FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Apple, al via alle 19 (ora italiana) la presentazione dei nuovi iPhone 11

Saranno tre i modelli del nuovo melafonino. Sul palco attesi anche i nuovi servizi di streaming video Tv+ e la piattaforma di gioco Arcade

Mancano poche ore all’evento Apple dove la casa di Cupertino svelerà la futura generazione di iPhone. Alle 19, ora italiana, si alzerà il sipario sullo Steve Jobs Theatre in California. “By innovation only” è il nome del keynote. Tra le novità in scaletta, probabile il lancio (con data ancora da decidere) dei servizi Tv+ e Arcade. Per assistere alla presentazione in streaming, basterà collegarsi al canale Yotubue ufficiale di Apple.

L’iPhone si fa in tre - Due top di gamma e una versione con specifiche tecniche leggermente inferiori. Nel settore telefonia, Apple porta avanti il trend degli ultimi anni presentando sul palco del keynote tre nuovi dispositivi. La prima novità che salta all’occhio dell’iPhone 11 Pro è la tripla fotocamera con disposizione a piramide. Una soluzione molto criticata a livello estetico, che potrebbe però portare grandi novità come la lente grandangolare o la capacità di estrapolare un soggetto in tempo reale durante le riprese. Quasi certa inoltre è la presenza di un sistema di sblocco Face ID migliorato, più veloce e in grado (si spera) di funzionare anche con il telefono appoggiato su una superficie orizzontale. iPhone 11 Pro Max presenterà le stesse caratteristiche del fratello “minore”, con uno schermo maggiorato da 6,5 pollici (anziché i 5,8 del modello “standard”). iPhone 11 sarà infine l’erede dell’iPhone XR, che riprenderà la denominazione classica della casa di Cupertino. Avrà in comune con gli altri due modelli la maggior parte delle caratteristiche, fatta eccezione per la fotocamera, che si limita ad un doppio obiettivo, e lo schermo Lcd al posto del più performante Oled. La data di uscita per tutti e tre i modelli è prevista in Italia per il 20 settembre, una settimana dopo il lancio.

Tv e videogame, i nuovi servizi della Mela - Come ogni keynote, Apple dedicherà parte di questo evento ai nuovi servizi offerti ai propri utenti. Tra questi, l’attesa maggiore è riservata al lancio di Apple Tv+: il servizio di streaming, che sarà disponibile sui sistemi Apple Tv, era già stato presentato a marzo 2019. L’altra novità pre-annunciata da Cupertino è il servizio Arcade, una piattaforma di gaming disponibile su abbonamento. Anche questo debutto, previsto “in autunno”, potrebbe arrivare nell’evento di questa sera.

I gadget del futuro - Tra i fan della Mela morsicata c’è sempre una fetta che spera nel momento “one more thing…”. Tra le novità “fuori programma”, Apple potrebbe dare finalmente un fondamento ai tanti rumors che da anni la vedono al lavoro sull’accessorio Apple Tag: un ciondolo da attaccare ai nostri oggetti personali, in grado di tracciarne la posizione in tempo reale, ideale come anti-smarrimento o persino come anti-furto. L’ultima tra le sorprese non attese potrebbe essere rappresentata dagli Apple Glass, gli occhiali per godere della realtà aumentata. Le probabilità che questo oggetto sia presente sul palco dello Steve Jobs Theatre stasera sono davvero basse, ma la speranza degli affezionati alla Mela è l’ultima a morire.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali