FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Dieci tappe per scoprire il fascino di Siena

Tra palazzi favolosi e assoluti capolavori dellʼarte italiana. La città toscana incanta anche dʼinverno

Siena è bella in tutte le stagioni, ma è con la tranquillità dell'inverno che se ne può scoprire il lato più segreto e intrigante. Strade, musei e palazzi aprono le loro porte per far toccare con mano ai visitatori la storia e osservare da vicino un patrimonio millenario che affascina da tempo immemorabile i viaggiatori.

Dieci tappe per scoprire il fascino di Siena

Arte, cultura e tradizioni si mescolano per viaggio esclusivo con dieci tappe imperdibili al Museo Civico, a Palazzo Pubblico, nella Sala dei Costumi del Palio, al Santa Maria della Scala, e tra i Palazzi Chigi Saracini e Sansedoni. Un percorso tra i tesori dell’arte passando per la Pinacoteca Nazionale, la Sinagoga di Siena e la Basilica di San Clemente in Santa Maria dei Servi.

Museo Civico: scrigno di tesori - Prima tappa è Piazza del Campo. Cuore di Siena e di ogni senese con il Palazzo Pubblico e il suo Museo Civico, che conserva capolavori unici all’interno delle sue sale. Un’occasione per scoprire e riscoprire i particolari inediti e ancora più intimi dei preziosi affreschi, come La Maestà e il Guidoriccio da Fogliano di Simone Martini o come il ciclo del Buon Governo di Ambrogio Lorenzetti. Per tutto il mese di febbraio, inoltre, ogni mercoledì, l’ingresso al museo sarà gratuito con un ricco calendario di visite guidate dedicate ai grandi artisti senesi: Simone Martini, Ambrogio Lorenzetti, Taddeo di Bartolo , Domenico Beccafumi.

Santa Maria della Scala - L’antico palazzo-spedale conserva l’imponente ciclo di affreschi della Sala del Pellegrinaio, dove sono narrati alcuni dei momenti della vita di uno degli ospedali più antichi d’Europa. Qui sono narrati episodi come il Sogno della madre del Beato Sorore, leggendario fondatore dell’istituto, la Distribuzione delle elemosine, la cura e governo degli infermi, l’Accoglimento e nozze dei trovatelli. Un luogo unico che è anche il palcoscenico naturale di quattro appuntamenti in programma ogni giovedì di febbraio in compagnia della musica con le performance dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Rinaldo Franci” e Siena Jazz – Accademia Nazionale del Jazz. Imperdibile la mostra dedicata a Ambrogio Lorenzetti che sarà possibile visitare fino a domenica 8 aprile 2018.

Palazzo Chigi Saracini - A completare il tour tra le bellezze senesi non poteva mancare Palazzo Chigi Saracini, nella centralissima Via di Città. È una delle più antiche residenze patrizie di Siena e tra il Duecento e il Trecento fu sede del Consiglio dei Reggitori della Repubblica. Dal 1932 ospita la prestigiosa Accademia musicale Chigiana. Tra i capolavori presenti alcune tavole del Sassetta, di Sano di Pietro, di Matteo di Giovanni, del Baccafumi, di Casolani e tra le sculture e i bassorilievi anche la Madaonna col Bambino, attribuita a Donatello o a Vecchietta.

Palazzo Pubblico, la Sala del Capitano del Popolo - L’esclusivo viaggio nell’arte senese si arricchisce con un’anteprima assoluta dei capolavori conservati nelle stanze del Palazzo Pubblico, sempre in Piazza del Campo. Un percorso unico tra il piano terra e il quarto piano, dove si può ammirare, in anteprima assoluta, la Sala del Capitano del Popolo, che attualmente ospita il consiglio comunale. Qui si trovano alcuni dei tesori del Palazzo, come le due grandi tele di Amos Cassioli, pittore di fine Ottocento, che raffigurano il Giuramento di Pontida e Provenzano Salvani nel Campo di Siena. La sala, aperta al percorso di visita per la prima volta, conserva capolavori unici come le sedici lunette del soffitto, decorate fra il 1592 e il 1600 dai maggiori pittori senesi del tempo come i Francesco Vanni, Ventura Salimbeni, Francesco Rustici e Rutilio Manetti.

Le stanze segrete del Palazzo Comunale - Il viaggio a Palazzo Pubblico prevede la visita alle stanze del pianoterra, a partire dalla Cappella dei Nove, la cui esistenza era accertata già nel 1302, quando Duccio di Boninsegna riceve il pagamento per aver dipinto una Maestà che era destinata a questa sala. Oggi la stanza conservano ancora gli affreschi che risalgono al XIV secolo, come le rappresentazioni di episodi attribuiti a pittori appartenenti alla bottega di Simone Martini.

Sala dei Costumi del Palio - Velluti pregiati, preziose monture e robuste corazze raccontano la storia del Corteo Storico del Palio, conservati all’interno dei Magazzini del Sale, in Piazza del Campo. È qui infatti che, a poche ore dalla Carriera, si raccolgono i figuranti del Comune per vestire le insegne della Repubblica di Siena e quelle dei suoi antichi possedimenti, raccontando e celebrando, a passo lento sul tufo la storia della nostra città. Per tutto il mese di febbraio, ogni giovedì sera, si può ammirare un’inedita retrospettiva sull’evoluzione del Corteo Storico nel Novecento, per un percorso di visita che racconta i rinnovi delle monture dal 1904 al 2000.

Siena a ‘misura di bambino’ - Se viaggiate con i più piccoli la città offre tante opportunità dedicate a bambini e famiglie. Dalle avventure a spasso per la città, al racconto teatralizzato di Balia Gioconda all’interno del Santa Maria della Scala, fino ai laboratori creativi del Museo d’arte per bambini e alle cacce al tesoro green dell’Orto Botanico. La storia si trasforma in un divertente racconto in Sinagoga, a Palazzo Sansedoni e all’interno del Palazzo Pubblico, con tante opportunità per tutta la famiglia.

Basilica di San Clemente - A spasso tra la città non perdetevi uno dei panorami più suggestivi: quello dalla Basilica di San Clemente in Santa Maria dei Servi che si trova sul colle che domina la Valdimontone. La basilica consacrata nel 1533 ha una facciata quattrocentesca mai completata e un campanile trasformato a inizio del Novecento. All’interno si conservano opere molto interessanti, come la Madonna in trono col bambino di Coppo di Marcovaldo. Per respirare l’arte fin dal mattino ogni sabato di febbraio il chiostro della basilica si apre con "Risvegli d’arte": quattro incontri con una speciale colazione, per scoprire i capolavori conservati al suo interno.

Palazzo Sansedoni - Un luogo unico che custodisce al suo interno, la cappella barocca dedicato al Beato Ambrogio Sansedoni. Imperdibili i tour guidati alla cappella del beato Ambrogio e al piano nobile di Palazzo Sansedoni. Il percorso si snoda dalla scala monumentale ai salotti affrescati e affacciati su Piazza del Campo dove è esposta la Collezione di Opere d’arte della Fondazione Monte dei Paschi di Siena. La storia e gli aneddoti della famiglia Sansedoni prendono vita anche attraverso visite teatralizzate dalla compagnia LaLut e Topi Dalmata.

Sinagoga, laboratori e visite guidate - A pochi passi da Piazza del Campo si trova la Sinagoga di Siena. Progettata dall'architetto fiorentino Zanobi del Rosso, inaugurata nel 1786, è uno dei pochi esempi di architettura tra Rococò e Neoclassicismo della zona Un itinerario per approfondire la conoscenza delle tradizioni ebraiche con le visite guidate la mostra ‘KADIMA. Da Pellestina alla Terra Promessa’ e le tante attività per grandi e piccini.

Per maggiori informazioni: www.enjoysiena.it

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali