FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Donnavventura in Repubblica Domenicana: lʼisola di Saona

Una perla del Caribe con il suo splendido mare, un’atmosfera vivace e un clima gradevole tutto l’anno, ancora poco battuta dai turistii

La Repubblica Domenicana è una delle mete più gettonate dagli amanti del Caribe che ne apprezzano la vivacità, il clima invitante tutto l'anno e, non ultimo, il suo splendido mare.

Si estende su due terzi dell’isola di Hispaniola, la seconda più grande delle Antille dopo Cuba, mentre il restante terzo appartiene ad Haiti; le sue coste si sviluppano per chilometri e chilometri, la maggior parte delle quali vantano sabbia bianca, lambita da verdi e slanciate palme che ondeggiano al vento: insomma, una combinazione perfetta di sole, temperatura e scenario naturalistico paradisiaco.

Non lontano da Bayahibe, località turistica posta all'estremità occidentale dell'isola, nella regione di La Romana, si trova un piccolo gioiello: l'isola di Saona, la quale si estende parallelamente all'estremità sud orientale del paese, per una lunghezza di 22 chilometri e una larghezza di 5. Grazie alla sua bellezza naturalistica, Saona fa parte del Parco Nazionale dell'Est, istituito nel 1975 per tutelare la grande quantità di fauna selvatica che vi si trova, dai volatili alle creature marine.

Saona cattura per il suo fascino d'altri tempi: sull'isola non sono, infatti, presenti strutture alberghiere o di villeggiatura, ma solo un piccolo pueblo, Manu Juan, abitato da circa 500 persone; ciò contribuisce a renderla speciale, in un contesto naturalistico intatto e incontaminato.
La popolazione dell'isola vive soprattutto di pesca e dai proventi ricavati dalla vendita di souvenirs, realizzati a mano e venduti ai turisti di passaggio.

Una visita in giornata dell'isola di Saona e del suo piccolo villaggio è sicuramente un must per chi viaggia in Repubblica Dominicana. Si può partire direttamente da Bayahibe con delle imbarcazioni veloci, le quali permettono anche di andare alla scoperta dei confini dell'isola e tuffarsi dove l'acqua è più chiara: non lontano, infatti, ci sono coste dai bassi fondali, dove il biancore della sabbia fa in modo che l’acqua risplenda di un cristallino color turchese.

Donnavventura in Repubblica Domenicana: lʼisola di Saona

Una perla del Caribe con il suo splendido mare, un’atmosfera vivace e un clima gradevole tutto l’anno

leggi tutto

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali