FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

ShortLab, pillole di economia

In breve gli appuntamenti economici, le news sulle aziende, le voci dei protagonisti del business

Istockphoto

L'agenda con gli appuntamenti economici più importanti della settimana, le news in breve sulle aziende italiane che si distinguono nel nostro Paese e nel mondo, le voci dei protagonisti del business, le tendenze sul mondo della finanza, i numeri più importanti per capire la realtà: questo e molto altro nella nostra rubrica ShortLab, pillole di economia.

UNASCA E VOI TECHNOLOGY: PROGETTO PER LA CONVIVENZA FRA AUTO E MONOPATTINI -

La convivenza fra automobili e nuovi veicoli di mobilità è percepita come un problema da risolvere. È per questo che UNASCA, associazione di autoscuole, e Voi Technology, operatore di micromobilità in sharing, hanno firmato il primo accordo in Italia volto a realizzare progetti concreti per contribuire a migliorare, in tutta sicurezza, la convivenza fra automobilisti e conducenti di monopattini sulle strade italiane. Parte integrante è la realizzazione di un modulo aggiuntivo al consueto corso di formazione per il conseguimento della patente sulle regole di utilizzo dei monopattini in strada. Potenzialmente potranno beneficiarne circa 150.000 futuri automobilisti all'anno. Il modulo, redatto insieme a Voi Technology e tratto da RideLikeVoila, primo corso digitale e gratuito di sicurezza stradale sviluppato internamente dall’azienda, contiene informazioni sulle caratteristiche del veicolo, ammende relative al mancato rispetto del divieto di circolazione e informazioni su come parcheggiare i monopattini. "Nelle autoscuole vogliamo formare i nuovi conducenti sulla 'convivenza' delle nuove forme di mobilità e rispetto della vita e libertà di tutti", commentano Antonio Datri ed Emilio Patella, Presidente e Segretario Nazionale UNASCA.


 


TODIS: UN 2021 DI CRESCITA IN CONVENIENZA E PROSSIMITA' -

Todis, insegna italiana di proprietà di Iges Srl, società controllata dalla cooperativa Pac2000A Conad, operante nella grande distribuzione organizzata, chiude il 2021 con fatturato di oltre 903 milioni di euro. "In fase di budget 2021 eravamo stati cauti nelle previsioni. A consuntivo possiamo, invece, ritenerci soddisfatti dei risultati ottenuti", ha dichiarato Massimo Lucentini, Direttore Generale Todis. "Si tratta di dati molto incoraggianti per l’insegna che ha dimostrato una forte capacità di fidelizzare i nuovi clienti acquisiti durante i lockdown che ci hanno preferito, oltre che per il nostro posizionamento di prossimità anche per l’offerta di Private Label e nei freschi. Contiamo, nel 2023, di superare il miliardo di euro di vendite". Il 2021 per Todis è stato anche un anno di aperture: 26, di cui 12 concentrate nel territorio siciliano, più precisamente a Palermo e provincia. Da segnalare, tra queste, la nascita, nel settembre 2021, di Todis Rione: format innovativo presente con due realtà nel cuore di Roma, con un assortimento più snello e con un focus mirato sui reparti freschi con cibi "ready to eat" e "food to go". "Per il 2022, consolideremo la nostra strategia di sviluppo a macchia d’olio: prevediamo di aprire 22 nuovi punti vendita e di investire circa 25 milioni di euro tra nuove aperture e restyling dei negozi, oltre ad intensificare il nostro presidio in regioni come Campania e Sicilia", prosegue Lucentini. Sul fronte dei prodotti, "nell’ultimo anno, abbiamo gradualmente introdotto un livello di fascia intermedia tra il premium e il mainstream, così da declinare la scala di prezzi su più livelli. Per il 2022 continueremo il nostro piano di revisione assortimentale con l’obiettivo di aumentare la segmentazione dello scaffale, puntando come sempre, oltre che a prezzo e qualità, su freschezza e regionalità dei prodotti", ha concluso. Sul sito www.todis.it è presente il report "Todis per la sostenibilità", documento che descrive le scelte fatte dall’insegna negli ultimi anni per la responsabilità socio-ambientale d’impresa e che definisce nuovi obiettivi futuri. Nel 2022, il centro di distribuzione Todis di Riano (RM), della superficie di 30.000 mq, sarà dotato di un impianto fotovoltaico della potenza di 500 kW che consentirà un autoconsumo completo dell'energia prodotta, grazie allo sfruttamento delle fonti rinnovabili.


 


ELBANO DE NUCCIO PROCLAMATO PRESIDENTE DEI COMMERCIALISTI ITALIANI - 

La commissione elettorale appositamente costituitasi presso il Ministero della Giustizia ha effettuato lo scrutinio dei voti delle elezioni per il rinnovo del Consiglio nazionale dei commercialisti, svoltesi lo scorso 29 aprile, proclamando vincitrice la lista “Dialogo ascolto e concretezza” guidata da Elbano de Nuccio, neopresidente della categoria. Alla lista de Nuccio sono stati attributi 375 voti complessivi, contro i 327 della lista “Insieme per la professione del futuro: innovare per competere”, capitanata da Vincenzo Moretta. Gli ultimi passaggi formali post-elettorali si terranno nei prossimi giorni con la pubblicazione dei risultati elettorali sul Bollettino Ufficiale del Ministero della Giustizia del 31 maggio e poi con la cerimonia ufficiale di insediamento, che si terrà presso la sede dello stesso Ministero.  Dopo Claudio Siciliotti, Gerardo Longobardi e Massimo Miani, de Nuccio è il quarto presidente eletto alla guida dei dottori commercialisti e degli esperti contabili da quando, nel 2008, è nato l’Albo unico che riunisce sotto lo stesso tetto ragionieri e commercialisti. La sua elezione giunge al termine di una serie di rinvii, dovuti sia all’emergenza Covid sia ad alcuni ricorsi, e di un periodo di commissariamento del Consiglio nazionale, iniziato nel novembre dello scorso anno. Nato a Napoli nel 1970, barese di adozione, de Nuccio è stato presidente dell’Ordine dei commercialisti del capoluogo pugliese dal 2017 al 2022. Professore straordinario di Economia Aziendale presso il Dipartimento di Management, Finanza e Tecnologia dell’Università LUM Giuseppe Degennaro e, presso lo stesso ateneo, direttore scientifico dell’Osservatorio sulla Gestione della Crisi d'Impresa e del Master Universitario di II livello “Il Nuovo Codice della Crisi d’Impresa e dell’Insolvenza”, è stato tra l’altro membro del Board dell’IFAC (International Federation of Accountants), del Board dell’Edinburgh Group e dell’Organismo italiano di contabilità. Tante sia le esperienze di direzione e gestione di enti pubblici, imprese pubbliche e private sia quelle professionali quale componente di collegi sindacali e consulente in enti pubblici. Quelle appena svoltesi sono le prime elezioni tenutesi con un regolamento che prevedeva le quote di genere. Le donne elette sono otto. Con de Nuccio entrano in Consiglio in qualità di consiglieri nazionali Gian Luca Ancarani (Grosseto), Marina Andretta (Savona), Cristina Bertinelli (Perugia), Aldo Campo (Barcellona Pozzo Di Gotto), Rosa D’Angiolella (Napoli Nord), Michele De Tavonatti (Brescia), Fabrizio Escheri (Palermo), Gian Luca Galletti (Bologna), Giovanna Greco (Vasto), Cristina Marrone (Cassino), Maurizio Masini (Pisa), Pasquale Mazza (Trento), David Moro (Treviso), Eliana Quintili (Fermo), Salvatore Regalbuto (Torino), Antonio Repaci (Palmi), Pierpaolo Sanna (Cagliari), Liliana Smargiassi (Larino), Giuseppe Venneri (Lecce) e Gabriella Viggiano (Matera).

“IUS101.IT” ORGANO UFFICIALE DEL SALONE DELLA GIUSTIZIA -

Il Salone della Giustizia si arricchisce con la testata giornalistica “Ius101.it”. Già il titolo rimanda direttamente al dettato costituzionale che, all’articolo 101, stabilisce che “la giustizia è amministrata in nome del popolo” e che “i magistrati sono soggetti soltanto alla legge”. Quanto ai contenuti, “Ius101.it” vuol essere la Tribuna on line del Salone: ogni settimana ospiterà editoriali firmati dai principali opinion leader che agiscono “dentro la Giustizia” nei settori della magistratura, della politica, dell’avvocatura, dell’economia, della finanza, del lavoro, della salute e del giornalismo. Direttore responsabile Francesco Arcieri. In più, il portale vedrà scorrere 24 ore su 24 le breaking news dell’agenzia Ansa e la diretta di Tgcom24 del gruppo Mediaset. Infine, durante le giornate del Salone (la tredicesima edizione è in programma a Roma, dal 24 al 27 ottobre), su “Ius101.it” si potranno seguire le tre giornate in diretta streaming.

TERMAL STRINGE UN ACCORDO CON JOHNSON CONTROLS PER LA DISTRIBUZIONE DEI PRODOTTI YORK IN ITALIA - 

Termal, Gruppo italiano leader nell’ambito del clima e risparmio energetico, ha firmato con la multinazionale americana Johnson Controls, - 23 miliardi di dollari di fatturato nel 2021 -, un accordo pluriennale come distributore unico sul mercato italiano dei prodotti a catalogo York, storico brand americano fondato nel 1874, ben conosciuto nell’ambito della produzione di gruppi refrigeratori, pompe di calore e sistemi Hvac. La distribuzione parte nella stagione estiva 2022 con la commercializzazione di pompe di calore aria acqua York, per applicazione residenziale, commerciale e industriale, con l’obiettivo di estendersi, in momenti successivi all’intera gamma prodotti York. I modelli York sono caratterizzati da una efficienza energetica molto elevata e la gamma per condomini da un valore di Gwp (fattore di riscaldamento globale) pari a 466 e inferiore del 30% rispetto agli standard attualmente ottenibili dal gas R32, oggi principalmente in uso sul mercato. Termal Group e Johnson Controls in comune hanno valori come l’innovazione sostenibile, il progresso verso la qualità, la ricerca dei materiali e la realizzazione di uno stile di vita all’avanguardia. L’inserimento in gamma dei prodotti York affianca il brand di Johnson Controls agli altri distribuiti dal Gruppo Termal e dedicati al settore Clima e Comfort – Mitsubishi Heavy Industries, Hokkaido e Multiwarm – andando ulteriormente ad arricchire la già vasta offerta di prodotti per raffrescamento, riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria, in ambito residenziale, commerciale e industriale, e garantendo così in tale ambito una copertura completa e soprattutto diversificata a seconda delle esigenze applicative. Tale accordo, tra gli altri, rientra nel processo, all’insegna dell’economia verde, che il Gruppo Termal ha intrapreso negli ultimi dieci anni, per proporre un pacchetto di servizi altamente qualificati e prodotti complementari d’eccellenza, frutto del know-how acquisito in 40 anni d’attività. Il Gruppo Termal infatti è attualmente impegnato in 5 ambiti d’intervento, clima, risparmio energetico, mobilità elettrica, edilizia carbon free e impiantistica.
 


LE NOVITA' SHAMIR AL MIDO FINO AL 2 MAGGIO - 

Verrà presentata in occasione di "Mido" dal 30 aprile al 2 maggio 2022: la nuova versione della lente progressiva più performante e innovativa: Shamir Autograph Intelligence.  La lente progressiva più evoluta di sempre torna sul mercato in una nuova versione, aggiornata e innovativa. La new release di Shamir Autograph IntelligenceTM rappresenta un punto di svolta nella produzione di lenti oftalmiche dall’elevato contenuto tecnologico e nella definizione di personalizzazione su misura nel campo dell’eyewear. Progettata per evolvere costantemente insieme alle esigenze dei consumatori, Shamir Autograph IntelligenceTM è il primo design di lenti che incorpora elementi di Intelligenza Artificiale alimentati dai Big Data.
Shamir diventerà inoltre il partner per le prestazioni ottiche dell'Alpine E-sports Team (mondo degli E-Sports: competizioni di videogiochi di livello professionistico), fornendo consulenze oftalmiche per il miglioramento delle prestazioni di gioco e della resistenza grazie a lenti all'avanguardia e a dispositivi di sicurezza.


APPROVATO IL BILANCIO 2021 DELLA CNPR CON UN UTILE DI 183,7 MILIONI - 

L’assemblea dei delegati della Cassa di previdenza dei ragionieri e degli esperti contabili, presieduta da Luigi Pagliuca, ha approvato a larga maggioranza il bilancio d’esercizio dell’anno 2021, che chiude con un utile al lordo di accantonamenti e rettifiche di valore pari a 183,7 milioni di euro (utile netto pari a 117,8 milioni). Il risultato a consuntivo, rispetto al preventivo assestato di novembre 2021, è influenzato positivamente dalla minore rettifica dei valori mobiliari iscritti nel circolante, che ha comportato una svalutazione netta di 11,8 milioni a fronte dei 20 milioni stimati nel preventivo assestato, nonché dai lusinghieri risultati della gestione del patrimonio mobiliare grazie al più che positivo andamento dei mercati finanziari, che hanno consentito di ampliare a consuntivo la performance positiva stimata nel bilancio di previsione 2021 riferito al primo semestre, a seguito dell’ottimo apprezzamento della componente azionaria presente nei portafogli delle GPM e alla ripresa della quotazione di mercato degli investimenti diretti in azioni e fondi comuni d’investimento, nonostante i timori di un possibile rialzo dei tassi, quale risposta di politica monetaria delle banche centrali all’inflazione derivata dalla forte crescita della domanda delle materie prime. L’andamento dei mercati mobiliari nell’ultimo semestre del 2021 ha permesso di conseguire un risultato oltre le attese, che ha consentito all’ente di contrarre la rettifica degli investimenti in gestione attraverso i mandati, che era prevista come detto in circa 20 milioni in sede di assestamento del budget. Il rendimento del patrimonio investito complessivamente ha registrato un rendimento finanziario del 5,41% nel 2021: le gestioni patrimoniali hanno contribuito con un rendimento del 4,48%. Gli iscritti al fondo tra attivi e pensionati attivi sono pari 27.839 (28.198 a fine 2020), a fronte della stima di 28.360 con i quali si sono stimate le entrate contributive del 2021 nel bilancio di previsione. Nel 2021 l’andamento dei mercati finanziari è stato contraddistinto nei primi tre trimestri, da un proseguimento della crescita dei mercati azionari dovuto alle elevate aspettative della ripresa economica a seguito del rallentamento delle misure sanitarie di contenimento del contagio da Sars-Cov-2. Nell’ultimo trimestre i timori per la ripresa dell’inflazione manifestatasi nell’ultimo trimestre 2021, si sono amplificati per effetto delle prime manovre di innalzamento dei tassi da parte della Fed. Questi eventi insieme al conflitto in Ucraina si sono ripercossi sul patrimonio investito dell’ente. Infatti, le gestioni patrimoniali da inizio anno 2022 all’inizio di aprile hanno fatto registrare un rendimento finanziario negativo del 4,13% contro un rendimento del portafoglio benchmark del 4,10%. 

TGROUP PRIMA AZIENDA IN ITALIA A INTEGRARE NELLA FLOTTA MOTRICI RENAULT 100% ELETTRICHE -

 Tgroup è la prima azienda in Italia a dotare la propria flotta aziendale di motrici elettriche Renault di nuova generazione. Si tratta di autocarri destinati alla consegna di merci anche in ambito urbano 100% elettrici, rispettosi dell’ambiente e della qualità della vita. Tgroup punta quindi ancora una volta su innovazione e sostenibilità mettendo al centro delle proprie strategie di business la mobilità elettrica nell’ottica di contribuire a rendere il settore della logistica e delle spedizioni sempre più green. La flotta di Tgroup si arricchisce del modello Renault Trucks D ZE da 200 kwh: è la prima volta che veicoli di questa categoria, 100% elettrici e a basso impatto ambientale, circolano sul territorio italiano. I veicoli Renault Trucks D ZE sono in grado di trasportare efficacemente qualunque genere di merci e prodotti, incluse derrate alimentari congelate e surgelate. “Tgroup - spiega il presidente Giuseppe Terracciano - è attivamente impegnata sui temi della sostenibilità e della qualità del servizio, anche in termini di impatto ambientale. Oggi, grazie alla partnership con Renault, siamo la prima azienda italiana a far circolare per le proprie consegne autocarri totalmente elettrici, per il trasporto di qualunque genere di merce. La mobilità elettrica è un contributo importante che le aziende del nostro settore possono dare alla battaglia contro il cambiamento climatico e a favore di modelli industriali più sostenibili e rispettosi dell’ambiente. Noi di Tgroup siamo felici di poter fare la nostra parte”.  

GLI INFLUENCER SCELGONO DI NON PARLARE DI GUERRA SUI SOCIAL -

Sui social si parla poco della guerra in atto tra Russia e Ucraina: solo il 25% degli influencer su Instagram e solo il 14% su Tik Tok. È quanto emerge dall'analisi dei post pubblicati da influencer sul conflitto russo-ucraino realizzata da INTWIG, società di Data-Intelligence per Parole O_Stili, in occasione dell'edizione 2022 de"“Festival della comunicazione Non Ostile", in programma a Trieste dal 29 al 30 aprile e dedicato quest'anno al tema delle scelte. I primi 100 top influencer presi in esame nel periodo compreso tra il 24 febbraio e il 21 marzo si sono esposti poco sul conflitto, condannando la guerra ed esprimendo il proprio sostegno al popolo ucraino con messaggi e azioni di solidarietà, come le sorelle Ferragni che hanno dedicato un solo post nel periodo di analisi invitando i loro follower a fare donazioni. Nello specifico, su Instagram i 25 top influencer che hanno parlato di guerra hanno pubblicato 130 tra post e reel sul tema contro i 530 dedicati ad altri argomenti. Primo della lista Matteo Salvini che ha dedicato il 70% dei suoi contenuti del periodo al conflitto russo ucraino, seguito da Mara Venier (35%), Federico Bernardeschi (33%), e Luciana Littizzetto (29%). Su Twitter sono 7,3 i milioni di tweet rilevati nel periodo indicato con una significativa diminuzione tra la data di inizio del conflitto (468 mila tweet) e il 21 marzo (212 mila): un calo del 55% in meno di un mese. Di questi solo 1 su 5 contiene immagini e in meno di 1 su 10 appare un video. Tra i primi 20 influencer che hanno parlato di guerra, sul podio: Papa Francesco, Laura Pausini e Matteo Renzi. Seguono: Giorgio Chiellini, Claudio Marchisio, J-Ax, Roberto Saviano, Alessia Marcuzzi, Alessandra Amoroso, Marco Travaglio. Situazione simile su Tik-Tok: solo il 14% dei top 100 influencer ha parlato del tema per un totale di 25 post contro 382 di altro contenuto. Pur essendo un social con un target prettamente giovanile, a differenza di Instagram, i contenuti prodotti sul tema guerra hanno ottenuto un engagement rate medio più elevato rispetto a quelli legati ad altri contenuti: ogni post sul conflitto ha mediamente 211 mila interazioni (+38%), rispetto alle 132 mila registrate dagli altri contenuti.


 


32 PROPOSTE PER IL MIGLIORAMENTO DEL SISTEMA RAEE: L’APPELLO DELLA FILIERA AL PARLAMENTO E AL GOVERNO -

 Dal ritardo dell'Italia rispetto ai target di raccolta dei RAEE fissati dell'Unione Europea (65% dell'immesso sul mercato, pari a più di 10 kg/abitante - oggi siamo a poco più di 6 kg), alla carenza di materie prime con conseguenze evidenti su tutti i comparti industriali: ecco perché intervenire sulla filiera dei RAEE non solo è urgente, ma anche strategico sotto il profilo dell'economia circolare. Mai come in questo momento di fortissima carenza di materie prime, con incrementi di valore a doppia cifra (+ 105% per il ferro da settembre 2020 a luglio 2021; + 74% per l’alluminio in 12 mesi), il settore dei RAEE assume un ruolo strategico per l'economia circolare. Dal riciclo di 1.000 tonnellate di rifiuti elettronici domestici si possono infatti ricavare circa 900 tonnellate di materie prime seconde, equivalenti al peso di 2 Freccia Rossa, di cui: oltre 500 tonnellate di ferro, più di 130 tonnellate di plastiche, circa 100 tonnellate di vetro, 80 tonnellate di cemento, 25 tonnellate di rame, 20 tonnellate di alluminio, 10 di legno e 15 di altri materiali. Non solo, l'adozione di metodologie idonee di trattamento permette di evitare l'emissione in atmosfera di quasi 7.000 tonnellate di CO2eq e di risparmiare oltre 1,5 milioni di kWh di energia ogni 1.000 tonnellate di RAEE gestiti. Da queste considerazioni nasce il "Libro Bianco sui RAEE", frutto di un lavoro iniziato nel 2021: proposte di natura organizzativa e normativa definite in modo condiviso dagli attori del Sistema RAEE italiano (produttori, distributori, aziende di igiene urbana, impianti di trattamento) che oggi diventano un appello alle Istituzioni – governo e Parlamento – affinché arrivino risposte concrete: dalla riduzione e semplificazione della burocrazia a misure di incentivazione, sanzione e controllo per contrastare i flussi paralleli di RAEE; da linee di intervento su settori specifici come la raccolta domiciliare e la micro-raccolta, a iniziative di comunicazione e informazione per i cittadini e gli utilizzatori. "La necessità di trovare fonti di approvvigionamento alternative per le materie prime è sotto gli occhi di tutti, ormai anche dei cittadini, e la situazione è diventata ancora più critica con l'attacco russo all'Ucraina - afferma Giorgio Arienti, Direttore Generale di Erion WEEE - Il settore dei RAEE potrebbe rappresentare un'opportunità, non risolutiva ma significativa, per il Paese. Eppure, lo Stato da anni fatica nell'attuare azioni di miglioramento, sia per quanto riguarda la normativa che per quanto concerne l’'orcement, mentre l’l'nione Europea preme giustamente per risultati concreti: una raccolta di RAEE almeno a 10 kg pro-capite all'anno, mentre l'Italia è appena a 6 kg. Abbiamo registrato nelle scorse settimane un piccolo segnale di risveglio da parte delle istituzioni, con l'approvazione di un provvedimento che eleva i limiti di stoccaggio per i RAEE del Raggruppamento R3, essenziale per fronteggiare l'aumento di TV da riciclare conferite dai cittadini a seguito del 'bonus rottamazione TV'. Ci auguriamo che questo rappresenti l'inizio di una nuova attenzione del Parlamento e del governo alle richieste del settore, che oggi trovano voce in modo unitario in questo Libro Bianco sui RAEE".


 


VACANZE DI PASQUA, BOOM DI PRENOTAZIONI PER NAPOLI, GARDA E SICILIA-

 Gli italiani ripartono dopo le limitazioni dettate dalla pandemia. Come segnala Wonderful Italy, azienda leader nella gestione diretta di case vacanza in Italia con oltre 1100 strutture, nel primo trimestre di quest'anno si è registrato un incremento del 600% rispetto allo stesso periodo del 2021, con gli ospiti cresciuti del 770%. In un anno è diminuita la durata dei media dei soggiorni, passando da 9,5 a 7,5 giorni. L'aumento del numero di ospiti è legato al fatto che la gente quest'anno viaggia di più in gruppo, con parenti o amici, mentre l'abitudine del soggiorno dipende dal ritorno all'abitudine di viaggiare per puro piacere e svago, rispetto a quanto è accaduto lo scorso anno. Le prenotazioni hanno registrato un andamento crescente fino a fine febbraio, momento d'inizio del conflitto in Ucraina. Per una decina di giorni è stato registrato un calo delle prenotazioni fino al 20%. Dal 5 marzo, invece, le prenotazioni hanno ripreso a crescere superando il livello raggiunto prima del conflitto. “Stiamo registrando dati di gran lunga superiori alle nostre ipotesi formulate alla fine dello scorso anno, quando eravamo in piena emergenza Covid. Evidentemente i timori e le incertezze per domande sanitarie hanno avuto un impatto modesto sulla propensione a viaggiare sia nel breve periodo, sia nel medio, ed è stato prenotato il soggiorno anche con mesi di anticipo - commenta Michele Ridolfo. Il conflitto nell'Europa dell'Est ha generato apprensione solo nelle prime due settimane; questo ha avuto soprattutto nel brevissimo, per il ponte di Carnevale in primis”. Se si guarda alla prossima scadenza importante rappresentata dalle vacanze pasquali è evidente come anche in questo caso ci sia stata una maggiore propensione a prenotare con anticipo. Alla fine di marzo infatti le prenotazioni a livello nazionale per il mese di aprile sono aumentate mediamente del 350% rispetto al 2021. Le mete più gettonate per la prossima Pasqua saranno Napoli (+850%), Lago di Garda (+680%), Palermo e Sicilia Occidentale (+550%). Per quanto riguarda la permanenza media durante il periodo pasquale nelle località a maggiore vocazione turistica abbiamo una forbice compresa tra gli 8 giorni di Siracusa e provincia e i 4 giorni della Puglia. E i numeri promettono bene anche per l'estate: al 31 marzo risulta già occupato il 35% delle case gestite da Wonderful Italy per il mese di giugno, il 25% delle case di luglio e il 20% delle case di agosto. Le destinazioni preferite sono in questo caso Sicilia, Puglia e Liguria.



UNOBRAVO DIVENTA SOCIETÀ BENEFIT -

Il servizio di psicologia Unobravo diventa Società Benefit con l’assunzione nell’oggetto sociale di uno specifico impegno al perseguimento di un ampio beneficio comune, a riprova dell’impatto sociale a cui tende la società nello svolgimento dell’attività d'impresa. Dal 2019, l’azienda si propone come un punto di riferimento affidabile, competente ed empatico nella vita delle persone, per aiutarle nel raggiungimento del benessere psicologico e supportarle nella crescita personale. In breve tempo Unobravo ha visto un'evoluzione delle proprie prospettive e una crescita oltre il 1600% solo nel 2021. Oltre a lavorare con impegno per abbattere lo stigma sul tema della salute mentale, la giovane azienda opera per rendere il percorso di terapia accessibile al più vasto numero di persone, identificando il terapeuta ideale in funzione dei reali bisogni ed esigenze di ognuno grazie a un innovativo algoritmo di matching di proprietà dell’azienda. Non solo: Unobravo coopera con associazioni, fondazioni ed enti no-profit che perseguono gli stessi obiettivi di inclusione sociale e attenzione alle problematiche di salute mentale, come le associazioni contro la violenza di genere, LGBTQIA+ o quelle per l’infanzia e la terza età. “Il forte ruolo sociale e l’impegno a sostegno della comunità sono insiti nel DNA della nostra azienda. Sin dal primo giorno, infatti, lavoriamo per abbattere lo stigma sul tema della salute mentale e aiutare le persone a prendersi cura del proprio benessere psicologico - dichiara Danila De Stefano, CEO & Founder di Unobravo - Diventare una Società Benefit rappresenta un ulteriore tassello nel nostro percorso che ci permette di mettere nero su bianco il forte senso di responsabilità sociale e creare allo stesso tempo valore aggiunto a livello aziendale”. L'acquisizione della qualifica di Benefit rappresenta una evoluzione naturale della società che a livello corporate promuove l'abbattimento di disuguaglianze di genere nell’assunzione dei lavoratori e nelle politiche di remunerazione; implementa inoltre politiche aziendali che favoriscono il bilanciamento della vita lavorativa con quella privata del personale. L’azienda presta inoltre particolare attenzione allo sviluppo di una cultura inclusiva per il superamento di stereotipi estetici e culturali, combattendo fermamente ogni forma di discriminazione. Oggi Unobravo conta un’équipe di oltre 1600 psicologi e psicoterapeuti, 28 mila pazienti aiutati dall’inizio, per più di 50 mila sedute di terapia effettuate al mese, e ha visto un'espansione del core team da quattro a 85 dipendenti nell’ultimo anno.


 


VOIELLO AL FIANCO DI PROCIDA CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA 2022 - 

La storica marca campana Voiello è Main Sponsor di Procida Capitale Italiana della Cultura 2022. A partire dall’evento inaugurale il brand ha deciso di dare vita a una serie di iniziative che saranno svelate nei prossimi mesi. Il tema della manifestazione, “La Cultura Non Isola”, racconterà una Procida come custode di dinamiche relazionali, di condivisione e di inclusione, nonché di cura delle tradizioni culturali, ma anche delle bellezze naturali e dei prodotti che cielo e terra offrono. Voiello contribuirà, quindi, ad “accendere le luci sul palcoscenico” sin dal giorno dell’inaugurazione della manifestazione, previsto per il 9 aprile. In quell’occasione verrà rivelata l’opera realizzata dal brand per l’isola: una luminaria, tratto distintivo delle tradizioni meridionali, realizzata dall’artista Domenico Pellegrino, che della luce ha fatto il leit motive delle sue opere. Il visual, ideato da Claudia Bartoli, illustratrice e docente di illustrazioni presso la Nuova Accademia di Belle Arti di Roma (NABA), raffigura Procida, la Nutrice di Enea e mitologica incarnazione dell’isola. L’imponente arco luminoso verrà collocato all’ingresso di Via Vittorio Emanuele, l’arteria pulsante che dal porto principale di Marina di Procida conduce al cuore dell’isola e agli eventi che qui si svolgeranno. Quel giorno Voiello si farà anche promotore della tradizione e dell’eccellenza culinaria campana attraverso l’incontro con uno dei suoi simboli, la frittatina di pasta, regina dello street food napoletano, scelta da Voiello in quanto emblema del gusto, della creatività e dell’arte tutta partenopea di godersi la vita. Istituzioni, ospiti, visitatori e procidani saranno deliziati lungo le stradine isolane con una speciale versione della frittatina di pasta, preparata per l’occasione con Lo Spaghetto Voiello, fatto come sempre solo con Grano Aureo 100% italiano.



EXPO DUBAI 2020, ITALIA REGINA DEL PROJECT MANAGEMENT CON LA “LC&PARTNERS”

- Pluripremiati i padiglioni la cui costruzione è stata seguita dall’azienda italiana guidata da Lorenzo Candelpergher e specializzata nel “Construction Project Management”, la gestione del processo della costruzione. La “LC&Partners”, prima per internazionalizzazione del fatturato (47.3%) nella prestigiosa classifica redatta da Guamari, è stata la società di project management internazionale ad aggiudicarsi più lavori nell’Expo 2020 di Dubai, dove ha gestito la costruzione di ben 12 padiglioni nazionali, compreso Padiglione Italia. E scalda già i motori per l’Expo di Osaka 2025. “Ci apprezzano - spiega il CEO Lorenzo Candelpergher - per la creatività, la flessibilità e l’attitudine tutta italiana all’ascolto che portano sempre a trovare una sintesi soddisfacente per tutti”.

CALLMEWINE SI RAFFORZA IN ITALIA E GUARDA AI MERCATI EUROPEI - 

Callmewine Srl, tra le società leader in Italia nella vendita online di vino e distillati, chiude l’esercizio 2021 con ricavi pari a 17,2 milioni di euro. Un dato che rappresenta una crescita pari a +4,8 milioni di euro (+39%) rispetto all’esercizio precedente, con un risultato ancora più positivo se confrontato con il periodo pre-pandemia, rispetto al quale il fatturato si è quasi triplicato. Guardando al mercato della vendita di vino online, che ha subito una forte accelerazione con la pandemia, i trend permangono incoraggianti e positivi, a conferma del fatto che le abitudini di consumo dei clienti finali sono oramai consolidate e sempre più persone scelgono l’online per l’acquisto di vino e distillati. Callmewine conserva la sua market share e si conferma il terzo grande player di mercato per traffico, nonostante il mercato frammentato, con moltissimi nuovi player che vi si affacciano. L'acquisizione da parte di Italmobiliare - l’investment holding che fa capo alla famiglia Pesenti - di un’ulteriore 20% di Callmewine a Febbraio 2022 (portando la quota di proprietà dal 60% all’80%) è alla base di questo consolidamento. Ma fondamentali sono stati anche l’ampliamento del team con l’inserimento in organico di nuove figure specializzate e l'aumento degli investimenti in marketing, a cui fa seguito il lancio della prima campagna in TV, ad Ottobre 2021. Questa evoluzione non ha però mutato il DNA aziendale. “La nostra mission è chiara: vogliamo offrire una consulenza professionale, gratuita ed accessibile a tutti, sul mondo del vino - afferma Paolo Zanetti, Founder di Callmewine - Non vogliamo vendere una bottiglia qualsiasi, ma guidare ogni utente verso la scelta di quella giusta per lui, secondo le sue esigenze. Ogni etichetta presente sul nostro store è provata e approvata dai nostri esperti, garantendo il rapporto qualità-prezzo”. Per il 2022 Callmewine punterà a rafforzare il suo posizionamento attraverso tecnologia e marketing: dal 13 al 26 marzo sarà di nuovo on-air con una campagna TV e la piattaforma tecnologica sarà migliorata, così da proporre un servizio di personal sommelier sempre più dedicato al singolo utente. Un occhio particolare andrà poi all’estero: Callmewine è già attiva in Francia e Germania, ma ora punta ad ampliare il suo business in altre nazioni europee.


 


GRUPPO ISAIA ANNUNCIA RICAVI PER 54 MILIONI - 

Il riposizionamento del canale retail, in coerenza con una strategia industriale sempre più focalizzata sull’esclusività del prodotto, premia il Gruppo Isaia, che ha registrato ricavi per 54 milioni di euro nel 2021 in aumento, a cambi costanti, del 71% rispetto al 2020 con un’incidenza dell’Ebitda pari al 13%. L’ottima performance del 2021 è ascrivibile principalmente al canale retail in forte crescita, a cambi costanti, del +109% rispetto al 2020, con un peso del retail salito al 43% rispetto al 37% del 2020, e con un consolidamento del canale wholesale che si attesta a +50%, a cambi costanti, rispetto al 2020. Nonostante l’emergenza Covid, nel biennio 2020-2021 il Gruppo, in coerenza con il piano investimenti e con la strategia di sviluppo del canale retail, ha finalizzato l’apertura di cinque retail stores tra dicembre 2020 e ottobre 2021 a Saint Moritz, Chicago, Londra, Miami e Toronto.


MEGLIOQUESTO: SOTTOSCRITTO ACCORDO VINCOLANTE PER L’ACQUISIZIONE DI EUREWEB - 

MeglioQuesto, tra i principali operatori italiani del settore della customer experience multicanale, annuncia la sottoscrizione con PSG Holding S.r.l. di un accordo vincolante per l’acquisizione del 55% del capitale sociale di Eureweb S.r.l., realtà di eccellenza nel digital performance marketing, con specializzazione in lead generation e drive to store che partendo dall’analisi dei dati è in grado di elaborare strategie digitali multicanale a elevata complessità. L’operazione consente a MeglioQuesto di evolvere il proprio modello di business e di costituire la prima Phygital Analytic Company. MeglioQuesto con tale acquisizione offre un’esperienza di accesso al servizio completamente innovativa, contestualmente fisica e digitale, caratterizzata da immediatezza e interazione. A ciò si aggiunge l’inedita capacità di misurare la conversione reale degli investimenti media nel digital anche verso il canale fisico. Sono attese significative sinergie tra le competenze in ambito drive to store di Eureweb e il forte radicamento territoriale di MeglioQuesto, consolidatosi ulteriormente con l’acquisizione di Omicron a fine 2021. L’acquisizione di Eureweb comporta inoltre un significativo ampliamento della base clienti, dando continuità fra le altre cose al processo di diversificazione e ampliamento di industry. Felice Saladini, Amministratore Delegato di MeglioQuesto, commenta: “Siamo entusiasti dell’accordo raggiunto con Eureweb, che abilita MeglioQuesto a proporsi come primo operatore Phygital Analytic del settore, accompagnando e anticipando la veloce transizione in atto nel mondo della customer experience, nel senso di una immediatezza e interazione mai sperimentate prima d’ora. L’integrazione industriale consentirà al Gruppo di beneficiare di importanti sinergie di natura operativa, organizzativa, commerciale e tecnica.” Pietro Vento, Fondatore di Eureweb, spiega: “Per i nostri clienti è una straordinaria opportunità e per il mercato un’importante innovazione. Da oggi siamo in grado di offrire soluzioni che integrano il canale digitale con una capillare presenza sul territorio misurando il ritorno di investimenti digital”.

GUIDA E VAI INVESTE NELLA SICUREZZA: NASCE IL PRIMO CORSO DI GUIDA SICURA OBBLIGATORIO PER LA PATENTE -

 Si tratta di un rivoluzionario e ambizioso progetto, quello messo a punto da Guida e Vai – prima realtà, sul territorio italiano, a rivoluzionare il mondo delle Scuole Guida con un ecosistema di soluzioni e servizi di nuova generazione, per agevolare un proficuo dialogo tra Autoscuole e allievi – 100% di proprietà di Reddoak – che si pone come sfidante obiettivo quello di rendere realtà un messaggio chiaro, non solo per i giovani allievi, ma anche per le Istituzioni e all’opinione pubblica: la sicurezza dev’essere un valore garantito e tutelato. “Se tutti crediamo in questo valore e non solo a parole” interviene in maniera un po’ provocatoria Salvatore Ambrosino, Co-founder di Reddoak e CEO di Guida e Vai “quante vittime della strada sono necessarie ancora prima di comprendere quanto sia importante investire in una formazione strutturata dei guidatori del domani?” e spiega: “Siamo, infatti, profondamente convinti che “vivere l’esperienza diretta”, seppur simulata, sia l’unica modalità per instillare nei giovani allievi una vera consapevolezza sui rischi della strada. Lo scopo è contribuire ad alzare la loro soglia d’attenzione e ridurre, contestualmente, il numero di incidenti che, a oggi, nel nostro Paese, continuano a essere molto elevati.” Nello specifico, il piano prevede lo sviluppo, entro tre anni, di una solida infrastruttura per lo svolgimento dei corsi in ogni regione d’Italia, composta da piste convenzionate, un programma didattico, suddiviso tra parte teorica e pratica e, infine, un pool di istruttori abilitati all’insegnamento di alcune tecniche specifiche di guida. In tal senso, dal 14 al 16 marzo, presso il Circuito Castelletto a Castelletto di Branduzzo Guida e Vai è stata impegnata nella formazione dei primi 100 istruttori delle scuole guida aderenti. 


 


AL MOVIELAND THE HOLLYWOOD PARK IL PRIMO PRIDE DENTRO UN PARCO DIVERTIMENTI -

 Sabato 21 maggio 2022 a partire dalle ore 19 fino alle 23 Movieland The Hollywood Park ospiterà la prima edizione di un Pride in un parco divertimenti in Italia. I visitatori avranno la possibilità di immergersi in una serata di festa caratterizzata da un’atmosfera magica che avrà lo scopo di celebrare i valori del rispetto di ogni essere umano, nella sua unicità. I partecipanti all’evento verranno coinvolti dalle scenografiche esibizioni dello staff artistico, da un’esclusiva e coloratissima parata, live Dj set e spettacolari effetti speciali con l’opportunità di vivere le attrazioni dal tramonto fino a tarda notte, il tutto nell’emozionante cornice di Movieland The Hollywood Park.


 


FONDO ITALIANO D’INVESTIMENTO: ENTRANO NUOVI AZIONISTI ISTITUZIONALI - 

Contribuire alla competitività del sistema industriale italiano, sostenere la crescita delle piccole e medie imprese nazionali e dare impulso all’economia reale del Paese. Su questi tre pilastri si basa l’attività di Fondo Italiano d’Investimento SGR (FII SGR). Per raggiungere tali obiettivi strategici e per consolidare il ruolo di FII SGR quale punto di riferimento nel private capital in Italia, l'azionista di riferimento CDP Equity (CDPE, a sua volta controllata da Cassa Depositi e Prestiti) ha deciso di ampliarne la base azionaria aprendo il capitale a nuovi soci. A entrare nel capitale della SGR sono, in particolare, gli istituti di credito Banco BPM e BPER Banca, oltre a Fondazione Enpam, l’Ente previdenziale e assistenziale di riferimento di 460mila medici e odontoiatri, e Fondazione Enpaia l’Ente nazionale di previdenza per gli addetti e per gli impiegati in agricoltura che associa circa 9mila aziende e circa 40mila iscritti. Nuovi importanti azionisti che si vanno così ad affiancare agli attuali soci Intesa Sanpaolo, UniCredit e ABI, con CDPE che mantiene la quota di maggioranza. Nel dettaglio, a far spazio ai nuovi soci sono CDPE, che vede scendere la sua quota dal 68% al 55%, e Confindustria che esce del capitale cedendo il 3,5%. I nuovi azionisti avranno rispettivamente: Fondazione Enpam e Fondazione Enpaia il 5% ciascuna e Banco BPM e BPER Banca il 3,25% cadauna. Intesa Sanpaolo e UniCredit confermano le rispettive partecipazioni del 12,5% già detenute in precedenza, così come ABI mantiene una quota del 3,5%. In questo modo si intende offrire un maggiore coinvolgimento a soggetti istituzionali che hanno contributo e contribuiranno, attraverso l’investimento di risorse, alla creazione e allo sviluppo di nuovi fondi di investimento. Il tutto in linea con il Piano Industriale di FII SGR che prevede anche il sostegno all’internazionalizzazione di imprese italiane di qualità con elevate potenzialità e attive in settori d’eccellenza dell’economia e delle filiere a esse connesse. Dal punto di vista gestionale, il rinnovato assetto proprietario di FII SGR comporterà l’ampliamento del Consiglio di Amministrazione a 13 membri rispetto agli attuali 11. Con il rinnovo dell’assetto azionariato vi sarà un’altra novità in termini di governance: verrà costituito un Advisory Board a livello di SGR con funzioni consultive relative principalmente alla definizione delle politiche di investimento e asset allocation dei fondi, a beneficio dell’attività del CdA. L’Advisory Board sarà composto da 8 membri, ciascuno designato da un socio. Nata nel 2010 su iniziativa del Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF), FII SGR attualmente gestisce 13 fondi di investimento mobiliari chiusi riservati a investitori qualificati, con asset under management pari a 2,5 miliardi di euro e opera sia attraverso investimenti diretti, sia investimenti indiretti (fondi di fondi). A fine 2021, il totale delle attività in portafoglio vede il coinvolgimento di oltre 330 aziende, per un fatturato complessivo superiore a 38 miliardi di euro e un totale di più di 188mila dipendenti. 


 


CARO CARBURANTE, LOCAUTO AZZERA IL SERVIZIO DI RIFORNIMENTO

- Il Gruppo Locauto, in linea con quanto stabilito dal Governo attraverso il nuovo Decreto Energia ha deciso di azzerare le spese relative al servizio di rifornimento per tutti i suoi clienti che, al termine del noleggio di un’auto oppure di un furgone, dovessero restituire la vettura senza il pieno carburante, come previsto dalle condizioni generali di noleggio. “Questa decisione è un’evoluzione dell’iniziativa Locauto per l’Italia, lanciata nel 2020 – dichiara Raffaella Tavazza, Vicepresidente e AD di Locauto – per supportare la mobilità dei nostri clienti; in una fase storica in cui l’aumento dei costi di benzina e gasolio ha messo in difficoltà il settore degli autotrasporti e della mobilità classica, abbiamo voluto dare noi per primi un segnale di vicinanza concreta a chi, per lavoro o per piacere, ha necessità di noleggiare un veicolo con noi”. Questo intervento, che si affianca concretamente alle misure del Governo in materia, verrà applicato a tutti i noleggi di auto e furgoni conclusi entro il 30 aprile di quest’anno, in attesa di valutare l’evoluzione dello scenario nel quale l’azienda non esclude di promuovere nuovi interventi in quest’ottica.

SMARTWORKING, DIGITALE E SOSTENIBILITÀ: PER TECHEDGE 500 ASSUNZIONI IN ITALIA ENTRO FINE ANNO -

Il Gruppo Techedge, guidato da Domenico Restuccia, tra le principali digital transformation company italiane operativo su scala internazionale, ha chiuso il 2021 con oltre 2.500 persone in organico a livello globale assumendone, lo scorso anno, 450 solo in Italia e si prepara a crescere ancora. L’azienda, che conta di chiudere il 2022 con un fatturato di 300 milioni, è pronta a rafforzarsi ulteriormente accogliendo al suo interno, in Italia ed entro fine anno, 500 nuovi talenti di cui 100 già assunti dal primo gennaio ad oggi. La campagna di reclutamento per il 2022 si rivolge a donne e uomini provenienti da un corso di studio di matrice STEM, quindi scientifico-tecnologica, punta ad attrarre 300 junior e 200 experienced per le sedi di Milano, Brescia, Torino, Padova, Lucca e Roma e figure che, in linea con i valori del Gruppo, alle competenze tecniche uniscano un approccio alla tecnologia come strumento per supportare modelli innovativi di economia circolare perseguendo un cambiamento che ponga l’essere umano sempre al centro. "Siamo sempre molto contenti quando le persone - fa sapere Marzia Campanelli, Techedge Global Talent Officer - scelgono di tornare da noi dopo un'esperienza lavorativa altrove, perché apprezzano particolarmente il nostro approccio verso le persone ed il nostro modo di vivere l’azienda. In questi casi, riteniamo che la sostenibilità e la circolarità si tocchino con mano". Per la crescita, il Gruppo ricerca persone appassionate di tematiche quali la mobilità e i prodotti connessi, le architetture cloud, i dati e l'intelligenza artificiale, l'analisi funzionale e lo sviluppo software. Niente stage o contratti temporanei: anche da neolaureati si entra in Techedge direttamente con contratto a tempo indeterminato, cui seguono almeno due settimane di formazione immersiva. Il Gruppo Techedge, che ha partnership attive con le maggiori Università italiane con cui promuove anche Master di settore, attua da sempre un modello di lavoro ibrido. Ecco del dettaglio le professionalità ricercate: Backend Developer, Frontend Developer, ICT Project Manager oltre ad Analisti Funzionali, Power BI Consultant, Qlik Consultant, SAP S4 Developer, Integration Specialist, Software Solution Architect, Cloud Solution Architect. Per candidarsi ad entrare nel Gruppo Techedge clicca qui


 


OLIVYOU ANNUNCIA IL PRIMO ROUND DA 850MILA EURO - 

Si è chiuso molto positivamente il 31 dicembre 2021 il primo aumento di capitale riservato a nuovi soci di OlivYou, la più grande piattaforma e-commerce al mondo specializzata nella selezione e vendita in tutta Europa dei veri oli extravergine di oliva, in cui è possibile trovare oltre 800 etichette d’olio da più di 150 produttori artigiani, a prezzi di frantoio. La startup operante nel settore foodtech, che ha da poco chiuso il 2021 con una crescita del +60%, ha annunciato di aver chiuso un importante round di finanziamento da 850mila euro portando la valutazione della società a 4,5 milioni di euro. Previsto un secondo aumento di capitale più consistente entro il 2022 per lanciare i mercati europei (Germania, Francia, Inghilterra). L’operazione di aucap ha previsto una prima parte, riservata ai soci fondatori, sottoscritta da Boraso BTECH (lead investor) e Davide Guariento CEO di M31, e una seconda parte riservata all’ingresso di nuovi soci di valore: Mario Resca, Cavaliere del Lavoro, amministratore in McDonald’s Italia, Eni, Versace, L’Oreal e Italia Zuccheri, primo investitore nel Gruppo Immobiliare.it e oggi Presidente di Mondadori Retail, Sicuritalia e Confimprese, e Membro del CDA di alcuni fondi di private equity; Francesco Zaccariello, 34 anni, nel 2011 a Napoli ha fondato efarma.com la farmacia online leader in Italia con 35 milioni di euro di ricavi, 1 milione di clienti e +120 dipendenti, venduta nel 2021 al Gruppo Atida; Imperatore Travel World, il più importante Tour Operator del Sud Italia; Paolo Samà, Manager e investitore, Head of Treasury at Voilàp Holding; Alessandro Corinaldi e Cecilia Bozzi Maria imprenditori e investitori in startup digitali.Con i soldi raccolti, OlivYou lancerà in Italia una prima campagna di comunicazione per far conoscere i “veri extravergine” e allargherà il team con nuove assunzioni nell’area marketing e tech. “Con OlivYou vogliamo cambiare la conoscenza e la distribuzione del prodotto simbolo della dieta mediterranea e del made in Italy nel mondo: l’olio extravergine di oliva, quello VERO però! - spiega Massimo Boraso, CEO e founder di OlivYou - Si, perché quasi nessuno è consapevole che la maggior parte dell’olio venduto come “extravergine” nei supermercati e nei frantoi dell’amico o del parente, non è extravergine, (anche se c’è scritto sull’etichetta!) ma un puro lubrificante grasso da cucina privo di proprietà salutistiche che paghiamo meno dell’olio motore (bevendone però almeno 10 litri all’anno pro capite!).


In questi primi anni di vita di OlivYou abbiamo imparato a conoscere il settore, costruito la nostra identità e credibilità sul mercato e raccolto moltissimi dati sui consumatori finali; ora vogliamo crescere velocemente, in Italia, in Europa e nel mondo con l’obiettivo di diventare il punto di riferimento per i consumatori che cercano “veri oli extravergine” in tutto il mondo". 


 


TANNICO PORTA SU YOUTUBE LA PIÙ GRANDE LIBRERIA DI VIDEO-CORSI E TUTORIAL DEL MONDO DEL VINO -

Tannico decide di rendere gratuiti tutti i contenuti della Tannico Flying School attraverso il canale YouTube. Oltre 400 ore di video-corsi tra assaggi, interviste e degustazioni con i produttori, racconti di regioni vitivinicole e vitigni con una libreria in continuo aggiornamento per rendere il piacere del vino democratico. Inaugurata a ottobre 2019, la Tannico Flying School si è da subito posta l’obiettivo di offrire un approccio sempre fresco e lontano dai cliché per raccontare in modo semplice e completo tutto ciò che ruota attorno al mondo del vino. Dopo due anni di grandi successi, sia online grazie alla piattaforma che offline con le degustazioni presso il Tannico Wine Bar di via Savona a Milano, la Tannico Flying School è ora alla portata di tutti. Rivoluzionari corsi di vino fatti da tanti assaggi e zero tecnicismi, degustazioni, incontri con i produttori e interviste che, grazie a un approccio diretto ed efficace, si allontanano da un mondo spesso troppo costruito. Una serie di corsi adatti a tutti: sia a chi si avvicina per la prima volta al mondo del vino, ma anche a chi lo ama già da tempo e vuole approfondirne la conoscenza. I meno esperti possono imparare dai numerosi video tutorial su “Come servire un vino”, “Come orientarsi nella scelta del vino al ristorante”, “Come leggere un’etichetta” e molti altri How-to per non temere alcun giudizio da parte degli esperti. I più provetti hanno la possibilità di navigare tra un contenuto e l’altro, spaziando tra degustazioni con esperti e produttori come Nicola Gatta e Federico Graziani delle omonime cantine, Valentina Abbona di Marchesi di Barolo e tanti altri ancora. Non mancano i racconti di alcune delle cantine più importanti al mondo come Roederer, Krug e Veuve Clicquot, per citarne alcune, e tour virtuali per zone vitivinicole più o meno conosciute come Jura, Etna, Trentino-Alto Adige, Sud Africa e Bordeaux, tra i tanti. Nella sezione “Tannico On the Road” vengono raccontate le più interessanti zone vitivinicole tra Italia e Francia. Ogni mese il canale verrà arricchito con nuovi contenuti originali. Marco Magnocavallo, amministratore delegato di Tannico, commenta: “Grazie alla solida community che abbiamo costruito in questi anni, siamo felici di poter finalmente condividere una libreria in continua crescita che già conta più di 350 video su una piattaforma gratuita e aperta a tutti senza alcuna restrizione. Speriamo che questo permetterà a tutti di avvicinarsi al mondo del vino, abbandonando cliché e tecnicismi che spesso spaventano.”


 


URAGANI IMPIANTI ENTRA A FAR PARTE DEL GRUPPO TERMAL -

 Termal, Gruppo italiano leader nell’ambito del clima e risparmio energetico, accoglie tra le sue fila Uragani srl, azienda specializzata nell’ambito d’impianti elettrici e meccanici, operante da oltre 50 anni in Emilia Romagna. L'integrazione della società contribuisce alla estensione del processo di diversificazione delle attività, sempre all’insegna dell’economia verde, che il Gruppo Termal ha intrapreso negli ultimi dieci anni, per proporre un pacchetto di servizi altamente qualificati e prodotti complementari d’eccellenza, frutto del know-how acquisito delle aziende che ne fanno parte. Il Gruppo Termal è infatti impegnato in quattro ambiti d’intervento - Clima, Risparmio Energetico, Mobilità elettrica ed Edilizia, - che ora si estendono anche all’Impiantistica. L’ingresso della società Uragani nel Gruppo, arriva al compimento dei 40 anni dalla fondazione di Termal, e a pochi anni di distanza dall’acquisizione di Geetit srl, storica ESCo dell’Emilia Romagna, e dall’incorporazione di Ferrari srl che vanta un’esperienza nel settore delle opere stradali e costruzioni in Italia sin dal 1947. Il comparto edilizio immobiliare del Gruppo ha come riferimento Termal Green Building che, operando come General Contractor, ha dal 2015 costituito un solido network che riassume oggi, in un solo ambito l’intera filiera costruttiva, integrando: progettazione architettonica e impiantistica, fornitura dei prodotti, costruzione e installazione, gestione energetica degli immobili. Daniela Uragani, confermato CEO di Uragani srl, commenta: "Tutti noi di Uragani siamo felici di far parte del Gruppo Termal. Le culture delle nostre aziende, solide per storicità operativa e costantemente concentrate su evoluzione e innovazione, sono perfettamente allineate. La stessa visione prospettica per lo sviluppo del settore e la messa a fattor comune delle competenze delle due nostre ottime squadre, sono elementi che rappresentano un importante inizio per lo sviluppo ulteriore dell’offerta dei servizi e dei prodotti di entrambi". Giorgio Giatti, Presidente del Gruppo Termal, ha puntualizzato: "Grazie all’ingresso di Uragani avanziamo nella nostra fase di crescita, iniziata nel 2014, del segmento edile-immobiliare, completando erafforzando le attività d’impiantistica e riqualificazione energetica ed esprimendo un fatturato aggregato significativo nel comparto Bolognese. Siamo ora pronti a candidarci come interlocutori primari nell’Edilizia privata e pubblica, controllando l’intera filiera del processo produttivo ed determinando un taglio ecologico e fortemente innovativo nelle nostre soluzioni costruttive. Oggi Termal è un Gruppo e-global, ed è sempre più un sicuro riferimento nel settore della Green Economy".


 


POKESCUSE IN RAMPA DI LANCIO CON L’INGRESSO NEL CAPITALE DI INNOVATIVERFK S.P.A. -  

Innovative – RFK S.p.A., holding di partecipazioni quotata alla Borsa EuroNext di Parigi, comunica l’ingresso, per una quota pari al 10% e una call per un ulteriore 8% da esercitarsi entro il 2023, nel capitale sociale della startup innovativa Zuclem S.r.l., titolare del marchio “PokeScuse” con cui vengono commercializzate le poke bowl - piatto della cucina hawaiana che sta riscuotendo un notevole riscontro da parte dei consumatori. La società, nata nel 2019, è oggi una delle principali catene del settore e si appresta a chiudere l’esercizio 2021 con 30 negozi aperti diretti e in franchising, un fatturato aggregato superiore ai 10 milioni di euro, una crescita superiore al 600% rispetto al 2020 e una marginalità per store superiore al 20%. La società ha inoltre sviluppato un innovativo software gestionale per il coordinamento e l’ottimizzazione operativa dei diversi punti vendita. Le bowl vengono assemblate con un mix di proteine (principalmente pesce, o proteine di origine vegetale), carboidrati (riso, cereali, …), verdura e salse, sono quindi molto apprezzate da coloro che puntano su una cucina gustosa e salutare. Inoltre, essendo facilmente trasportabili, sono richieste anche come prodotto per il food delivery. “Siamo entusiasti di diventare partner di una realtà come Pokescuse - afferma Antonello Carlucci, CEO di i-rfk- una Società che sta definendo un nuovo modo di fare ristorazione, attraverso un approccio moderno, innovativo e healthy al mondo del food. Abbiamo inoltre apprezzato l’energia e l’esperienza del team di imprenditori che hanno implementato e gestito l’apertura di 30 nuovi negozi sul territorio nazionale in meno di 2 anni. Siamo quindi molto soddisfatti di supportare la crescita e di accompagnare la Società nell’ulteriore sviluppo dei prossimi anni”. Nicolò Zuanon e Christopher Clementi, fondatori e AD di Zuclem S.r.l. dichiarano: “Siamo entusiasti di essere considerati tra le principali catene di poke bowl in Europa. Grazie anche all’aiuto di Innovative – RFK S.p.A. consolideremo un importante sviluppo in tutto il 2022 e continueremo a esportare la nostra filosofia street - fast food anche all’estero”. Alfredo Mancin, responsabile dello sviluppo di Zuclem srl dichiara: “Nel 2022 continueremo ad aprire ulteriori punti vendita anche in altre regioni, rispettando le nostre strategie e confrontandoci con una concorrenza sempre più agguerrita”. 


 


UN VERDE NATALE. È IN KENYA LA FORESTA DI QUELLI DELLA PIZZA IN COLLABORAZIONE CON TREEDOM -

Dal 16 al 31 dicembre Quelli della Pizza - realtà lombarda con sede a Bergamo, leader nel mercato delle basi per pizza artigianali per la ristorazione, da circa due anni nell’home delivery-, regalano ai clienti 200 alberi che saranno piantati in Kenya. Il progetto agroforestale nasce dalla collaborazione con l’azienda Treedom, una B Corp che dal 2010 a oggi ha piantato più di 2.393.000 alberi in 17 paesi del mondo. Conclusa l’iniziativa lanciata insieme allo Chef televisivo e amico Andrea Mainardi (“Detto Fatto” Rai2, “La prova del cuoco” su Rai1, “Cotto e Mangiato” su Italia1, “Ci pensa Mainardi” Fox Life), l’azienda torna a sorprendere con una nuova e interessante proposta. “Il progetto con Treedom nasce dalla volontà di fare la differenza” dichiara Michele Rosa, Responsabile Export e Digital Manager di Quelli della Pizza, “volevamo ringraziare i nostri clienti con un regalo diverso dal solito e davvero significativo, non solo per chi lo riceve ma anche per tutti gli attori coinvolti”, continua. E gli attori coinvolti sono molti. Non solo i clienti, che a fronte di un acquisto sull’e-commerce di basi per pizza avranno in regalo uno dei 200 alberi pronti per essere piantati, ma anche le comunità locali di contadini che si occuperanno della loro coltivazione. Saranno loro infatti a beneficiare in primis dell’iniziativa con l’accesso a formazione e nuove opportunità di reddito, nell’ottica dello sviluppo di un progetto agroforestale di lungo periodo. Grazie a Treedom, azienda fiorentina attiva dal 2010, oltre 140.000 contadini delle comunità rurali in Africa, America Latina e Asia hanno ricevuto formazione e accompagnamento per sviluppare progetti agroforestali capaci di garantire loro sovranità alimentare e opportunità di reddito sostenibili. Per la foresta di Quelli della Pizza sono state scelte quattro specie tenendo conto di queste condizioni: Caffè, Avocado, Papaya e Grevillea.


 


WESHORT: NETWORK CONTACTS DIVENTA PARTNER DELLA PIATTAFORMA DI CORTOMETRAGGI D'AUTORE

 - Nell’ambito del progetto “Campania Venture” di social innovation investment per lo sviluppo dell’ecosistema dell’innovazione, promosso e sostenuto da The European House of Ambrosetti in collaborazione con Regione Campania, è stata selezionata WeShort, giovane impresa pugliese che ha sviluppato una piattaforma streaming di cortometraggi d’autore. WeShort, fondata dal 31enne Alessandro Loprieno, nasce con l’obiettivo di creare un nuovo mercato per le migliaia di film e serie brevi da tutto il mondo, frutto di produzioni indipendenti e di giovani registi, che non hanno mai avuto accesso al grande pubblico. Attratti dalle peculiarità e potenzialità del progetto che, oltre a proseguire in ambito nazionale, è ormai orientato ai mercati internazionali, l’azienda Network Contacts, partner del Club Ambrosetti e azienda attiva nell’ambito BPO/CRM e ICT, oltre a partecipare come lead investor all’ultimo aumento di capitale di WeShort, sottoscrivendo una quota pari al 5% del capitale sociale, ha stretto con la Startup un accordo per il trasferimento di tecnologie e know how sugli ambiti Intelligenza Artificiale e Blockchain.


 


IL GRUPPO MONDADORI CONTRO LA PIRATERIA DIGITALE -

Il Gruppo Mondadori prosegue nel percorso di tutela del diritto d’autore grazie a una serie di azioni tese a contrastare il fenomeno della pirateria digitale, in coordinamento con AIE, Associazione Italiana Editori. Tra queste, la richiesta di intervento promossa dalle case editrici del Gruppo e oggetto di un’ordinanza emessa dal Tribunale di Milano - sezione Impresa: il provvedimento ha imposto di disabilitare con effetto immediato l’accesso a una serie di siti pirata, tramite i quali veniva proposto il download non autorizzato di alcuni e-book, dando atto all’editore della titolarità esclusiva delle opere pubblicate, in formato sia cartaceo sia digitale. Tali portali mettevano a disposizione del pubblico la versione integrale di diversi volumi, tra cui alcune opere delle case editrici del Gruppo, rendendone materialmente possibile la fruizione in formato pdf. Il recente provvedimento estende automaticamente la sua portata anche a quei siti definiti alias che, pur avendo un nome a dominio diverso, dovessero presentare le medesime violazioni. Questa iniziativa ha confermato un principio già riconosciuto al Gruppo Mondadori nel 2018 attraverso un’ordinanza del Tribunale di Milano ottenuta a seguito di una richiesta di intervento urgente da parte di Mondadori finalizzata a veder cessare la diffusione non autorizzata dei pdf delle proprie testate su alcuni portali. La nuova ordinanza relativa al download non autorizzato di e-book consentirà inoltre di perseguire le violazioni anche tramite richiesta di intervento agli Internet Service Provider che, pur non essendo direttamente responsabili delle azioni pirata, sono tenuti ad adeguarsi tempestivamente. 


 


IL CENONE DI CAPODANNO DIVENTA HEALTHY A PALAZZO FIUGGI -

 Un investimento da 50 milioni di euro ha trasformato il celebre Palazzo Fiuggi in una meta esclusiva, che punta a rilanciare la destinazione termale in provincia di Frosinone. Una speciale Medical Spa di 6mila metri quadrati e la cucina salutare firmata dallo chef tristellato Heinz Beck sono i binari principali dell'offerta di lusso della struttura premiata da Tatler come Best New Medical Spa e vincitrice del World’s Spa Best Award. In occasione del Capodanno la proposta è di trasformare il tradizionale cenone in una occasione per prendersi cura di sé e della propria salute. Il menù che verrà servito la sera del 31 dicembre rispetta i principi della filosofia di sana e bilanciata nutrizione del Palazzo e al tempo stesso gratifica gusto, olfatto e vista attraverso un excursus di sette portate ipocaloriche che non deluderanno i palati più esigenti. Dalla ricciola marinata al pesto di camomilla e polline con tartara di melanzane al cannolo di cioccolato con mousse alle spezie e frutti di bosco, con tanto di bollicine senza zuccheri aggiunti e spettacolo di micro magia, romantica musica e il brindisi della Mezzanotte bordo piscina. Il percorso di Capodanno include oltre la Cena, tre pernottamenti con prima colazione, lunch e cena seguendo la Heinz Beck Food Line e con Acqua Fiuggi, nonché un programma Benessere e Salute.


 


LOCMAN APRE A MILANO UNO STORE ISPIRATO AL MARE -

A novembre Locman ha inaugurato la nuova boutique milanese in via Manzoni 40. Uno spazio dedicato al mondo del brand che richiama l’atmosfera e le suggestioni del suo elemento più caro, l’acqua. Un’immersione nel blu profondo del mare elbano che contrasta con il colore arancione dei coralli che richiama anche il logo. Adesso l'azienda di orologeria italiana, oltre agli headquartes a Marina di Campo, conta una sede secondaria a Milano dove si trovano gli uffici marketing e una parte dei laboratori e uno showroom a Firenze. In oltre 30 anni di storia Locman si è fatto conoscere in tutto il mondo e ha all’attivo otto boutique monomarca e oltre 1200 rivenditori autorizzati.


 


LOCAUTO LANCIA “SOLEMAI” PER LA PARITÀ DI GENERE E CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE - 

In occasione del 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, Locauto ha lanciato l’iniziativa “SOLEMAI”, per sensibilizzare il grande pubblico sul tema della parità di genere e contro il fenomeno della violenza sulle donne. Il progetto nasce dall’unione di due semplici parole: SOLE e MAI. Da questa semplice idea di Martina Lorusso, in arte Momusso, illustratrice pop che attraverso le sue opere dà voce a sentimenti ed emozioni, prende vita un’opera che racchiude un messaggio forte e ancora necessario: mai più sole nella battaglia contro la violenza sulle donne. Un’immagine semplice ed efficace, che Locauto ha voluto declinare non solo attraverso la campagna social che accompagna l’intero progetto, ma creando una speciale t-shirt in edizione limitata, realizzata in collaborazione con un importante brand italiano della moda, Twinset. La t-shirt sarà disponibile dal 18 novembre sul sito twinset.com, e il ricavato della vendita di questa limited edition verrà interamente destinato alla campagna Call4Margherita, per sostenere i progetti del programma di tutela dei diritti delle donne, promossi da ActionAid Italia. 
“Da sempre Locauto è attiva nelle attività CSR – commenta Raffaella Tavazza, Vicepresidente e AD di Locauto - sin dal primo momento ho creduto in questa operazione di advocacy per ActionAid Italia e, grazie al contributo e alla disponibilità dimostrata da Twinset, abbiamo potuto concretizzare il nostro impegno per l’eliminazione di un fenomeno che, purtroppo, non smette di essere un’emergenza pubblica”. "La violenza contro le donne è un problema globale che non ha purtroppo confini - spiega Katia Scannavini, Vice Segretaria Generale ActionAid Italia - Una donna su tre in Italia e nel mondo subisce violenza fisica o psicologica: un fenomeno che tocca le donne di ogni paese, cultura, condizione economica e sociale ma che non viene affrontato con efficacia da politiche nazionali. ActionAid è al fianco delle donne con progetti di tutela dei diritti e siamo felici che Locauto si mobiliti per darci il suo supporto, un aiuto prezioso per combattere insieme la violenza di genere”. 
“Quando gli amici di Locauto ci hanno proposto di prendere parte a questa bellissima iniziativa non abbiamo esitato un istante – dichiara Alessandro Varisco CEO Twinset - e da subito ci siamo messi a disposizione per realizzare un prodotto in edizione limitata che potesse aiutare, concretamente, ActionAid Italia nella sua battaglia quotidiana su questo tema così delicato”. La campagna di comunicazione di Locauto proseguirà con diverse iniziative durante tutto il mese di novembre. Inoltre, per sensibilizzare maggiormente i propri clienti e stakeholder, dal 18 al 25 novembre la storica icona dell’elefantino, presente sul sito Locauto, si tingerà di rosso, colore simbolo in ricordo delle vittime di violenza e femminicidio. 


 


PIT & SBERS PUNTA SULLE CROCCHETTE ARTIGIANALI 

- L'alimentazione per cani e gatti artigianale e made in Italy ha due nuove case, i negozi Pit & Sbers a Brescia e Treviglio. Un settore quello del Pet, in fortissima crescita negli ultimi anni: solo nei primi mesi del 2021 ha registrato un incremento del 18%. Il nuovo marchio, molto attento anche all'ambiente, si posiziona sul mercato con un brevetto di packaging innovativo per il contenimento delle crocchette (un tubo in cartone e sacchi di carta) e con prodotti di alta qualità (crocchette artigianali che offrono ai nostri amici a quattro zampe un’alimentazione sana e bilanciata in tutti i periodi dell’anno). Francia, Germania e Russia hanno immediatamente colto l’opportunità e l’eccellenza chiedendo di poter importare i prodotti e il marchio, vista la novità di un made in Italy creato come start-up all’avanguardia.


 


IL RILANCIO DI ARTIC VODKA PASSA DAI PAESAGGI ARTICI ITALIANI -

 L’artico italiano è il protagonista e l’ispirazione del rilancio della nuova Artic, l’innovativa vodka 100% italiana di Illva Saronno. Un omaggio dell’azienda alla montagna italiana, un patrimonio naturale da preservare e valorizzare e che ha anche ispirato il calendario Artic 2022, firmato dal fotografo e paesaggista Stefano Pellegrini. Un calendario e un nuovo design che prendono spunto dalla bellezza incontaminata dei più freddi paesaggi italiani: è così che l’azienda ha deciso di celebrare i 50 anni di Artic. La celebre vodka si presenta interamente rinnovata e con un deciso segno distintivo sul mercato degli spirits Premium, rivolgendosi in particolare alla Generazione Z. Il calendario 2022 in edizione limitata è un viaggio alla scoperta dell’Artico italiano, rappresentato dalla sua incontaminata natura invernale. Dal ghiacciaio del Monte Rosa al vulcano dell’Etna, passando per le Dolomiti, il Cervino, il Monviso, il Gran Sasso: dodici missioni che hanno portato il fotografo Stefano Pellegrini a sfidare le nevi e gli elementi per raccogliere tramonti e albe sulle più belle montagne italiane. Ore di ciaspolate notturne, bivacchi in tenda, scalate sotto la neve. Il tutto, in piena pandemia da Covid-19. Stefano Pellegrini è un astrofotografo e paesaggista di 32 anni. Ha studiato Design della Comunicazione e lavorato per 7 anni in Illva Saronno prima di trasformare la sua passione per la fotografia in una professione. La sua carriera di fotografo è relativamente recente, ma già ha avuto importanti riconoscimenti. Con la foto “Gemini's Meteors”, scattata a dicembre 2020 sulle Dolomiti, si è aggiudicato il prestigioso riconoscimento della Nasa “Astronomy Picture of the Day”, l’archivio che mette in evidenza le migliori immagini del nostro universo.


Freschezza, personalità, minimalismo: sono queste le caratteristiche di Artic, la nuova vodka 100% italiana interamente trasparente, pura e naturale, che utilizza solo aromi naturali, ottenuti tramite macerazione e distillazione del frutto. Trasparente e naturale è disponibile in 6 versioni - pura e aromatizzata pesca, fragola, limone, melone e menta - ed è nata dalla ricerca per soddisfare le nuove preferenze di consumatori e bartender grazie all’assenza di coloranti e al solo utilizzo di ingredienti naturali. La nuova vodka Artic nasce da test con focus group di bartender e consumatori, che hanno portato a successivi reworking. 


 


NUOVA PARTNERSHIP TRA INCOMEDIA E HOST.IT -

 È nata e si sta affermando la collaborazione tra Incomedia e Host.it, società piemontesi che hanno saputo distinguersi nel campo dell’IT. La complementarietà tra le due aziende è lampante: mentre Incomedia sviluppa e commercializza il software WebSite X5 per la creazione di siti web, blog e negozi e-commerce, Host.it offre soluzioni di hosting sempre un passo avanti in termini di sicurezza e innovazione. Il cliente, privato o professionale, che vuole realizzare il proprio sito ha bisogno tanto di uno strumento di creazione che di uno spazio web dove pubblicarlo: è naturale, allora, pensare di integrare le offerte e confezionare una soluzione completa, “Software + Hosting”, in grado di semplificare la vita e risolvere a monte qualsiasi complessità. Muovendosi esattamente in questa direzione, la collaborazione tra Incomedia e Host.it ha già dato un primo frutto. Host.it ha confezionato un pacchetto di Hosting tagliato su misura per i siti realizzati con WebSite X5 e, da settembre, Incomedia ha iniziato a proporlo a tutti i suoi clienti, italiani e internazionali, incluso con la licenza del software.


“Fin dai primi incontri è stato chiaro che c’era una grande affinità tra noi e Host.it - afferma Federico Ranfagni, CEO e co-founder di Incomedia - ll nostro obiettivo è da sempre quello di rendere semplice e possibile per chiunque un compito che, di per sé, potrebbe non esserlo: creare un sito Web. Per questo abbiamo sviluppato un software che si fa carico di ogni complessità. Ci rimaneva da risolvere la questione della pubblicazione online: spesso i nostri utenti si trovavano in difficoltà a gestire la comunicazione con i provider o i problemi di configurazione e compatibilità legati ai server. Ora, grazie ad Host.it, possiamo dare ai nostri clienti un servizio di hosting pensato ad hoc e, soprattutto, già perfettamente integrato nel programma. Adesso anche l’hosting è diventato semplice e conveniente.”


Dal suo canto, Marco Mangione, CEO e fondatore di Host.it ricorda: “Ho utilizzato WebSite X5 quando ancora andavo a scuola: è stato in assoluto il primo web site builder Italiano!” Quindi, sempre Mangione spiega: “In Host abbiamo una missione: garantire la presenza online delle imprese. Ora, grazie ad Incomedia, possiamo dare loro anche uno strumento facile e completo per realizzare in autonomia un sito web, senza stare a pensare ad aggiornamenti, connessioni FTP ed altri aspetti complicati. Abbiamo però pensato anche agli sviluppatori e alle Web Agency. WebSite X5 è infatti uno strumento potente e versatile, in grado di rivoluzionare letteralmente il lavoro di chi produce siti web per professione. Insomma, WebSite X5 + Host.it è tutto quello che un’Impresa, uno sviluppatore, una Web Agency, dovrebbero avere".


 


ODSTORE A SOSTEGNO DEI CENTRI CLINICI NEMO -

Più di 500 bambini sono stati aiutati grazie al progetto dell’ambulatorio affettività. “Sì. Donare rende felici!” Con un messaggio, semplice e diretto, per il terzo anno consecutivo la catena di prodotti alimentari ODStore continua a raccontare il valore e il potere del dono a sostegno dei piccoli pazienti dei Centri Clinici NeMO, centri esperti per la diagnosi, la cura e la ricerca sulle malattie neuromuscolari che, in ambito pediatrico fanno riferimento in particolare alla SMA (atrofia muscolare spinale), alle Distrofie muscolari e alle miopatie congenite. Inaugurato nel 2019, l’Ambulatorio dell’Affettività supporta il bimbo e la sua famiglia nell’affrontare in modo positivo ed efficace ogni cambiamento imposto dalla malattia e dall’uso degli ausili, per esempio l’introduzione della sedia a rotelle, degli strumenti di ventilazione meccanica o dei tutori. La raccolta straordinaria delle due edizioni precedenti, ben 184mila euro, ha permesso ai Centri Clinici NeMO anche la realizzazione di due stanze di degenza pediatrica: la prima nella sede di Brescia (Gussago) inaugurata lo scorso settembre 2020, e la seconda in quella di Trento (Pergine Valsugana) che ha avviato le sue attività questo inverno. Due stanze colorate e accoglienti, con letti pediatrici, poltrone letto per i genitori e soprattutto un’esplosione di caramelle e dolciumi che decorano le pareti e che fanno dimenticare di essere in ospedale. Un progetto ambizioso e reso possibile grazie alla visione dell’imprenditore Mauro Tiberti e che si fonda sulla responsabilità di diffondere la cultura del dono; per chi riceve, perché le famiglie possano avere gli strumenti per affrontare la sfida della malattia; per chi dona, perché significa restituire ai bambini i loro sogni. A ricordarlo è la dolcezza del cioccolatino offerto in cambio della donazione di un euro.  Il prossimo obiettivo è quello di portare il progetto anche al futuro Centro NeMO Ancona, per creare spazi di accoglienza adeguati ai bimbi del territorio. La maratona di solidarietà durerà 1 mese. Dal 5 novembre al 5 dicembre, tutti coloro che si recheranno presso uno dei 66 ODStore, potranno donare 1 euro alla cassa e, in cambio, riceveranno un cioccolatino Lindor doppio cioccolato. E se è vero che il bene entra in circolo, da quest’anno c’è una coloratissima novità in edizione limitata, la Christmas Box. Si tratta di una combinazione dei migliori prodotti dolciari ideata appositamente per i Centri NeMO e pensata per le occasioni speciali delle prossime festività. Disponibile in tutti gli ODStore, a soli 29,90 euro, i fondi raccolti saranno destinati agli ambulatori dell’affettività dei Centri Clinici, oggi diventati un network di sei sedi presenti a Milano, Roma, Napoli, Genova, Brescia e Trento. Per dare il via ufficiale alla campagna, ODS invita tutti i bambini da 0 a 99 anni al lancio dei palloncini con merenda. L’appuntamento è per venerdì 5 novembre alle ore 15.30 nei punti vendita di Milano (Piazza Duomo); Roma (via Del Tritone) e a Brescia (al Centro Commerciale Elnos ), dove è attesa la visita del giovane cantautore Matteo Faustini. L’accesso agli eventi è gratuito e consentito esclusivamente ai possessori di Green Pass.


 


TODIS E LA COMUNITA’ DI SANT’EGIDIO INSIEME PER RICOMINCIARE - 

Todis, insegna italiana controllata dalla cooperativa PAC2000A Conad e operante nella grande distribuzione organizzata, continua la sua campagna solidale “Da Todis non si butta nulla” e concretizza, ancora una volta,  il suo sostegno pluriennale alla Comunità di Sant’Egidio di Roma. Da sabato 23 ottobre sono operativi  spazi completamente ristrutturati e un nuovo impianto di climatizzazione nella mensa della Comunità di Via Dandolo, nel cuore di Trastevere, da poco tornata in presenza dopo l’emergenza Covid. “La mensa dei poveri della Comunità di Sant’Egidio non ha mai chiuso, neppure durante il lockdown, i pasti venivano soltanto distribuiti e consumati altrove, ora grazie ai certificati vaccinali è restituita nuovamente ai senza fissa dimora e a tutti gli ospiti che normalmente la frequentano la dignità di sedersi a tavola” spiega  Cesare Zucconi, segretario generale Comunità di Sant’Egidio–ACAP. Todis sostiene la Comunità di Sant’Egidio dal 2007 con donazioni dirette e con iniziative dedicate che riguardano  il recupero delle eccedenze alimentari messe a disposizione per le cucine della Comunità,   e l’organizzazione di giornate di raccolta,  denominate “Spese Sospese”,  volte a coinvolgere i clienti a donare prodotti, alimentari e non, ai più bisognosi presso gli oltre 260 punti vendita dell’insegna distribuiti nel centro-sud Italia. “In qualità di parte attiva del sistema economico nazionale dobbiamo fare la nostra parte, rendendoci sempre più socialmente responsabili all’interno delle comunità e dei territori  in cui operiamo” ha dichiarato Massimo Lucentini, Direttore Generale Todis. Nello specifico, nel 2020,  anno della pandemia che ha visto in difficoltà economiche oltre 2, 7 milioni di italiani, Todis ha donato, grazie anche al supporto dei volontari della Comunità,  un ingente quantitativo di derrate alimentari alle famiglie in difficoltà di Lazio, Sicilia, Campania, Puglia e Toscana. Per i lavori di ristrutturazione della mensa e il nuovo impianto di climatizzazione di Via Dandolo, sono stati,  inoltre, devoluti circa 50mila euro.


 


NICOLA FIASCONARO CAVALIERE DEL LAVORO -

Il Maestro Nicola Fiasconaro è stato nominato Cavaliere del Lavoro nel giugno 2020, ma solo adesso, dopo un anno e mezzo di pandemia e distanziamento sociale, il famoso pasticciere siciliano riceve il riconoscimento dalle mani del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. “Io ricevo questa onorificenza, ma Cavalieri del lavoro siamo tutti noi, fratelli Fiasconaro, che abbiamo coltivato con amore e passione la visione imprenditoriale di nostro padre Mario”, tiene a precisare il Maestro, ancora emozionato dopo la cerimonia. Questa frase racchiude uno degli ingredienti che hanno portato un laboratorio di pasticceria nato settant’anni fa Castelbuono - paesino delle Madonie, in Sicilia - a un fatturato che per la fine dell’anno in corso supererà i 30 milioni di euro e all’affermazione di un brand oggi famoso in tutto il mondo, con una presenza in 60 Paesi e una crescita del 20% su tutti i principali mercati: Italia, Canada, Francia, Stati Uniti, Germania, Inghilterra, Australia e Nuova Zelanda. Oggi per Fiasconaro lavorano oltre 180 persone, 30 delle quali sono state assunte in piena pandemia. Nicola Fiasconaro non è diventato Cavaliere del Lavoro solo perché è un grande artista della pasticceria, ma perché ha indicato all’economia Italiana una strada che sembra impossibile da percorrere: valorizzare il genio italiano che dal Rinascimento in poi nasce tipicamente in un ambiente di bottega, e farlo crescere fino a renderlo adeguato a grandi contesti competitivi internazionali. Il panettone e la colomba Fiasconaro rappresentano il core-business dell’azienda, ma è in continua crescita anche l’incidenza della linea di prodotti continuativi: torroncini, cubaite, creme da spalmare, mieli, marmellate, confetture e spumanti aromatici. I suoi dolci sono stati serviti sulle tavole di tre Papi, del Presidente della Repubblica cinese, dagli astronauti dello Shuttle, nelle corti regali di tutta Europa.


 


LE NUOVE BEVANDE STARBUCKS DA GUSTARE A CASA -

Una super novità golosa: Starbucks at Home ha lanciato due bevande al cioccolato perfette per affrontare con dolcezza l’inverno. Si tratta di Starbucks Signature Chocolate, il preparato per bevanda al cioccolato dal gusto intenso di cacao, distribuito in un pack glam e raffinato. Disponibile in due varianti: Starbucks Signature Chocolate 42%, che offre un sapore di cioccolato vellutato e morbido, ideale per un’esperienza di gusto delicata e Starbucks Signature Chocolate 70%, la scelta giusta per una bevanda corposa al cioccolato fondente, con solo un tocco di dolcezza, perfetta per chi ricerca un sapore deciso al palato.


 


PERMEDICA ORTHOPAEDICS E OSSEOINTEGRATION: UNA NUOVA OPPORTUNITÀ PER LE PERSONE AMPUTATE -

Dalla collaborazione di due innovative attività imprenditoriali - la brianzola Permedica e l'australiana Osseointegration - nasce una nuova opportunità per le persone amputate. Il risultato è la realizzazione di un dispositivo che viene impiantato direttamente nell'osso - dopo averne preparato la sede nel femore o nella tibia - per poi agganciarlo con la protesi esterna. Il tutto con un solo intervento chirurgico decisamente meno invasivo. Una nuova tecnica che migliora notevolmente la qualità della vita del paziente e che elimina anche i tradizionali e fastidiosi disturbi dovuti al contatto della protesi esterna con la pelle dell'arto. Permedica, una bella realtà specializzata in dispositivi medici, in particolare protesi ortopediche, ha un ruolo centrale in questa rivoluzione perché produce il chiodo innovativo in titanio per il trattamento degli amputati, in particolare femorali e tibiali, ma anche a livello dell’arto superiore. "La novità di questo particolare chiodo sta nella tecnica ricostruttiva molto innovativa messa a punto dal chirurgo australiano, il professor Munjed Al Muderis, che è pure fondatore di Osseointegration - ci ha spiegato Federico Perego, manager di Permedica - Questa era una tecnica già esistente negli impianti dentali, ma solo recentemente è stata introdotta nelle protesi ortopediche proprio dal chirurgo australiano. Noi, grazie all'esperienza acquisita nella produzione di protesi ortopediche, abbiamo messo a punto il chiodo endomidollare che viene impiantato nel canale dell'osso femorale o tibiale e l'idea è ben presto diventata realtà tanto che il professor Al Muderis ha già trattato con successo circa 700 casi in questi primi anni". La collaborazione tra due eccellenze imprenditoriali che hanno messo insieme le proprie tecnologie ha cambiato il paradigma a tutto vantaggio della qualità della vita del paziente, eliminando inoltre il bisogno di un secondo intervento chirurgico ed i rischi associati.


 


ALL’AZIENDA FIASCONARO IL PREMIO INNOVAZIONE SMAU 2021 -

 Fiasconaro, azienda ambasciatrice dell’eccellenza dolciaria Made in Sicily nel mondo con sede a Castelbuono (PA), ha ricevuto il Premio Innovazione Smau 2021 per il proprio impegno nella continua ricerca di innovazione nel rispetto della tradizione e del Dna di valori della famiglia, giunta alla terza generazione di pasticceri. Il Premio Innovazione SMAU è l’appuntamento di riferimento per tutte le imprese che vogliono avviare attività di sviluppo di prodotto e di processo, per portare sul mercato la vera innovazione. Un evento da vivere intensamente per trovare nuove proposte, idee e partner a cui affidarsi per costruire insieme il futuro della propria impresa. Innovare: questo l’obiettivo delle imprese e delle amministrazioni del territorio protagoniste dell’evento, un riconoscimento dedicato a realtà di diversi settori, dall’Agrifood, al Manifatturiero, dal Chimico al Fashion, fino alle amministrazioni e agli enti locali che, presentando la propria candidatura hanno voluto condividere la propria strategia d’innovazione affinché altre aziende intraprendano la stessa strada. Un premio prestigioso che nel passato ha avuto tra i vincitori grandi e note aziende come Rcs, Poste Italiane, Trenord e molte altre. Il riconoscimento, consegnato al Maestro Nicola Fiasconaro durante la cerimonia dello scorso 12 ottobre a Fieramilanocity, vuole essere un tributo alla continua evoluzione dell’azienda in coerenza con la sua storia, con il forte legame con il Territorio e con la rigorosa artigianalità dei suoi prodotti. Un successo imprenditoriale che nasce dalla combinazione della qualità senza compromessi e dell’eccellenza delle materie prime, come spiega il Maestro Fiasconaro: “In questi anni la nostra azienda è cresciuta proprio grazie alla continua innovazione nei processi e nella ricerca di materie prime di eccellenza, che hanno rappresentato un potente motore anche per la nostra internazionalizzazione. Ma abbiamo sempre rivolto lo sguardo alla nostra identità, alle origini della nostra storia imprenditoriale, perché sono i fattori che ci rendono davvero unici sul mercato. La Sicilia è una terra che ci regala dei frutti meravigliosi e non possiamo fare altro che valorizzarli e riproporli in chiave creativa, attraverso il nostro modo di essere dei grandi visionari”.


 


LOCAUTO LANCIA LA TRANSIZIONE ECOLOGICA NEL RENT-A-CAR - 

Locauto riparte con un impegno concreto nei confronti della sostenibilità ambientale, scegliendo di mettere in atto azioni semplici e misurabili per migliorare le performance ambientali in tema di emissioni di CO2 dei propri processi e servizi.


L’azienda ha infatti deciso di confermare gli investimenti per una flotta sempre più giovane e a basse emissioni: nei prossimi mesi un veicolo su quattro sarà alimentato da motorizzazione ibrida/elettrica, garantendo un risparmio annuale di oltre 3.227 tonnellate di CO2. La strategia green di Locauto non si ferma esclusivamente a una flotta sempre più efficiente e pulita ma prosegue con la diffusione di buone pratiche per sensibilizzare clienti, dipendenti e stakeholder alla sostenibilità ambientale, puntando in primis sull’urgenza di ridurre le emissioni di gas inerti dannosi per l’ambiente: tra le azioni intraprese, il Gruppo Locauto ha deciso di eliminare il consumo di plastica monouso negli uffici di Milano, Cardano al Campo (VA), Trento, Roma e Palermo e di ridurre al minimo la documentazione cartacea, digitalizzando l’intero processo di noleggio.


“Da sempre penso che sia importante cogliere tutte le opportunità che ci si presentano, oggi più di ieri – commenta il Vice Presidente e AD di Locauto Raffaella Tavazza - contribuendo al benessere collettivo con particolare attenzione al futuro delle nuove generazioni. Siamo convinti che il percorso di transizione ecologica possa compiersi anche nel nostro settore, con scelte graduali ma incisive, perché uno sviluppo sostenibile è possibile anche nel mondo rent-a-car”. Piccoli gesti quotidiani, che consentiranno di eliminare oltre 50.000 tra bottigliette e bicchieri in plastica (risparmiando cosi 9,6 tonnellate di CO2) sostituendoli con distributori di acqua depurata, borracce in acciaio e bicchieri compostabili, riducendo di 2 tonnellate il consumo annuale di carta e contribuendo, anche in questo caso, con un risparmio di 2,9 tonnellate di emissioni di anidride carbonica.


Un percorso che l’azienda intende promuovere e sviluppare nel tempo con progetti nuovi e ambiziosi, che sappiano coniugare un’esperienza di noleggio di qualità a scelte consapevoli e necessarie per il rispetto e la protezione dell’ambiente.


 


PREMIATI GLI 8 MIGLIORI LICEI ITALIANI NELLA QUINTA EDIZIONE DEL CONCORSO  "MAD FOR SCIENCE" PROMOSSO DA FONDAZIONE DIASORIN -

 Si è tenuta il 7 ottobre, nel prestigioso Auditorium Vivaldi di Torino e in collegamento streaming con 8 città italiane, l’attesa finale della quinta edizione del Concorso nazionale Mad for Science, promosso dalla Fondazione DiaSorin. La Challenge 2021 ha visto la partecipazione dei migliori 8 Licei italiani giunti alla finale odierna dopo una serie di severe selezioni che hanno scremato l’iniziale numero record di partecipanti pari a 160 Licei provenienti da tutta Italia.


Tra tutti i licei in gara, è stato decretato vincitore l’Istituto Valsalice di Torino. Il liceo ha vinto 75mila euro per implementare il proprio biolaboratorio a partire dall’anno scolastico in corso, grazie al progetto “La passione per la scienza fila veloce”. Al secondo posto si è classificato il Liceo Marconi di Pesaro con il progetto “Mnemiopsisis leidyi: da specie marina aliena a risorsa”; a esso viene riconosciuto un premio di 37,5 mila euro.


Il Liceo Fermi di Bologna, con il progetto “AgriLab: biotecnologie molecolari e tradizionali per l’ecologia urbana”, si è aggiudicato il Premio Ambiente, pari a 15mila euro, per aver saputo sviluppare le proposte laboratoriali con maggior impatto per la salvaguardia dell’ambiente e degli ecosistemi. Il Liceo Marconi di San Gavino Monreale (SU), il Liceo Galilei di Trieste, il Liceo Facchetti di Treviglio, il Liceo Majorana di Sessa Aurunca (CE) e il Liceo Volta di Foggia sono stati, infine, premiati con un importo pari a 10mila euro ciascuno, come riconoscimento dell’importante lavoro di qualità. A valutare i progetti finalisti la Giuria, presieduta dalla dottoressa Pasinelli e composta da scienziati, accademici e professionisti del mondo della comunicazione. 


Inoltre, la Fondazione DiaSorin ha parlato delle novità della sesta edizione che si concentrerà sul tema “Salute”, invitando le scuole a sviluppare progetti che esprimano il concetto di scienza al servizio della salute dell’uomo e dell’ambiente. A partire dalla sesta edizione, per cui le iscrizioni si chiuderanno il prossimo 3 dicembre, il concorso sarà esteso per la prima volta anche agli Istituti Tecnici. Tutte le fasi e i momenti di avvicinamento alla finale di oggi possono essere rivisti sulla Pagina Facebook Fondazione DiaSorin e sul Profilo Instagram fondazionediasorin e attraverso gli hashtag ufficiali #fondazionediasorin e #madforscience2021.


 


AFFITTI BREVI, ITALIANWAY MOLTIPLICA PER 4 IL PORTAFOGLIO -

Italianway, pmi innovativa prop-tech fondata da Davide Scarantino e guidata da Marco Celani e primo operatore sul mercato italiano degli affitti brevi gestiti in maniera professionale, per numero di case contrattualizzate (circa 2400), destinazioni coperte (oltre 280) e notti prenotabili complessivamente (650mila) rende noti i risultati dei primi nove mesi del 2021. “Grazie agli investimenti in tecnologia proprietaria pari a quasi 5 milioni in 6 anni di sviluppo - fa sapere l’AD Italianway Marco Celani - abbiamo moltiplicato per 4 il portafoglio contrattualizzato e oggi, insieme ai nostri 130 tra partner e franchisee, possiamo offrire ai viaggiatori di tutto il mondo oltre 650mila notti prenotabili in un anno, attraverso più di 70 canali di vendita tra medio e lungo termine, in 280 destinazioni italiane. Il nostro modello consente ai partner di abbattere realmente i costi fissi, avendo solo costi variabili e potendo concentrarsi sulla crescita del portafoglio gestito. A questo punto il vero competitor di Italianway era e resta chi affitta in nero”.  Dalla sua nascita Italianway ha accolto 308mila ospiti, per un totale di circa 155mila prenotazioni (sono 8.400 i letti messi a disposizione a settembre 2021). La qualità degli alloggi selezionati e l’ampia diffusione in tutta Italia, in modo diretto e attraverso un network di partner professionali (al momento 130), hanno fatto sì che nei primi nove mesi del 2021 più di 53mila ospiti abbiano scelto Italianway, con un totale di circa 23mila prenotazioni. Italianway, che conta attualmente su un team di 75 persone, dal primo gennaio 2021 ad oggi ha raggiunto un turn-over di 18,5milioni con un forecast di 20milioni, il 126% in più rispetto allo stesso periodo 2020 (nel 2019, anno d’oro per l’azienda pre-pandemia con oltre 45mila viaggiatori di 164 Paesi, il turn-over registrato era stato di quasi 15 milioni), vendendo oltre 120mila notti, contro le 70mila del 2020 con un incremento del 70% e con un valore delle prenotazioni raccolte del 187% superiore allo scorso anno, a testimoniare il fatto che si respira fiducia riguardo alla crescita della voglia di muoversi anche dall’autunno in avanti.


 


ALFIO BARDOLLA TRAINING GROUP: PRIMO SEMESTRE 2021, RICAVI +43%, EBITDA MARGIN AL 30,5% - 

Il Consiglio di Amministrazione di Alfio Bardolla Training Group S.p.A. – PMI Innovativa leader in Italia nel digital financial & business training, quotata sul mercato AIM Italia – ha approvato i conti del primo semestre 2021. Pur in un contesto non completamente normalizzato a causa della pandemia e nonostante le energie dedicate all’avvio dei progetti di carattere straordinario, ABTG è riuscita a realizzare ottimi risultati economico-finanziari, ben superiori rispetto anche ai livelli pre-covid. Crescono ricavi e marginalità, migliora la posizione finanziaria netta e chiudiamo con utile netto a 0,8 milioni di euro, superiore rispetto anche all’intero esercizio precedente. Il nuovo modello di business focalizzato sul digitale ha permesso di creare efficienze e incrementare in modo significativo la marginalità; ABTG continuerà a seguire questo modello esportandolo anche alle altre società del Gruppo confidenti di proseguire questo trend di crescita anche nel secondo semestre nel rispetto del budget e continuando a lavorare per incrementare il volume d’affari a tutte le società del Gruppo. I ricavi sono pari a 7,2 milioni di euro, in crescita del 43% rispetto ai 5 milioni del primo semestre 2020 e in crescita rispetto anche ai risultati pre-Covid (+32% vs 5,5 milioni nel primo semestre 2019). L’EBITDA si attesta a 2,2 milioni, evidenziando una significativa crescita dell’87% rispetto al primo semestre 2020 (1,2 milioni). L’EBIT è pari a 1,3 milioni, segnando una marcata crescita del 161% rispetto a mezzo milione al 30 giugno 2020. Il primo semestre 2020 si chiude con un consistente Utile Netto pari a 0,8 milioni (11% dei Ricavi) superiore del 235% rispetto al primo semestre 2020 (0,2 milioni) e superiore rispetto anche al risultato d’esercizio 2020 (0,7 milioni).


 


EUROINTERIM DESTINA UNA PARTE DEGLI UTILI AI DIPENDENTI DI SEDE - 

Eurointerim Spa, nonostante l’emergenza pandemica, chiude il bilancio 2020 in utile senza oneri finanziari, confermandosi un’azienda solida. Sebbene nel 2020 il settore abbia subito in generale una flessione di fatturato,  registra un aumento della liquidità e del capitale netto circolante; in miglioramento i margini di conto economico e gli indici finanziari. Margini di vendita mantenuti, EBITDA al 7% e nessuna diminuzione di personale. “In un momento in cui molte persone hanno rischiato di perdere il posto di lavoro anche a causa della pandemia, dopo avere già in passato premiato con circa una mensilità in più i dipendenti che facevano figli, Eurointerim Spa ha deciso di destinare una parte degli utili 2020 ai dipendenti di Sede erogando circa una mensilità in più’’ – afferma Luigi Sposato Presidente di Eurointerim Spa. “L’azienda da sempre pone l’attenzione alle persone seguendo il suo claim “People. Our Passion”. Infatti offriamo ai dipendenti di Sede flessibilità di orario, premialità legata al risultato e tutta una serie di iniziative finalizzate alla fidelizzazione dei collaboratori e alla conciliazione vita-lavoro. Eurointerim nasce, a capitale interamente italiano, nel gennaio 1998 con la volontà di unire la professionalità dei Consulenti del Lavoro e la conoscenza della normativa giuslavoristica con la possibilità di dare flessibilità a un mercato sostanzialmente rigido. I Servizi sono dedicati al mondo del lavoro a 360°: Alternanza, Business to Work, Formazione, Outplacement, Outsourcing, Politiche Attive, Ricerca e Selezione, Somministrazione di Lavoro e Tirocini. Si tratta della prima Agenzia per il Lavoro ad aver ottenuto il Rating di Legalità, offrendo garanzie di trasparenza e correttezza dell’attività d’impresa come dimostrano anche le certificazioni SA8000 e ISO 9001 ottenute dall’azienda.


 


NOVA RE SIIQ S.P.A. RICEVE L’EPRA BPR GOLD AWARD -

Nova Re SIIQ è stata premiata da parte della European Public Real Estate Association (EPRA) con due importanti riconoscimenti internazionali per il livello di adesione alle Best Practices Recommendations: l'EPRA BPR Gold Award in merito alla Relazione finanziaria annuale 2020 e il Most Improved Award che viene assegnato alle società che hanno straordinariamente migliorato la conformità del loro reporting con le BPR rispetto al precedente esercizio; la Società è infatti passata dal Bronze Award ricevuto per la Relazione finanziaria 2019 al Gold Award per la Relazione finanziaria 2020. La missione di EPRA è promuovere, sviluppare e rappresentare il settore immobiliare quotato europeo. EPRA si propone di raggiungere tale obiettivo fornendo informazioni agli investitori e alle parti interessate, partecipando attivamente nel dibattito pubblico e politico, promuovendo le best practices, la coesione e il rafforzamento del settore. Giovanni Cerrone CFO di Nova Re ha commentato: “EPRA BPR Gold Award rappresenta un importante riconoscimento dell’attività di adeguamento di Nova Re agli standard internazionali e alle migliori best practice del mercato del Real Estate secondo un processo di continuous improvement certificato anche dal “Most improved Award” che attesta inoltre la straordinaria capacità di Nova Re di rinnovarsi e collocarsi, in maniera competitiva, in un mercato sempre più attento a rispondere alle esigenze di informazione trasparente degli investitori e di tutti gli stakeholders”.


 


GRANDE SUCCESSO PER LA SETTIMA EDIZIONE DELLA VENDEMMIA NOTTURNA -

Si è svolta sabato 18 Settembre il tradizionale evento “Grappoli di Luna. Vendemmia Notturna”, organizzato da La Vigna di Sarah e patrocinato quest’anno dall’Associazione per il Patrimonio delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene. La cantina, sita a Vittorio Veneto proprio tra le Colline Patrimonio Unesco dal 2019, organizza da sette anni questo appuntamento che ha come focus la sostenibilità, una vera e propria filosofia per l'agriturismo che produce solo prosecco biologico. Il tema è stato declinato in un dibattito, condotto da Tessa Gelisio e Massimiliano Ossini, che ha visto come ospiti: Luca Zaia - Governatore del Veneto, Marina Montedoro - Presidente dell'Associazione per il Patrimonio delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, Giuseppe Collatuzzo - Vice Presidente DOCG, Miroslav Lekes e Daniele Scaglia del Réva Resort di Monforte d'Alba e Davide Vanin del Cantiere Art District di Treviso. Al termine del dibattito il momento clou della serata: la cerimonia di apertura della Vendemmia notturna, con l’accensione dei palloni luminosi e la consegna delle forbici e dei guanti a tutti i vendemmiatori. Un momento suggestivo che non è solo un evento: la vendemmia notturna rappresenta infatti una tecnica fortemente voluta da Sarah Dei Tos per abbassare naturalmente la temperatura di raccolta delle uve e ottenere una qualità sempre più elevata dei suoi vini.


 


ENRICO BRIGNANO SI FA IN QUATTRO PER UN BUCATO IMPECCABILE -

Enrico Brignano è il protagonista assoluto della nuova campagna online e offline di Dash PODs, diretta dal regista Paolo Genovese, in onda in tv a partire dal 29 agosto. Il comico, attore e showman romano interpreta i suoi “familiari”, dando voce a quattro diversi personaggi. Ognuno con il proprio modo di fare il bucato, derivato da anni e anni di passaparola e soluzioni rocambolesche. Dalla mamma italiana, affezionata ai metodi di una volta, allo zio “scienziato”, che conosce alla perfezione ogni tipo di formula per igienizzare, passando per la cugina artista particolarmente attenta ad estetica e tessuti, fino al cugino sportivo che contro i cattivi odori ricorre anche al pinzimonio. 


 


SALONE DEL MOBILE 2021, IL DIRETTORE DEL GRUPPO MANDARIN: "ESEMPIO DI RIPARTENZA" -

 "La città è vivace, sono tornati gli ospiti internazionali – per lo più europei e mediorientali – e molti eventi animano gli spazi dal centro alla periferia". Sono le parole di Luca Finardi, direttore del gruppo Mandarin, in riferimento alla nuova edizione del Salone del Mobile 2021. "Questi primi giorni di Supersalone sono un bell’esempio di ripartenza. Mancano e mancheranno ancora per un po'  gli ospiti orientali ma sono fiducioso che il percorso intrapreso sia quello vincente. Basti pensare che ad agosto abbiamo avuto un’occupazione superiore allo stesso periodo del 2019". 
 


A2A SI TRASFORMA IN LIFE COMPANY E LANCIA UN PIANO STRATEGICO DA 16 MILIARDI IN DIECI ANNI

 

-

Un progetto di rebranding iniziato nell'ottobre del 2020 che porterà A2A, multi-utility italiana attiva nel campo dell'energia, a trasformarsi in una Life Company. Non più una società che fornisce servizi al cittadino ma un soggetto che si prende cura della vita delle persone rispondendo alle necessità degli stili di vita contemporanei. Per raggiungere questo obiettivo ambizioso, il presidente Patuano e l'ad Mazzoncini hanno iniziato a lavorare a un progetto di sviluppo decennale con investimenti previsti per 16 miliardi di euro. Una decisione che arriva in un momento storico decisamente favorevole per il mercato dell'energia: grazie al Next Generation Eu e alle politiche previste nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, sono stati messi sul tavolo 63 miliardi di euro per la transizione ecologica e quasi 33 miliardi di euro per le infrastrutture. "Il nostro obiettivo è resettare completamente il ruolo dell'azienda", ha commentato Carlotta Ventura, direttrice comunicazione, sostenibilità e responsabile Affari regionali di A2A, "e prima di riuscirci, occorreva darle un posizionamento che fosse sufficientemente semplice per raccontare qual è l'obiettivo industriale, riuscendo a essere chiari verso i nostri stakeholder, la comunità finanziaria, gli azionisti, i clienti, i fornitori ma soprattutto i nostri 13mila dipendenti". 
 


 


PATENTI NAUTICHE, VISITE MEDICHE IN AUTOSCUOLE E AGENZIE DI PRATICHE AUTO: E' LEGGE -

Nautica, visite mediche per i rinnovi o il rilascio delle patenti nelle scuole nautiche, autoscuole e studi di consulenza automobilistica. Con la conversione in legge del Decreto Semplificazioni del 29 luglio, si dà un più capillare servizio sul territorio a una platea potenziale di circa un milione di diportisti. "Un esempio di vera semplificazione – commentano Emilio Patella e Giuseppe Guarino, rispettivamente Segretario nazionale delle Autoscuole e Scuole nautiche e degli Studi di consulenza automobilistica e nautica Unasca – che avvicina un servizio importante per i tanti diportisti italiani o chi lo voglia diventare e si appresta perciò a conseguire la patente nautica. Ringraziamo i componenti della Commissione Trasporti della Camera dei Deputati che sin dal marzo scorso hanno recepito l’importanza di questa proposta di cui Unasca è stata promotrice e che ha poi preso forma in un emendamento, al Dl Semplificazioni, votato lo scorso 20 luglio. Un segnale di attenzione per i diportisti, per il quale Unasca ringrazia le forze politiche e il governo".


 


CALABRIA STRAORDINARIA: LA REGIONE PUNTA SUGLI ELEMENTI DISTINTIVI PER PROMUOVERE IL TURISMO -

Uno storytelling esperienziale e inedito a partire dai

Marcatori Identitari Distintivi

(Mid), ovvero quegli elementi caratterizzanti dell’eredità naturalistica, storica, artistica, culturale, enogastronomica di un territorio, che rendono la regione un unicum fruibile e suggestivo in tutti i mesi dell’anno. Parte da qui

“Calabria Straordinaria

” della Regione Calabria, progetto-quadro di comunicazione strategica e riposizionamento nazionale e internazionale dell’immagine complessiva dei territori calabresi. Con questa ambizione prende il via il racconto inedito di una Calabria emozionale e di fatto inesplorata, basato sull’attività di ricerca, sulla messa in rete e sulla capitalizzazione di una eredità regionale, fatta di Marcatori Identitari Distintivi e di

Eventi Identitari Distintivi

(Eid), vendibili a diversi target di viaggiatori fino a oggi non intercettati in modo strategico e sistematico. L’obiettivo a medio termine è quello di costruire e promuovere una vera e propria

Carta dei 100 Marcatori Identitari Distintivi della Calabria

.


 


SATISPAY ACQUISISCE ADVISOREAT ED ENTRA NEL MONDO DEL WELFARE AZIENDALE -

Dopo aver cambiato il concetto di mobile payment, l'azienda italiana Satispay si prepara a rivoluzionare anche il welfare aziendale con la sua prima acquisizione. Si tratta della startup AdvisorEat, realtà fondata nel 2017 da Stefano Travaglia che ha messo a punto un servizio pensato per consulenti aziendale e professionisti che, tramite l'app dedicata, selezionano e consigliano i migliori ristoranti - dallo street food agli stellati - permettendo agli iscritti di accumulare punti da convertire in voucher o gift card. Al momento sono 800 i ristoranti convenzionati, distribuiti in olter 40 province italiane. "Questa operazione rappresenta un punto di svolta per il nostro team", ha dichiarato Travaglia. "Mettendo a fattore comune le forze e le competenze, il nostro progetto troverà spazio per crescere come non avremo mai immaginato finora". Anche il Ceo di Satispay Alberto Dalmasso si dice soddisfatto della possibilità di "portare sul mercato soluzioni capaci di rispondere sempre di più all’evoluzione delle politiche aziendali in tema di cura dei propri collaboratori, anche alla luce delle nuove modalità di lavoro". Nell’operazione ha agito come legal advisor per Satispay lo studio Bird&Bird, mentre AdvisorEat è stata assistita da Orrick. L’acquisizione è stata perfezionata con lo Studio Notai Associati Ricci e Radaelli. 


 


PATENTI IN STALLO, UNASCA: 360MILA FOGLI ROSA IN SCADENZA NEL 2021 -

Un cambio di passo necessario quello auspicato da Unasca -

Unione autoscuole e studi di consulenza automobilistica

, per permettere a

359.165 persone

munite già del foglio rosa, valido per un massimo di sei mesi, di poter sostenere l'esame di guida. Di questi, circa

210mila sono in scadenza il 30 ottobre

,

146mila prorogati al 31 dicembre

e solo 43 in scadenza nel 2022. I tempi di attesa previsti sono di

quattro mesi

, che diventeranno cinque quando il personale della Motorizzazione andrà in ferie nel mese di agosto. Sulla base degli statini attivi, la provincia più in difficoltà risulta quella di

Como

, che avrebbe bisogno di otto mesi per smaltire

5394 persone in attesa della prova pratica

. Secondo il segretario nazionale

Emilio Patella

, "serve una proroga che sia slegata dallo stato di emergenza nazionale. Inoltre, occorre sbloccare gli esaminatori in quiescenza, che hanno avuto il via libera con il Milleproroghe ma che ancora non possono tornare in servizio. Infine, Unasca chiede che la figura dell'esaminatore sia slegata da altri compiti svolti negli uffici della Motorizzazione: solo così si eviterà che la situazione attuale resti cristallizzata".

 


 


MAD FOR SCIENCE, IL CONCORSO PER I LICEI CHE GUARDA ALL' AGENDA ONU 2030 - Mad for Science

, il primo concorso nazionale rivolto ai

1600 licei

scientifici e classici con percorso a curvatura biomedica sui temi della ricerca scientifica. I singoli licei possono presentare un progetto di ricerca su uno degli obiettivi dell'

agenda 2030 dell'Onu

che vorrebbero implementare presso il proprio laboratorio di istituto. Una

giuria nazionale

di altissimo profilo sceglierà i due migliori classificati, che verranno premiati con l’implementazione del biolaboratorio (per un valore massimo rispettivamente di 50.000 e 25.000 euro) e la fornitura dei relativi

materiali

di consumo (fino a un massimo rispettivamente di 5.000 e 2.500 euro all’anno per 5 anni a partire dall’anno 2021). Il progetto - giunto quest’anno alla

5° edizione

- è promosso dalla

Fondazione DiaSorin

, presieduta da

Francesca Pasinelli

. “Il grado di educazione scientifica delle ragazze e dei ragazzi italiani è, da tanti anni, inadeguato alla complessità del mondo in cui viviamo e inferiore a quello registrato nei Paesi più avanzati. Allo stesso tempo tanti giovani ricercatori italiani sono riconosciuti tra i migliori in campo internazionale. Per questo occorre recuperare il terreno perduto e sostenere di più le tante eccellenze della ricerca italiana investendo soprattutto sulla scuola dove i ragazzi incontrano per la prima volta la scienza”. È questo l’auspicio di Giorgio De Rita, Segretario Generale della Fondazione Censis, intervenuto alla tavola rotonda di presentazione dell'iniziativa.


 


UN NUOVO ADVISOR IN AMBITO LITIGATION FUNDING

- È nata la LFAA – Litigation and Financing Arrangement Advisory-, società che opera nel litigation funding, creata dalla sinergia fra FGALEX, Società tra Avvocati, L'esprit De L'Ilot, società di consulenza francese, e professionisti di primario livello quali Daniela Saitta, in qualità di Presidente della neonata società, Stefano Previti, Managing Partner di Studio Previti, e Salvatore Pino, Senior partner dello Studio Legale Gulotta-Varischi- Pino. La nuova realtà opererà, quale advisor, nell’ambito dell’acquisto e gestione di crediti originati da contenziosi di natura risarcitoria attivati o attivabili da attori terzi che non dispongono delle necessarie risorse, o comunque non vogliono impiegare le stesse, nell’attivare e coltivare i relativi contenziosi. Il compito della società sarà quello di fare lo scouting delle posizioni attive, svolgere la due diligence, elaborare proposte di investimento sulle posizioni attive da sottoporre agli investitori, gestire le posizioni attive acquistate anche coordinando l’attività dei professionisti incaricati e incassare i crediti incorporati nelle posizioni attive al termine dei relativi procedimenti o in occasione della conclusione di transazioni. 
 


 


FORTE VILLAGE VACCINA TUTTO IL SUO TEAM -

Anche quest'anno Forte Village si distingue per una ripartenza all'insegna della più totale sicurezza. Venerdì scorso è stato vaccinato tutto il personale grazie ad un progetto pilota che ha permesso - grazie all'organizzazione di voli dedicati - di portare il team a

Monaco di Baviera

, dove è stato somministrato il vaccino della Biontech-Pfizer. A questo progetto si aggiunge l'ulteriore investimento per l'upgrading del

protocollo

CovidProtection

, diventato l'anno scorso un case study a livello internazionale, che per la

stagione 2021

prevede al momento del check in il 

test antigenico

nasofaringeo ad elevatissima sensibilità e, se necessario, il

test molecolare

basato sulla

RT-PCR

(Reverse Transcription-Polimerase Chain Reaction). Misure che, abbinate alle caratteristiche naturali del resort, lo rendono un'enclave naturale in cui trascorrere una vacanza in assoluta libertà.


 


RCH: NEL 2020 OLTRE 23 MILIONI DI FATTURATO, 34 NUOVE ASSUNZIONI E INGRESSO SUI MERCATI ESTERI -

 Una crescita costante, sana e sostenibile. RCH ha comunicato

i risultati per l’anno 2020

che hanno registrato un

fatturato che supera i 23 milioni di euro

, con un margine operativo lordo (ebitda) che si attesta a 2,7 milioni di euro. Nonostante il quadro di profonda incertezza legato alla crisi sanitaria, l’azienda ha continuato a investire anche nell’acquisizione di nuove risorse professionali. Con i

34 nuovi inserimenti

del 2020, il gruppo conta attualmente su  110 dipendenti. Il 2020 si è contraddistinto anche per un

rafforzamento della presenza internazionale

dell’azienda: all’apertura di una  filiale RCH in Germania, nel luglio 2020, si è affiancato l’ingresso nel mercato francese. La crescita di RCH nel 2020 è stata sostenuta da una strategia estremamente dinamica che ha permesso di rispondere rapidamente alle nuove esigenze evidenziate dal mercato, nonostante il blocco della domanda del settore avvenuto durante il lockdown. Il

lancio di piattaforme di servizi

dedicate ai concessionari per la gestione da remoto delle soluzioni cassa telematiche (RCH Smart Control) e lo sviluppo di app digitali (RCH Smart Control) per semplificare e ottimizzare il lavoro degli esercenti (RCH Smart Order) hanno contribuito in modo significativo a determinare i

risultati positivi dell'esercizio fiscale 2020

. Notevoli, infine, gli

investimenti

effettuati nelle attività di Ricerca e Sviluppo che sempre nel 2020 si sono attestati al 10% del fatturato. Per il

2021

 RCH ha stimato

un incremento del  fatturato  del  20%

e un aumento dell’organico aziendale anch'esso stimato al 20%.


 


SAS GLOBAL FORUM 2021: CURIOSITÀ E INNOVAZIONE PORTANO A NUOVE RISPOSTE -

Dal

25 al 26 maggio

in arrivo il principale evento internazionale dedicato agli

analytics

e all’

intelligenza artificiale

. Organizzato da SAS, leader negli analytics, con la collaborazione dagli sponsor Diamond Accenture, Deloitte, Intel e Microsoft,  

SAS Global Forum 2021

è dedicato a manager, data scientists, professionisti IT e alle menti più curiose degli analytics. Sono più di

22.000

i partecipanti dell’edizione dello scorso anno. L’evento vedrà sul palco l’esperienza di aziende internazionali che mostreranno come le più recenti tecnologie di

Intelligenza Artificiale

(AI),

Machine Learning

e

Cloud Analytics

, unite alla curiosità, siano in grado di risolvere le sfide di business e di migliorare la vita delle persone. "SAS Global Forum è dedicato a tutti coloro che sono curiosi di utilizzare gli analytics per fare grandi cos - ha affermato

Dina Duhon

, Conference Chair di SAS Global Forum 2021 e Credit Risk Modeling Director and Decision Science di BMO Financial Group - Dai keynote informativi e sessioni user-driven al Student Symposium e l’Innovation Hub, ci sono numerose opportunità per imparare, scoprire e connettersi".


 


IL MINISTRO GARAVAGLIA INCONTRA L'ASSOCIAZIONE ITALIANA GESTORI AFFITTI BREVI (AIGAB) -

Quanto vale in Italia il settore dei cosiddetti

affitti brevi

che interessano sempre più persone che viaggiano per piacere, lavoro, motivi culturali o sanitari? Complessivamente

10 miliardi

, a fronte di un patrimonio di

6,3 milioni

di seconde case inutilizzate, circa

700mila

immobili presenti nel circuito del vacation rental, di cui

200mila

gestiti da aziende come

Italianway

,

CleanBnB

,

Altido

,

Wonderful Italy

e

Sweetgues

t. Top player che nell’ottobre 2020 hanno dato vita ad

AIGAB

-

Associazione Italiana Gestori Affitti Brevi

 per dare adeguata rappresentanza istituzionale agli operatori professionali del settore. Le istanze dell’intera categoria sono state presentate a Roma, al

Ministro del Turismo Massimo Garavaglia.

 

Marco Celani

, Presidente AIGAB, e

Francesco Zorgno

, che siede nel Direttivo dell’Associazione, hanno condiviso con il Ministro i punti chiave di “un modello di ricettività sostenibile in grado di intercettare i nuovi bisogni dei viaggiatori, meglio di altri segmenti”.


 


APPELLO DI TIRRENIA PER GIORGETTI: "DUE ORE PER EVITARE LA CRISI"

- La Tirrenia ha scritto un appello al ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti nel quale si dice che "senza l’accordo di ristrutturazione di CIN, Tirrenia in A.S., come sancito dall’Attestatore, primario professionista terzo ed indipendente, recupererebbe forse fra il 10% ed il 19% del proprio credito di 180 milioni di euro, quindi una cifra fra 18 e 34 milioni di euro, ma non subito fra diversi anni e senza alcuna garanzia. La nostra offerta, accettata dai Commissari di Tirrenia in A.S. e supportata dall’intervento del Gruppo Europa Investimenti, primario investitore italiano, con un investimento di 63 milioni di euro, prevede il pagamento di 23 milioni di euro subito, di 20 milioni di euro nel corso del piano e di altri 101 milioni di euro entro il 2025, garantiti da ipoteche sulle navi, per un totale pari all’80% del credito ovvero 144 milioni di euro". "A quanto ci scrivono i Commissari il Ministro del MISE, Giancarlo Giorgetti, avrebbe autorizzato l’accordo subordinatamente al rispetto di talune condizioni -si legge ancora nell'appello- alcune delle quali risultano ostative al rilascio dell’attestazione oltre che alla firma finale dell’accordo stesso perché evidenziano profili di palese illegalità esponendo Tirrenia in AS, CIN e l’investitore a rischio di commettere reati di bancarotta. Non possiamo credere che, dopo aver raggiunto un accordo su un rimborso pari all’80% del credito con garanzie reali sulle navi, ampiamente capienti, il MISE abbia posto condizioni di questa gravità che non renderebbero possibile l’omologa del piano di risanamento da parte del Tribunale di Milano. Siamo certi della buona fede del MISE e confidiamo in un suo immediato intervento risolutore considerato che in gioco c’è il futuro di 6.000 famiglie ed anche il credito di Tirrenia in AS. L’accordo è pronto per la firma"


 


RIPARTIRE DOPO IL COVID, FINARDI (MANDARIN): “IL BOOST DEI RICAVI DELL'HOTELLERIE GRAZIE A FOOD&BEVERAGE DI ALTO LIVELLO” -

“L’estate in arrivo sarà buona soprattutto per quegli hotel che sono posizionati in destinazioni leisure, in mete sul mare in primis. Anche se location alternative, come ad esempio il Lago di Como, dove anche noi abbiamo a disposizione un Mandarin Oriental, potranno comunque godere di buoni volumi di turismo, tra luglio e settembre. In generale mi aspetto però un

2021

ancora difficile, purtroppo", così a Pambianco Hotellerie

Luca Finardi

, area vice president operations

Mandarin Oriental Hotel Group

e general manager

Mandarin Oriental Milan

fa un'analisi delle problematiche del settore dell'hotellerie e delle opportunità per ripartire: in primis i vaccini, ma anche, spiega Finardi, sarà necessario dare al cliente un'offerta di altissima qualità, a partire dal

food&beverage

: "Spero che grazie a un'importante campagna vaccinale si possa ripartire". Fin da ora, però, sottolinea il Gm di Oriental, è necessario sfruttare le aperture: "Già l’anno scorso abbiamo lavorato benissimo con il food&beverage perché c’era una voglia straordinaria di uscire e divertirsi. E ovviamente il plus fondamentale è il mangiare o fare l’aperitivo stando

en plein air

, come accade anche al

Ristorante Seta

del Mandarin Oriental Milano, dove la cucina è anche premiata da 2 stelle Michelin".


 


DAL 4 ALL'8 MAGGIO LA FESTA PER GLI AMICI A 4 ZAMPE CON IL "FESTIVAL MAXI ZOO" - Maxi Zoo

vuole celebrare la gioia che i pet portano nella vita delle persone con un grande evento aperto a tutti: il “

Festival Maxi Zoo

”, un ricco palinsesto che, da

martedì 4

a

sabato 8 maggio

. A dare il via alla kermesse, un incontro con Maxi Zoo,

Isabella Pratesi

Direttore Conservazione di

WWF Italia

ed il conduttore

Edoardo Stoppa

sull’importanza di adottare una nuova cultura della sostenibilità. Nel corso delle giornate poi si alterneranno diversi ospiti: l’educatore cinofilo

Dottor Dog

, l’esperta veterinaria

Sarah Maggi

e l’etologa felina

Paola Melfi

risponderanno a interrogativi e curiosità sugli amici animali, condividendo buone pratiche per migliorare il rapporto con il proprio animale domestico ed accudirlo al meglio. Al “Festival Maxi Zoo” ci sarà spazio anche per il sorriso con il divertente appuntamento con il pet influencer

Federico Santaiti

. Per assistere al Festival sarà sufficiente collegarsi alla pagina

Facebook @maxizooitalia

all’orario indicato nel calendario.


 


SICUREZZA STRADALE, IN ITALIA LA COMMISSIONE EUROPEA SCEGLIE UNASCA

- Unasca diventa referente per l’Italia nella Carta Europea della Sicurezza Stradale. L’Unione Nazionale Autoscuole e Studi di Consulenza Automobilistica, con questa investitura, diventa soggetto di coordinamento di tutti i progetti di sicurezza stradale sviluppati nel nostro Paese, che aspirino ad essere pubblicati sul sito della Carta ed entrare nel catalogo delle best practice europee. L’ufficialità è arrivata la scorsa settimana da Matthew Baldwin, vicedirettore generale della DG Move, la direzione generale per la mobilità e i trasporti dell’Unione europea. Aderiscono alla Carta europea della sicurezza stradale, enti pubblici, locali e nazionali, imprese, organizzazioni che si impegnano a sviluppare e condividere campagne e progetti di sicurezza stradale, ma solo uno di questi soggetti diventa “staffetta” nazionale. "Siamo onorati – dichiara il Presidente di Unasca Antonio Datri – di essere stati selezionati. Un grande risultato che ci ripaga degli investimenti e degli sforzi che l'Associazione porta avanti da diversi anni per ritagliarsi un ruolo sempre più importante nel contesto europeo. Incrementiamo la rete internazionale di collegamenti con i più importanti interlocutori della sicurezza stradale e potremo presentare le nostre campagne e iniziative sul sito della Commissione europea".


 


WEB TAXDLA PIPER : SENZA UN'AZIONE COORDINATA INCERTEZZE E RISCHI PER LE AZIENDE - 

È quanto emerso durante il sesto Tax Day organizzato da DLA Piper , dedicato ai principali trend di fiscalità internazionale. Problematiche globali come la tassazione dell'economia digitale necessitano di soluzioni globali. Senza un approccio condiviso a livello OCSE o almeno a livello di Commissione Europea, la permanenza in vita della Digital Services Taxitaliana (o imposta sui servizi digitali) rischia di creare incertezze operative e possibili contenziosi per il contrasto con le Convenzioni contro le doppie imposizioni e la stessa nostra carta costituzionale. Ad oggi ci sono oltre 30 Paesi che hanno adottato soluzioni unilaterali, creando una situazione non più gestibile per le aziende, anche in termini di compliance. L'evento e Stato aperto da un keynote speech della prof.ssa

Fabrizia Lapecorella

, Direttore Generale del Dipartimento delle Finanze del

MEF

e presidente designata del Fiscal Affairs Comitato dell'

OCSE

, Secondo la which “ Ci troviamo a un punto di svolta Nelle negoziazioni in sede
OCSE sulla riforma del sistema fiscale internazionale e sulla tassazione dell'economia digitale. Dopo alcune difficoltà, stiamo riscontrando un rinnovato slancio nella discussione, che può portare una conclusione di questo lungo percorso avviato nel 2015. Il momento chiave sarà il prossimo incontro dei ministri finanziari del G20 e dei governatori delle banche centrali, previsto a luglio: questo è il termine entro cui si cercherà di trovare una soluzione cd consensus based ”.


Al centro dei lavori il “Pillar One” e il “Pillar Two ” proposti dall'OCSE , i lavori delle Nazioni Unite, della Commissione UE e la riforma fiscale americana Yellen - Biden , di cui si teme anche la retroattività , aspetti sui quali si sono confrontati anche Nicoletta Savini , Global Head of Tax di TIM , e Pietro Antonini , Group Tax Director di Autogrill. 
Nella successiva tavola rotonda, presieduta da Pamela Palazzi, Head of Tax di SKYItalia, si è parlato dell'introduzione della Digital Services Tax in Italia, Francia, Spagna e Regno Unito, con il punto di vista portato dai professionisti di DLA Piper di diverse sedi europee: Giovanni Iaselli (Milano), Raphael Bera (Parigi), Carlos Rodriguez (Madrid) e Matt Davies (Londra).
"Nella fiscalità internazionale si assiste ad una fiera di ovvietà, su tutte quella che occorre adeguare i modelli di tassazione all'economia digitale, che oggi, come afferma l'OCSE, è diventata l'economia tutta; L'ulteriore corsa dell'economia digitale durante la pandemia ha reso ulteriormente chiara la necessità di individuare una soluzione comune, volta a limitare il proliferarsi di azioni individuali e disomogenee, e riequilibrare la corretta allocazione dei profitti tra i Paesi. Manca tuttavia una direzione concreta e un first mover, che forse sarà l'amministrazione Biden con la proposta Yellen di minimum tax globale per i grandi gruppi ” , commentano

Antonio Tomassini

e

Christian Montinari

, partner DLA Piper e responsabili del dipartimento Tax in Italia.
Il secondo appuntamento del VI Tax Day di DLA Piper si terrà il 27 maggio e sarà dedicato alle misure fiscali post COVID-19, al transfer pricing e alle nuove sfide per i modelli di business e per la mobilità dei lavoratori nell'epoca della pandemia.


 


RED CIRCLE ENTRA IN PLANET FARMS -

 

Red Circle Investments

, la società di investimenti di

Renzo Rosso

, fa una nuova incursione nel mondo '

green

' e investe in

Planet Farms

, società attiva nel '

vertical

farming

', un sistema di coltivazione verticale unico al mondo che permette di coltivare, in modo innovativo e sostenibile, ortaggi dalle migliori proprietà nutrizionali. Nata da un progetto di ricerca e sviluppo,

Planet

Farms

vanta la costruzione della più grande 'vertical farm' d'Europa a Cavenago, nei pressi di Milano, una delle più grandi al mondo, e la più avanzata a livello di tecnologia e automazione, in grado di produrre insalata in foglia ed erbe aromatiche risparmiando il

95%

dell'acqua e il

90%

del suolo rispetto alle coltivazioni tradizionali, senza le sostanze chimiche come pesticidi e diserbanti. "L'agroalimentare può offrire grandi opportunità in termini economici, occupazionali e sociali, anche e soprattutto per i giovani, e rappresentare un tassello fondamentale per la ripartenza dell'Italia - ha commentato

Renzo Rosso

- Mi piace investire in progetti che reinventano il futuro e il mondo di Planet Farms sposa qualità, valori nutrizionali, e utilizzo responsabile delle risorse ”.

RINASCE LO STORICO MARCHIO “ LEOPARD ” NEI CANTIERI SEVEN STARS -

 Dopo l'acquisizione del Cantiere di Tombolo (PI),

Seven Stars Marina & Shipyard

riporta sul mercato il celebre marchio “

Leopard Yachts

” con un nuovo modello da

36 metri

. Un progetto che è espressione di un nuovo modo di interpretare la cantieristica navale, prediligendo la produzione di

yacht

custom made volti a soddisfare le esigenze del cliente, che si distinguono dalla produzione industriale in serie. Sullo storico

Canale dei Navicelli

, che collega Pisa con il porto di Livorno, l'operazione di ripartenza del marchio prevederà investimenti per produrre nuove linee di imbarcazioni di dimensioni differenti per rispondere alle aspettative di nuovi armatori. Ogni progetto sarà personalizzato ad hoc sul cliente, coinvolgendo competenze diverse e un gruppo di lavoro articolato ed eterogeneo, dagli ingegneri agli architetti navali, fino agli artigiani realizzati. Oltre al nuovo 36 metri Che sarà la prima imbarcazione ad Essere Prodotta, Sono in PROGETTAZIONE Anche

a causa yacht

da

24

e

46

metri.L'ideazione has been affidata al progettista

Andre

Bacigalupo

e allo studio che porta il suo nome, già progettista di molti modelli di successo del marchio Leopard, e allievo di

Paolo Caliari

che disegnò il primo modello del brand made in Italy. Un progetto votato ad esaltare l'italianità continuità nel mondo, ponendosi in con quanto realizzato dalla proprietà precedente, secondo la tradizione della cantieristica navale dell'area litoranea della Toscana.
 


STYLEFULNESS COME DIVENTARE CONSAPEVOLI DEL PROPRIO STILE E TRASFORMARLO IN UNO STRUMENTO DI FELICITÀ -

Liberare i talenti di ciascuno attraverso un percorso di coaching, ecco la sfida di

Stylefulness®

 l'idea ideata da

Tania Mazzoleni

, una vita nello scouting di bellezza e talento e un presente di ricerca per scoprire l'immagine e le daily routine di stile più giuste per ciascuno. L'obiettivo è identificare insieme un nuovo punto di equilibrio fra la

testa

, dove nasce il desiderio di cambiamento, il

cuore

, sorgente della consapevolezza, lo

spirito

, con le idee ei valori, e il

corpo

, che porta agli sguardi il nostro essere. In una vita in continua trasformazione, il baricentro va ridefinito ogni giorno: il percorso di Stylefulness ® identifica un metodo per far assomigliare la propria essenza a ciò che si mostra e sentirsi meglio, più sicuro, pronte a confrontarsi su nuovi terreni e ad affrontare nuove sfide. Ogni percorso è componibile con

pacchetti personalizzati

per ogni budget ed esigenza, sono declinazioni della Stylefulness ® e convergono tutti verso lo stesso obiettivo: raggiungere una

nuova consapevolezza

, strada decisiva per trovare la propria forma di

felicità

.


 


NASCE UNASSYST , INSIEME PER VALORIZZARE IL RUOLO DI EXECUTIVE ASSISTANTS E OFFICE PROFESSIONALS  -

Dalle esperienze condivise in un anno di

pandemia

nasce

Unassyst

, una nuova associazione no profit a supporto di una figura professionale tipicamente femminile, che abbina capacità organizzative e di project management a soft skill come empatia, assertività , cooperazione e pragmaticità . L'obiettivo è valorizzare il ruolo di

Executive

Assistants

e

Office

Professionals

. L'idea nasce da quattro donne: Valentina Agnello, Chiara Azzarello, Dedi Bellotti e Irene Cutrona, accomunate da una vasta esperienza, da grande progettualità e passione. La pandemia ha acuito la già marcata disparità di genere in ambito professionale. Dei posti di lavoro andati persi, il

98%

appartiene alle donne, che ancora una volta patiscono le conseguenze più gravi e sono costrette in gran numero a rinunciare alla propria autonomia. Unassyst si rivolge a più di

55.000

professionisti in Italia che ricoprono questo ruolo, di cui il

99,5%

è costituito da donne.
Azzarello, Dedi Bellotti e Irene Cutrona, accomunate da una vasta esperienza, da grande progettualità e passione. La pandemia ha acuito la già marcata disparità di genere in ambito professionale. Dei posti di lavoro andati persi, il Unassyst si rivolge a più di


 


LA RESILIENZA DELL'OUTDOOR IN ITALIA, LE PREVISIONI 2021 - Human Company

, il gruppo specializzato in ospitalità all'aria aperta, ha lanciato la nuova edizione del suo

Osservatorio sul Turismo Outdoor

(camping, camping village, agriturismo, rifugi di montagna): nonostante la crisi il comparto in Italia si dimostra resiliente. Nella prossima stagione estiva sono previsti tra

45 ei 49 milioni

di presenze - per il

55%

italiane - nelle strutture all'aria aperta in Italia. Secondo i due scenari delineati dal report sul possibile andamento della domanda per l'estate 2021 dell'outdoor, inteso nel suo perimetro più ampio, ovvero quello che include oltre a camping, camping
villageospitalità all’aria aperta, ha lanciato la nuova edizione del suo village, agriturismo, rifugi di montagna): nonostante la crisi il comparto in Italia si dimostra resiliente. Nella prossima stagione estiva sono previsti tra e villaggi turistici, anche rifugi montani e agriturismi, il calo dei volumi nazionali del segmento si attesta fra il

-14%

e il

-22%

, in confronto ai dati pre- Covid . In generale la tensione verso il ritorno alla normalità del viaggio è visibilmente presente sul mercato e un confronto con la passata stagione estiva evidenzia come, in un contesto di maggiore sicurezza e tranquillità dal punto di vista sanitario, le persone vogliano “muoversi”.


 


" MEET US" LE PMI SBARCANO NEGLI STATI UNITI - 

La Camera di Commercio Italiana a Miami (

Italy-America Chamber of Commerce Southeast

) presenta un evento esclusivo, su piattaforma digitale,

dedicato alle PMI italiane interessate ad accedere al mercato degli Stati Uniti

, con un focus specifico sui settori arredo-casa ed agroalimentare. L'evento, gratuito ed in lingua italiana, presenterà esperti di settore e testimonianze di manager ed imprenditori che dialogheranno sui più importanti aspetti strategici e operativi relativi all'espansione su un mercato di grande importanza per l'export italiano come quello degli USA. Gli Stati Uniti, infatti, dopo Germania e Francia rappresentano il

terzo compratore di prodotti italiani per un valore di 49,5 miliardi di dollari nel 2020

. Una terza giornata conclusiva -organizzata su una piattaforma modalità digitale all'avanguardia- sarà dedicata agli incontri individuali in speed meeting tra le PMIregistrate e gli esperti: un'esclusiva opportunità di consulto mirato alle proprie esigenze. Programma dell'evento: 

21 aprile

ore 15:00 - 18:30 seminario su settore arredo-casa e contract /

22 aprile

ore 15:00 - 18:30 seminario su settore agroalimentare, vini e bevande /

23 aprile

ore 15:00 - 19:00 incontro individuale tra PMI registrati e gli esperti invitati come relatori. Nel Sud Est degli Stati Uniti sono presenti 280 filiali di aziende italiane che danno lavoro direttamente a 12.000 addetti. L'export italiano nella regione ha avuto un valore complessivo di

5,7 miliardi di dollari nel 2019

.
La partecipazione delle PMIitaliane è gratuita ed include la sessione informativa del settore di pertinenza e la giornata di incontri individuali con i relatori. Maggiori informazioni e modalità di iscrizione sono disponibili sul sito: https://bec.iaccse.com/meet-us/


 


PISCINE CASTIGLIONE, OBIETTIVO 2021: AUMENTARE LA RETE VENDITA - 

Se la pandemia ha provocato un rallentamento mondiale nel settore delle piscine pubbliche e per hotel, le richieste per il mercato privato sono invece aumentate sensibilmente. Come sostiene

Roberto Colletto

, CEO di

Piscine Castiglione

: “Mentre molti progetti di piscine pubbliche e hospitality in giro per il mondo hanno subito degli slittamenti, siamo orgogliosi del grande lavoro fatto dai concessionari di Piscine Castiglione e dei risultati di crescita raggiunti in Italia. Il

2021

si preannuncia come un altro

anno

record

per il settore delle piscine per privati, per questo vogliamo sostenere la crescita allargando la nostra

rete Concessionari

con nuovi professionisti ". Piscine Castiglione ha così chiuso il 2020 con un

fatturato

che aumenta in doppia cifra e con un

40%

di crescita degli ordini rispetto a tutti Un'onda che non si ferma dato che anche il

2021

si sta profilando come un'annata storica con un

+ 60%

rispetto agli ordini del primo bimestre 2020. Un vero e proprio boom confermato anche dai dati del sito Piscine Castiglione passato dalle

12 mila

richieste di due anni fa alle

22 mila

del 2020. Numeri che spingono Piscine Castiglione ad investire per il rafforzamento della propria rete vendita.


 


LA VOCE DELLA RADIO, SELEZIONATE 23 SCUOLE IN 19 REGIONI -

Al via il progetto “

La Voce della Radio

”, promosso dal

Ministero della Pubblica Istruzione

in collaborazione con

VoicebookRadio.com

, emittente romana nata all'interno del Liceo Scientifico JF Kennedy di Roma, e ad oggi start-up di successo a livello internazionale nel mondo delle web-radio. Rivolto alle scuole secondarie di II grado, “La Voce della Radio” è diventato l'obbiettivo di quello di unire tutte le scuole d'Italia per creare un'unica

redazione radiofonica nazionale

, ospita agli studenti un'opportunità formativa che contribuisce a contrastare concretamente il fenomeno della dispersione scolastica. Dopo una selezione prima, la Commissione de “La Voce della Radio” ha individuato

23 scuole

in

19 regioni

d'Italia che possono partecipare ad un percorso di formazione, tramite webinar , che coinvolgerà sia il tutor di riferimento di ogni istituto che gli studenti. Il percorso sarà finalizzato alla preparazione di

12 profili professionali

: redattori, speaker, tecnici del suono, registi, videomaker, marketing e commerciale, amministrazione, grafici, segreteria di edizione, station manager, editing audio, website building.


 


A FIASCONARO IL PRESTIGIOSO REWARD TOP 100 PRODUCTS DI GAMBERO ROSSO E CLASS EDITORI - 

 Nel corso del 

Milano Marketing Festival 2021

, l'azienda dolciaria 

Fiasconaro

 ha ricevuto il prestigioso

Reward

 Top 100

Products

 di Gambero Rosso e Class Editori “per la sua autenticità ed impegno nel portare avanti una tradizione di famiglia ”. Un riconoscimento importante che premia la continuità e il successo imprenditoriale della Famiglia Fiasconaro nel segno dell'Artigianalità , della valorizzazione del Territorio e della Qualità senza compromessi. Una storia nata dalla visione del padre, 

Mario Fiasconar

o, che da una piccola gelateria, ricordata ancora oggi per le sue deliziose granito agli agrumi prepara con il ghiaccio delle neviere delle alte madonie , ha dato vita ben presto alla pluripremiata pasticceria Fiasconaro e al primo nucleo dell'azienda. "Questo importante riconoscimento premia la determinazione e l'entusiasmo che da sempre hanno distinto il nostro impegno, il mio e quello dei miei fratelli Fausto e Martino, nel portare avanti la visione imprenditoriale di nostro padre Mario, fra tradizione e innovazione, ma sempre in modo coerente con i valori della nostra azienda ”, ha commentato il Maestro

 Nicola Fiasconaro.


 


FT TOP 1000 A MAGGIOR CRESCITA: ITALIANWAY SI CONFERMA SI CONFERMA

 

PMI PMI DI RIFERIMENTO NEL SETTORE SHORT RENTAL -SHORT RENTAL -

Per il secondo anno di seguito

Italianway

, pmi innovativa prop-tech del settore

turismo-hospitality

e primo player italiano degli

affitti brevi

per numero di immobili contrattualizzati (oltre 1800 tra appartamenti, chalet, dammusi, trulli, ville e residenze d'epoca) e destinazioni attivate (più di 150 in tutta Italia) è stata inserita dal

Financial Times

nella classifica delle aziende

TOP 1000

a maggior crescita aggregata (CAGR) nel triennio 2016 -2019. “Italianway - commenta l'AD

Marco Celani

- ha avuto nel periodo in questione una crescita in assoluto
del

Italianway

pmi innovativa prop-tech del settore

hospitality

player italiano degli contrattualizzati (oltre 1800 tra appartamenti, chalet, dammusi , trulli, ville e residenze d'epoca) e destinazioni attivate (più di 150 in tutta Italia) è stata inserita dal CAGR ) nel triennio 2016-2019. Italianway - commenta l'AD

Celani

Travel & Leisure europea, unica pmi innovativa italiana del settore short

159%

, posizionandosi tra le prime 25 aziende della categoria Travel & Leisure europea, unica pmi innovativa italiana del settore short rental. Senza il Covid e nelle stesse condizioni del 2019 - prosegue Celani - avremmo chiuso il 2020 con un gross booking value di

30 milioni

. Facendo rete con oltre

130

partner siamo diventati il ​​primo network italiano degli affitti brevi e aumentata la nostra capacità ricettiva del

+ 111%

: nonostante le incognite che ancora permangono, puntiamo a 25 milioni di prenotazioni per il 2021 ”.
noleggio. Senza il Covid e nelle stesse condizioni del 2019 - prosegue Celani - avremmo chiuso il 2020 con un gross booking value di


 


A ROMA TAXI GRATIS PER OVER 80 CHE DEVONO RAGGIUNGERE I CENTRI DI VACCINAZIONE - 

 Una corsa gratis in taxi per tutti gli ultraottantenni soli che devono raggiungere i centri di vaccinazione Covid-19. E 'l'occasione che dal 10 marzo viene offerta ai residenti del comune di Roma dalla

Fondazione ANIA

attraverso il progetto “

Ti accompagno io

”, realizzato con la collaborazione della

Cooperativa Radiotaxi 3570

,

dell'Associazione Indagini3

, della

Fondazione Univerde

e con il

Patrocinio di Roma

Capitale

Covid-19. E’ l’opportunità che dal 10 marzo viene offerta ai residenti del comune di Roma dalla

ANIA

Univerde

. Le persone che hanno più di 80 anni e non possono contare su nessuno che le accompagni ad effettuare il vaccino contro il Covid-19, non farsi altro che telefonare al numero

06 3570

e richiedere un taxi presente di essere un ultraottantenne solo che deve raggiungere un centro di vaccinazione Covid-19. Una volta saliti sulla vettura, basterà mostrare il certificato di prenotazione del vaccino con l'indicazione del centro da raggiungere e un documento che dimostri la propria età. Il cliente non dovrà corrispondere alcuna cifra all'autista e potrà usufruire dello stesso servizio anche al ritorno. Il progetto “Ti accompagno io” è stato fortemente voluto dal settore assicurativo italiano che, attraverso l'attività della Fondazione ANIA, promuove da oltre 17
anniCovid-19, non dovranno far altro che telefonare al numeroCovid-19. Una volta saliti sulla vettura, basterà mostrare il certificato di prenotazione del vaccino con l’indicazione del centro da raggiungere e un documento che dimostri la propria età. Il cliente non dovrà corrispondere alcuna cifra all’autista e potrà usufruire dello stesso servizio anche al ritorno. Il progetto “Ti accompagno io” è stato fortemente voluto dal settore assicurativo italiano che, attraverso l’attività della Fondazione ANIA, promuove da oltre 17 anni

iniziative di protezione e assistenza

alla popolazione ed è perfettamente in linea con tutte quelle azioni che sono nel DNA del settore assicurativo.


 


DIPLOMAZIA E PUBLIC POLICY PER LE PROFESSIONI DEL FUTURO -POLICY PER LE PROFESSIONI DEL FUTURO -

Sono aperte le iscrizioni per il nuovo Executive Master “

DiplomaticProspettive diplomatiche, economiche e strategiche in scenari globaliEconomic and Strategic Perspectives in Global Scenarios

” alla School of Management dell'Università

LUM

nella meravigliosa Villa Clerici sede del Campus di Milano. Il nuovo master ha lo scopo di formare nell'immediato, figure professionali dotate di conoscenze ed interdisciplinari nei processi di

public diplomacy

, rivolgendosi a profili che già operano in questo mondo, o che aspirano ad avvicinarsi e contaminarsi al mondo diplomatico. Case- studies , relazioni e funzioni consolari, diplomazia culturale, economica, sicurezza internazionale, intelligence ,
Clerici sede del Campus di Milano. Il nuovo master ha lo scopo di formare nell’immediato, figure professionali dotate di conoscenze complesse ed interdisciplinari nei processi di

diplomacy

lobbying , cooperazione sanitaria e delle politiche pubbliche sono solo alcune delle materie che si arricchiranno il percorso formativo. L'executive master è diretto dal Vice Presidente dell'Unione dei Consoli in Italia ( UCOI ) Dott.

Mattia Carlin

, e dal Prof.

Marco Bacini

, mentre il Coordinamento Scientifico è stato affidato all'Ing.

Pietro Bonfiglio

. Illustri personalità compongono la facoltà tra le quali l'on.

Massimo Garavaglia

attuale Ministro del Turismo) a cui è affidata la docenza di Politica Internazionale, l'Ambasciatore

Umberto

Vattan

i , l'Ambasciatore

CarloMarsili

, l'Ambasciatore

Gaetano Cortese

, il Console onorario

Guido Bastianelli ,

il Generale

Francesco Ippoliti

,

Leonardo Iacovelli

, e ancora  

Michele Pavan

, l'On.

Matteo Luigi Bianchi

, il Prof.

Francesco Manfredi

. A presiedere il Comitato Scientifico il Magnifico Rettore dell'Università LUM Prof.

Antonello Garzoni

.


 


ARMADIOVERDE CHIUDE UN ROUND DA 2,6 MILIONI DI EURO -

Per armadioverde , il primo marketplace italiano della

moda

second hand

, l'anno 2021 inizia con grande entusiasmo e soddisfazione grazie alla chiusura di un round pari a 2,6 milioni di euro guidato da

Growth Capital

, primo advisor italiano specializzato in aumenti di capitale e operazioni di finanza straordinaria per startup e PMI innovative. Nella partecipazione al round

a | impacte - Avanzi Etica SICAF EUVECA SPA

ha giocato un ruolo di vitale importanza trasformando armadioverde in società benefit. Il fondo, noto per il suo supporto allo sviluppo e la crescita di startup italiane innovative, ha come obiettivo primario quello di puntare su aziende capaci di creare valore positivo dal punto di vista sociale, ambientale e culturale per la collettività. Investire in progetti sostenibili e appoggiare il loro sviluppo nel tempo è sempre più di interesse per il mercato tanto che a contribuire al round ci sono anche quattro imprenditori italiani che hanno creduto nella visione e nelle capacità di espansione di armadioverde:

Simone Canclini

, CEO della C .Tessile SpA e Presidente della Fondazione del Tessile Italiano;

Andrea Di Bella

, fondatore e CEO di Mhart;

Arcangelo

D'Onofrio

startup italiane innovative, ha come obiettivo primario quello di puntare su aziende capaci di creare valore positivo dal punto di vista sociale, ambientale e culturale per la collettività. Investire in progetti sostenibili e appoggiare il loro sviluppo nel tempo è sempre più di interesse per il mercato tanto che a contribuire al round ci sono anche quattro imprenditori italiani che hanno creduto nella vision e nelle capacità di espansione di armadioverde:

Canclini

CEO della C.Tessile S.p.A. e Presidente della Fondazione del Tessile Italiano; founder e CEO di Mhart; , fondatore di Temera;

Christian Bracich

, fondatore di CPENG. Non ultimo il round si compone anche del finanziamento dal gruppo

Banco BPM

, che da anni si dedica alla ricerca di realtà capaci di portare vera innovazione.
founder di Temera;

Bracich

CPENG. Non ultimo il round si compone anche del finanziamento dal gruppo

BPM


 


ADESSO È POSSIBILE SEPARARSI ONLINE -

 Cercare un accordo di separazione, divorzio, o affidamento dei figli sarà più semplice e potrà essere fatto dai partner - anche con i legali - dal divano di casa, con il tablet o il cellulare. Nasce, infatti, a Torino, Una delle prime startup italiane di innovazione digitale nel Settore legale e ODR (controversie online risoluzione ),

Bluebird Progetto srl

. La startup , creata da un team di avvocati e mediatori italiani, a prevalenza femminile, insieme ad un gruppo di esperti internazionali di ADR e ODR e con l'ausilio di DNDG , una softwarehouse torinese di rilievo internazionale, pubblica online la sua piattaforma che prende il nome di “

DI-VISIONI

”, Visitabile all'indirizzo di-visioni.bluebirdproject.it/home. Un primo servizio gratuito di orientamento permette agli utenti, rispondendo a poche, semplici domande, di valutare quale percorso preferire per avviare la propria separazione (in Comune, in Tribunale, con la negoziazione assistita, ecc.), In base alla propria situazione personale. Una volta deciso come procedere, anche con l'aiuto delle pagine di approfondimento e di possibili incontri - tutti rigorosamente virtuali - con avvocati, mediatori, psicologi ed esperti, il sistema offre la possibilità, a costi ridotti e restando comodamente seduti sul divano di casa , di compilare tutti i documenti necessari a procedere in Comune o in Tribunale. 


 


AI CAMPIONATI DEL MONDO DI CORTINA LA FORST È LA “BIRRA UFFICIALE DELLO SCI” -FORST È LA “BIRRA UFFICIALE DELLO SCI”-

Anche per la stagione invernale 20/21 Birra FORST conferma e intensifica la sua presenza nel mondo degli sport invernali, sempre al fianco degli atleti della Nazionale italiana. Il forte legame con la 

FISI

 l'hanno portata a essere “Birra ufficiale dello Sci”, partecipando alle gare di

Coppa del Mondo di Sci Alpino

, in tutte le tappe italiane più importanti della stagione, dalla Val Gardena all'Alta Badia, da Madonna di Campiglio a Bormio. Inoltre, in occasione dei

Campionati del Mondo di Sci Alpino

, Birra FORST è

National Partner di Cortina 2021

FORST conferma e intensifica la sua presenza nel mondo degli sport invernali, sempre al fianco degli atleti della Nazionale italiana. Il forte legame con la Campiglio a Bormio. Inoltre, in occasione dei FORST è e parteciperà all'evento con una forte visibilità istituzionale nel cuore di Cortina e in prossimità del tracciato di gara. La visibilità dell'azienda è stata ulteriormente rafforzata in televisione, sulla carta stampata ed in tutto il mondo online, grazie a una continua campagna pubblicitaria di lancio della nuova FORST 0,0%, che vede la birra analcolica di casa FORST, affiancata dal Campione di Sci

Peter Fill

, in qualità di testimonial. "Da anni siamo vicini agli atleti della Nazionale e alla FISI con i quali condividiamo la passione per la montagna, la vicinanza ed il conseguente rispetto alla natura, le nostre origini, un impegno costante ed un forte spirito di squadra", ha spiegato

Cellina von Mannstein

di Birra FORST.
FORST 0,0%, che vede la birra analcolica di casa FORST, affiancata dal Campione di Sci

Fill

Mannstein

FORST.


 


FOCUS PRESENTA LA NUOVA ACADEMY PER GLI STUDENTI DELLE SCUOLE SECONDARIE -

Parte con nuove iniziative rivolte a studenti, insegnanti e utenti il 2021 di

Focus

, il brand del Gruppo Mondadori leader nella divulgazione scientifica, punto di riferimento per i temi di scienza e attualità. Dal prossimo mese prenderà il via la

Focus

Academy

, il nuovo progetto firmato Focus e Focus Storia volto ad avvicinare i ragazzi delle

classi secondarie di secondo grado

alla scienza e alla storia attraverso attività formative online. Al centro del nuovo anno, gli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda Onu 2030, cuore di un percorso di sensibilizzazione a 360°. "Per Focus sposare gli Obiettivi dell'Onu è quasi naturale visto che riguardano la salvaguardia del nostro Pianeta, il progresso scientifico e tecnologico, la qualità della vita umana", spiega

Raffaele Leone

,

direttore di Focus e Focus Storia

. Le classi iscritte all’Academy si collegheranno una volta a settimana, per quattro settimane, con le redazioni di Focus e di Focus Storia, per vivere in diretta la realizzazione di un giornale di divulgazione scientifica e storica. Anche 

Focus Junior

, il brand per i bambini dagli 8 ai 12 anni che vogliono divertirsi scoprendo il mondo in modo nuovo e intelligente, sposa l’Agenda Onu proponendo per la 

Focus Junior Academy

laboratori didattici digitali di giornalismo. Ai

docenti

, infine, sono destinati una serie di webinar e monografie di Focus Scuola, il mensile che affianca gli insegnanti della scuola primaria e secondaria di primo grado con i migliori consigli di pedagogia e didattica, per approfondire i temi collegati all’Agenda Onu 2030 e le didattiche innovative, attraverso idee e buone pratiche da esperti del settore.


 


LINO BANFI DIVENTA CUOCO E CHEF PER TODIS

- Con il claim “LA CUCINA DI LINO: Ci siamo fatti in due per esservi ancora più vicini”, l’attore comico più amato dagli italiani è il protagonista della nuova campagna di comunicazione di Todis, insegna italiana controllata dalla cooperativaPAC2000A Conad, operante nella grande distribuzione organizzata di prossimità. La campagna, la cui direzione creativa è firmata dalla direzione marketing Todis e dall’agenzia Gerundio, si sviluppa su una mini-serie di 4 spot video e 12 radio. Gli spot vedono protagonista proprio Lino Banfi che recita contemporaneamente la parte del cuoco Grembiulino e dello Chef Zagarià giocando con quattro dialetti: romanesco, campano, siciliano e pugliese, accompagnando così con la sua verve inconfondibile e in modo divertente i clienti all’ acquisto dei prodotti all’interno degli oltre 250 punti vendita di Todis distribuiti nel Centro Sud Italia. “La campagna farà da apripista,  inoltre, al lancio di un contest che coinvolgerà i nostri clienti in una sfida ai fornelli”, ha dichiarato Sara Pifferi, Responsabile Marketing Todis. Il contest, che partirà a metà marzo, sarà strutturato in due fasi. La prima vedrà i clienti Todis impegnati nella preparazione di una ricetta: una giuria interna selezionerà la foto-ricetta migliore per ogni regione dove l’insegna è presente. La seconda vedrà i vincitori della prima fase sfidarsi in video ricette e il migliore si aggiudicherà il titolo di: "Asso dei fornelli". La campagna, online e in onda per tutto il 2021, è pianificata sui canali social e web: google e you tube di Todise sulle principali testate radiofoniche.


 


BERTOLOTTO CRESCE CON L'ACQUISIZIONE DELLA PIACENTINA GARDESA

 - Completata da parte di Bertolotto S.p.A. l'acquisizione di Gardesa, storico e riconosciuto marchio a livello mondiale di porte blindate. La firma dell'accordo è avvenuta a Cortemaggiore (PC) il 30 dicembre tra Claudio Bertolotto e i rappresentanti di Assa Abloy, il gruppo svedese leader globale nelle soluzioni di accesso, che dal 2008 era proprietario dell'azienda. Bertolotto S.p.A. incorpora così la totalità della produzione di porte blindate Gardesa, rilevandone la struttura, gli impianti produttivi, gli edifici e mantenendone la forza lavoro. Un'operazione che porta l'azienda di Torre San Giorgio (CN) a consolidare e ampliare il suo ruolo di riferimento nel mondo delle porte italiano e internazionale, completando la gamma dei propri prodotti con la linea
dedicata alla sicurezza dell’ingresso. “Siamo felici di questa unione perché, oltre a riconoscere la forza del marchio Gardesa che ci renderà più forti sui mercati, - dichiara Claudio Bertolotto, Amministratore Delegato - sappiamo di condividere i valori di una tradizione che è alla continua ricerca di qualità per un prodotto che veste
e arreda le case dei nostri clienti. E non nascondo l’orgoglio di far tornare nel nostro Paese un brand che nasce e cresce in Italia. La nostra sfida è affiancare le competenze di due realtà


 


ODSTORE, LA GARA SOLIDALE PER I BAMBINI DEL CENTRO CLINICO NEMO - 

È terminata l’iniziativa solidale più dolce che ci sia promossa da ODS. Nei mesi di novembre e dicembre chi ha acquistato dolcetti e cioccolatini presso i 60 negozi della catena di prodotti dolciari

ODStore

, ha dato la possibilità di fare una donazione a favore del

Centro Clinico NeMO

, il centro clinico ad alta specializzazione, pensato per il trattamento delle malattie neuromuscolari, come la SLA, la SMA e le Distrofie Muscolari, patologie che oggi riguardano in Italia oltre 40mila persone e che, purtroppo, sono ancora molto complesse da trattare. La campagna “Sì Donare rende felici!" è stata l’iniziativa promossa da ODS che ha regalato Lindor al latte a tutti coloro che hanno aderito donando un euro in cassa. L’intero ricavato dell’iniziativa è stato interamente devoluto al progetto

Ambulatorio dell’Affettività del Centro Clinico NeMO

: con questa terza campagna ODS in meno di 42 giorni ha raggiunto grazie ai propri clienti golosi il traguardo di

70mila euro

, per dare continuità e sviluppo al progetto dell’Ambulatorio. Il fondatore del brand

Mauro

Tiberti

ringrazia tutti i collaboratori e i clienti di ODS per l’impegno e la passione dimostrata in questa iniziativa. L'ambulatorio che ha beneficiato della raccolta supporta i più piccoli nell'affrontare tutto il percorso di malattia, dalla prima diagnosi, alle importanti decisioni sulle scelte terapeutiche, all’impatto che lunghe degenze, controlli periodici frequenti, esami e cicli di riabilitazione hanno sulla qualità di vita personale. L’Ambulatorio si prende cura anche del nucleo familiare, mettendo al centro il benessere emotivo delle mamme, dei papà e dei fratelli che affrontano l’esperienza della malattia. L’Ambulatorio affianca l’intera famiglia nel percorso di cura, che inizia in reparto e continua fino al rientro a casa, accompagnando i bimbi nella vita di tutti i giorni. l team dell’Ambulatorio conta cinque psicologi e un counselor, che lavorano in équipe con gli altri specialisti del Centro NeMO: dai terapisti della neuropsicomotricità dell’età evolutiva, ai terapisti respiratori, ai logopedisti, ai fisiatri e agli pneumologi. L’équipe è coordinata dal neuropsichiatra infantile.


 


PARMACOTTO FUORI DAL CONCORDATO CON DUE ANNI DI ANTICIPO - 

Parmacotto

 - l'azienda leader del cotto  - chiude il concordato con due anni di anticipo, confermando il suo percorso di crescita: con un fatturato che taglierà nel 2020 il traguardo dei 100 milioni, 240 dipendenti e quattro stabilimenti produttivi - San Vitale Baganza (PR), Felino (PR), Pratopiano (PR) e Marano (PR) -, per l'azienda italiana è in atto una “nuova” fase con obiettivi ambiziosi, come lo sviluppo a livello internazionale e nuovi investimenti in ottica 2020-21. "Grazie a un team di manager di alto livello, siamo riusciti a raggiungere un risultato così importante. La mia soddisfazione è di aver salvato un marchio italiano leader, da oggi si liberano nuove prospettive, racconta

Giovanni Zaccanti

, Presidente Parmacotto da marzo 2018. E sulle prospettive future a tracciare la strada è

Andrea

Schivazappa

, Amministratore Delegato Parmacotto: "Fin dall’inizio abbiamo puntato sul miglioramento della qualità dei nostri prodotti sia dal punto di vista tecnologico che delle materie prime. Avevamo un progetto, sapevamo che il marchio era forte e spendibile. Oggi abbiamo un piano industriale che prevede investimenti di circa 25 milioni di euro; tra i nostri obiettivi vogliamo ampliare le sedi produttive in Italia e costruire uno stabilimento negli Stati Uniti, dove nell’aprile 2019 abbiamo acquisito Cibo Italia, ora Parmacotto LLC".


 


LUISS, TORNA IL CAREER DAY PER LA PRIMA VOLTA POST COVID -

Alla sua XXV edizione, giovedì 21 e venerdì 22 ottobre dalle 9:00 alle 17:00 l'università

Luiss

ospiterà in presenza il 

Career Day "I giovani e il lavoro"

per la prima volta dopo l'inizio della pandemia. L'evento che permette l'incontro tra studenti e laureati con aziende ed istituzioni. Verrà ospitato negli spazi esterni del campus di Viale Romania con la presenza di

oltre 2.000 studenti e 105 realtà partner

, per un totale di circa 

10mila appuntamenti

. In particolare, giovedì 21 sarà riservato ai settori Legal, Institutions & Public Affairs e Finance, mentre venerdì 22 alle aziende specializzate in “Corporate” e “Consulting”. Tra le imprese ed istituzioni che prenderanno parte all’evento, anche: Intesa Sanpaolo, Angelini Holding, Acea, Maire Tecnimont, Deloitte, EY, Poste Italiane, WindTre, Gianni Origoni, Bonelli Erede, Chiomenti, Cleary Gottlieb, Presidenza del Consiglio, Emergency, Medici senza Frontiere.


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali