specie, tra cui i Ficus magnolioides, anche chiamati "Ficus strangolatori", e Tetrameles nudiflora, piante decidue e di grandi dimensioni. Sono così imponenti e hanno forme così bizzarre da costituire una vera attrazione turistica.
della natura
 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali