FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Reunion dei Ricchi e Poveri: il quartetto originario torna a 50 anni dal primo Sanremo

Angela Brambati, Franco Gatti, Marina Occhiena e Angelo Sotgiu torneranno sul palco dellʼAriston, ospiti di Amadeus

I Ricchi e Poveri saranno ospiti a Sanremo, eccezionalmente nella loro formazione originaria in quartetto. Angela Brambati, Angelo Sotgiu, Marina Occhiena e Franco Gatti torneranno sul palco dell'Ariston in occasione della 70esima edizione del concorso canoro a 50 anni dalla hit “La prima cosa bella”, presentata proprio durante la loro prima partecipazione al Festival, targato 1970. "Appartengono alla storia della canzone italiana, alla storia del festival", ha commentato Amadeus.

In trio, Angela, Angelo e Franco avrebbero dovuto ricevere un Premio alla Carriera al Festival nel 2013, ma la loro partecipazione saltò a causa del ritrovamento del figlio di Franco Gatti senza vita. Da allora l'addio dello stesso Gatti al gruppo, divenuto quindi un duo.

 

Si legge in una dichiarazione rilasciata dal gruppo: "Siamo qui tutti e quattro insieme per onorare l'affetto che il pubblico ci ha sempre dimostrato. Celebrare i 50 anni dal nostro primo grande successo, ‘La prima cosa bella’, è come ritrovarsi in famiglia dopo un lungo viaggio e rinsaldare un legame essenziale”.

 

 

IL COMMENTO DI AMADEUS - "I Ricchi e Poveri appartengono alla storia della canzone italiana, alla storia del festival ovviamente, e il fatto che a distanza di 50 anni tutti e quattro tornino al teatro Ariston è veramente come riscrivere la storia, che continua", ha commentato emozionato Amadeus,
 I quattro sono attesi al festival con ogni probabilità nella seconda serata, il 5 febbraio. "D'accordo con il sindaco consegneremo loro il premio Città di
Sanremo, perché la storia dei Ricchi e Poveri viene celebrata sul palco, dell'Ariston, ma insieme continua", ha aggiunto il conduttore e direttore artistico del Festival. 

 

TI POTREBBE INTERESSARE:

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali