FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Lorenzo Uggeri: “Rendere accessibile l’arte contemporanea a tutti grazie al web”

Durante la pandemia la chiusura degli spazi espositivi ha messo in difficoltà il settore, ma il Ceo di Koones, il marketplace digitale che diventa galleria di opere online, a Tgcom24 racconta l’importanza di avere una vetrina globale che avvicina gli artisti a un numero sempre maggiore di collezionisti

Nel 2020 il mercato dell’arte online ha visto raddoppiare le vendite rispetto all’anno precedente. Un successo realizzato anche grazie a gallerie online, che rendono fruibili le opere tramite il web. Koones è una di queste realtà, un marketplace nato in Italia dall’idea di Lorenzo Uggeri, oggi Ceo della società.

Come è arrivato a dar vita a tutto questo?

Mi sono laureato in economia e gestione delle imprese presso l’università Bocconi dove ho proseguito con una laurea specialistica in Economics and Management of Innovation and Technology. Dopo la laurea ho iniziato il mio percorso lavorativo nel settore siderurgico. In questo periodo, in quanto piccolo collezionista e appassionato di digital, ho deciso di combinare le mie passioni iniziando a studiare l’impatto della digitalizzazione nel mercato dell’arte. Per approfondire le mie conoscenze in questo ambito sono andato a studiare a NY al Sotheby’s Institute of Art dove ho redatto il Business Plan di Kooness. Una volta tornato in Italia ho deciso di partire con questo progetto.

 

Quali novità avete introdotto?

Kooness vuole rendere accessibile l’arte contemporanea a una grande varietà di utenti e creare una nuova categoria di acquirenti. Il target include tutti gli appassionati d’arte e chi desidera avvicinarsi a questo mondo. Per le gallerie d’arte è difficile acquisire visibilità internazionale in quanto partecipare alle principali fiere di settore risulta molto oneroso. Le gallerie sono sempre alla ricerca di nuovi canali per promuovere i loro artisti e per aumentare le vendite. Dall’altro lato molte persone hanno soggezione ad entrare in una galleria per osservare e scoprire l’arte. Attraverso la nostra piattaforma domanda e offerta si incontrano in maniera semplice e veloce.

 

Qual è l'elemento di forza della società?

Il primo elemento di forza risiede sicuramente nel team, siamo tutti giovani (85% under 30). Il secondo elemento di forza risiede nella selezione delle gallerie, opere e artisti che permette allo stesso di incontrare le esigenze dei collezionisti più esperti e di favorire l’accesso al mondo del collezionismo per giovani meno esperti.

 

Quale consiglio dà a chi vuole intraprendere una carriera nel suo settore?

Il nostro settore sta vivendo un momento di rapido cambiamento, questo favorisce la nascita di nuove posizioni che richiedono competenze che prima erano meno valorizzate. Ad un giovane che oggi vuole intraprendere una carriera nel mondo dell’arte consiglierei di non fermarsi alle prime difficolta ma di riflettere sulle sue competenze e capire come possono essere sfruttate al meglio in questo processo di cambiamento.

 

Il suo settore è stato danneggiato dall’emergenza covid?

L’emergenza Covid ha rallentato tutto il mondo dell’arte chiudendo gli spazi espositivi e posticipando gli eventi fieristici. Fortunatamente il mondo digitale attraverso piattaforme come la nostra, i social e tanti altri servizi hanno contribuito ad attenuare l’impatto della pandemia.

 

Come si tiene aggiornato?

Cerco di leggere il più possibile, ultimamente sto ascoltando molti podcast, che sono molto utili quando si guida.

 

Come trascorre il suo tempo libero?

Fino a due anni fa cercavo di viaggiare il più possibile, oggi cerco di dedicarmi il più possibile allo sport,  soprattutto il tennis.

 

Che rapporto ha con successi e fallimenti lavorativi?

Entrambi fanno parte della quotidianità della vita lavorativa, è un rischio che bisogna essere pronti ad accettare quando si crea un’impresa.  Cerco di imparare il più possibile dai fallimenti e allo stesso tempo cerco una motivazione dei successi. I primi sono molto difficili da dimenticare mentre i secondi volano via molto velocemente.

 

Una bella soddisfazione che vuole ricordare?

Negli ultimi due anni Kooness.com è stato nominato dai più importanti analisti del nostro settore tra le principali piattaforme al mondo, essere presente in questi report che studiavo quando ho creato kooenss è stato fonte di grande soddisfazione 

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali