FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Canarie tra mare e cielo: la siderale bellezza di La Palma

Spiagge multicolori, trekking e camminate tra boschi e montagne, circondati da panorami mozzafiato

La Palma, i paesaggi più strepitosi delle Canarie

Spiagge multicolori, mare purissimo, trekking e camminate nei  boschi, tra montagne e panorami mozzafiato.

Paesaggi incredibili, boschi millenari e cime da cui ammirare uno dei cieli più stellati al mondo. Sono queste le caratteristiche naturali che hanno reso La PalmaLa Isla Bonita”, nell'arcipelago spagnolo delle Canarie. Grazie alla posizione privilegiata, distante dalle fonti luminose, l’isola è il luogo ideale per l’osservazione delle stelle.

Per questa sua caratteristica “celeste” è stata nominata prima riserva Starlight nel mondo e lungo tutto il territorio si osservano numerosi punti per scrutare il cielo: Llanos del Jable, Llano de la Venta e Montaña de Las Toscas sono alcuni di questi. A Roque de los Muchachos ha inoltre sede l’Osservatorio Astrofisico. La struttura ospita uno dei sistemi di telescopi più estesi a livello globale che può essere visitato in compagnia di guide specializzate.

Itinerari - Per gli appassionati di trekking e camminate, non c’è attività migliore della rotta di Los Vulcanos. Questo itinerario presenta percorsi naturali unici che si dislocano tra i villaggi rurali di La Palma e si distinguono per il contrasto tra il verde del pino canario e il giallo del “cuoricino”, un fiore endemico dell’isola. Al termine del tragitto, i 1.932 metri d’altitudine consentono di ammirare il panorama completo dell’isola. Altro tour particolarmente apprezzato è quello tra i boschi di Los Tilos, diventati Riserva della Biosfera dall'UNESCO nel 2002. Per visitare la riserva, si possono scegliere due sentieri autoguidati: il primo, della lunghezza di 2,5 chilometri, conduce i visitatori nel cuore del bosco; il secondo prevede una salita di circa mille metri e si conclude con l’arrivo alle sorgenti di Marcos y Cordero.

La spiaggia nera di Puerto Naos -  Gli amanti del mare possono invece recarsi nella costa occidentale, presso la spiaggia di Puerto Naos. Celebre per la sabbia di colore nero, è un luogo che propone diverse attività come parapendio ed escursioni subacquee. Quest’ultime in particolare consentono di visitare lo splendido fondale della costa e spesso vengono effettuate dopo il calare del sole. La spiaggia è inoltre circondata da un lungomare con ristornati e terrazze che danno sul litorale. 

Le Saline di Fuencaliente - Scendendo verso sud si accede alle Saline di Fuencaliente, dichiarate Sito di Interesse Scientifico per via delle numerose specie che l’hanno eletta loro dimora. In questa particolare località aria e acqua si fondono producendo piccoli cristalli di sale che uniti alla luce del sole creano effetti di colore azzurro e rosa. Il contrasto tra il bianco delle saline e il nero delle superfici vulcaniche, soprattutto al tramonto, dipinge un paesaggio unico e di inimitabile bellezza.

Per maggiori informazioni: www.ciaoisolecanarie.com

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali