FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Rti vince anche in Cassazione: Gedi condannata per violazione diritti d'autore

Utilizzati illecitamente i video delle trasmissioni tv del gruppo di Cologno: "Una concorrenza sleale sul mercato pubblicitario"

mediaset logo simbolo cologno monzese
ansa

Anche la corte di Cassazione (con sentenza n.

8270 del 14 marzo 2022) ha bocciato il ricorso presentato da Gedi Gruppo Editoriale contro Rti Reti televisive italiane (Rti): il gruppo Repubbluca ha violato il diritto d'autore pubblicando sui propri siti contenuti riferibili ai programmi del colosso di Cologno.

 


Viene così confermata la decisione della Corte d'Appello di Roma emessa a novembre 2017 con cui veniva condannato l'allora Gruppo Editoriale L'Espresso a risarcire i danni per violazione del diritto d'autore. Al centro del contenzioso tra i due gruppi, il caricamento senza autorizzazione sui portali online del gruppo Gedi di contenuti audiovisivi relativi a programmi prodotti e diffusi da Rti.


 


Rti, del gruppo Mediaset, è stata difesa dallo studio Previti, con il partner Stefano Previti, coadiuvato da Alessandro La Rosa e Vincenzo Colarocco, e da Fabio Lepri, name partner dell’omonimo studio, e con il coordinamento aziendale interno di Stefano Longhini, direttore gestione Enti collettivi, protezione diritto di autore e contenzioso di Rti.


 


E' stata così accertata l'illiceità della pubblicazione non autorizzata di video estratti da noti programmi televisivi di Rti in quanto atti di concorrenza sleale ai danni della seconda.
Secondo la Cassazione i due gruppi editoriali hanno quella che viene definita "dinamica di comunanza di clientela". In sostanza, dal punto di vista pubbblicitario, hanno gli stessi potenziali clienti e l'aver usato da parte di Gedi un prodotto i cui diritti esclusivi erano di Rti è stata una "concorrenza sleale sul mercato pubblicitario degli inserzionisti".


Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali