FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Undici luoghi d’Europa dominati dal colore bianco

Scogliere spettacolari, villaggi con i muri a calce, sabbie del colore del latte: ecco le destinazioni di un candore abbagliante

Europa: undici luoghi tutti in bianco

Il bianco è il colore che più riflette la luce: per questo, ora che il periodo della neve è terminato, lo associamo soprattutto all’estate, agli edifici dai muri a calce per riparare le case dagli ardori del sole, oppure a candide spiagge o scogliere spettacolari. Troviamo luoghi all’insegna di questo colore non solo nei paesi mediterranei, come ci aspetteremmo, ma anche nel Nord Europa, con siti di grandiosa bellezza. 

ÉTRETAT, NORMANDIA, FRANCIA – Questo villaggio della Francia settentrionale è conosciuto per le sue maestose falesie a picco sul mare. Le scogliere con i tre iconici archi naturali hanno ispirato nel corso della storia artisti famosi tra cui Claude Monet, Gustave Flaubert, Guy de Maupassant.  


SEVEN SISTERS,  EAST SUSSEX, REGNO UNITO – Il colore candido di questo tratto di costa affacciata sulla Manica è dovuto alla presenza di gesso nelle rocce che si affacciano sul mare. Siamo tra le città di Seaford e Eastbourne all’interno dell’omonimo parco naturale: il nome Seven Sisters (le Sette Sorelle) è collegato al numero di colline retrostanti la scogliera. 


WHITE CLIFFS, DOVER, REGNO UNITO – Siamo ancora sul Canale della Manica, qualche centinaio di chilometri più ad est: le bianche scogliere di Dover sono uno dei tratti più belli e scenografici della costa britannica meridionale. Anche in questo caso le rocce sono composte di rocce calcaree.  


SARAKINIKO, MILOS, GRECIA – Una scogliera di caolino di un candore abbagliante, unica nel suo genere in tutto il Mediterraneo: qui, tra rocce a pinnacolo e concrezioni curiose, si è immersi un paesaggio quasi lunare. Gli scogli hanno forme bizzarre, sono scavate dal mare in piccole e profonde anse e incantevoli piscine naturali con acqua turchese limpida come il cristallo.

   
OIA, SANTORINI, GRECIA – Il villaggio tuto intonacato a calce e abbarbicato sull’alta scogliera offre uno dei panorami più celebri al mondo. Il bianco delle case, il blu dei tetti e delle finestre fanno a gara con l’azzurro del mare e del cielo per uno scenario che diventa assolutamente perfetto alla luce dorata del tramonto.    


SCALA DEI TURCHI, REALMONTE, AGRIGENTO - Questa falesia, dal colore bianchissimo e dalle forme davvero inconsuete, è ormai da qualche tempo una importante attrazione turistica. La sua popolarità è dovuta alla singolare bellezza del luogo e alla popolarità acquisita dai romanzi che hanno come protagonista il commissario Montalbano, frutto della penna di Andrea Camilleri.   


OSTUNI, BRINDISI – È la Città Bianca per antonomasia, capofila delle numerose cittadine pugliesi tutte caratterizzate dai muri candidi, intonacati a calce, che contraddistinguono le strade e i vicoli del centro storico.  


PORTO PINO, SARDEGNA – Siamo sulla costa sud-occidentale della Sardegna, nel basso Sulcis.  A ridosso della lunga spiaggia e di Capo Teulada si trova una zona di dune bianche della lunghezza di circa un chilometro (Is arenas biancas), prodotte dall'erosione delle rocce del promontorio: l’accesso a questa meraviglia della natura è consentito solo d’estate perché il promontorio è area militare e quindi interdetta al pubblico.  


MIJAS, ANDALUSIA, SPAGNA - Questo piccolo villaggio si trova sulla sommità di una collina alta circa 500 metri. La cittadina si è sviluppata a valle, vicino al mare, ma la parte collinare conserva un piccolo borgo amatissimo dai turisti, con tutto il fascino dei cosiddetti pueblos blancos (i paesi bianchi) con stradicciole tortuose e case candide.    


AZENHAS DO MAR, SINTRA, PORTOGALLO – Questa rinomata località marina del Portogallo sud-occidentale, si affaccia all’Oceano Atlantico da uno spettacolare promontorio a picco sul mare. Ospita anche alcuni edifici storici le cui facciate sono abbellite dai tipici azulejos, le caratteristiche e preziose decorazioni in porcellana azzurra. 


DUBROVNIK, CROAZIA - Questa splendida città affacciata al Mare Adriatico, è diventata celeberrima per aver ospitato le riprese della saga Il Trono di Spade, offrendo l’ambientazione di “Approdo del Re”. La città è dominata da imponenti mura in pietra costruite nel XVI secolo e possiede un suggestivo centro storico  in cui numerose strade, tra cui il corso pedonale noto come Stradun (o Placa), sono lastricate con pietra calcarea, di colore bianco rosato.  

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali