FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Nadia Toffa, camera ardente a Brescia sarà aperta fino a Ferragosto

Venerdì, alle 10:30, si svolgeranno i funerali nella cattedrale della città

Resterà aperta fino a Ferragosto la camera ardente di Nadia Toffa, la conduttrice e inviata de "Le Iene" morta a 40 anni dopo una lunga battaglia contro il cancro. Venerdì i funerali si svolgeranno alle 10:30 nella cattedrale di Brescia.

Nadia Toffa, aperta la camera ardente a Brescia

La salma di Nadia Toffa, accompagnata dalla madre, è arrivata nella camera ardente allestita al teatro Santa Chiara di Brescia. Ad attenderla un centinaio di persone che si sono messe in coda per portare l'ultimo saluto alla conduttrice de "Le Iene".

leggi tutto

L'ARCIVESCOVO DI TARANTO: "INFONDEVA SERENITA' E CORAGGIO" - Il 14 gennaio scorso a Nadia Toffa era stata conferita la cittadinanza onoraria a Taranto, dopo i diversi servizi televisivi dedicati alla questione Ilva e all'emergenza sanitaria e ambientale. L'arcivescovo di Taranto, mons.Filippo Santoro questa mattina ha voluto celebrare una messa in suo onore: "Le siamo grati per il suo invito a sorridere sempre affrontando le prove con determinazione, infondendo serenità e coraggio. Preghiamo per Nadia, per i suoi cari, per tutti gli ammalati e per la nostra città perché con tenacia e fiducia affronti le sue sfide", ha dichiarato il monsignore.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali