FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Miguel Ferrer, addio alla star di "NCIS" e "Twin Peaks"

Lʼattore, colpito da un cancro, aveva 61 anni. Il successo con la serie di Lynch

Miguel Ferrer, addio alla star di "NCIS" e "Twin Peaks"

E' morto a 61 anni l'attore Miguel Ferrer, dopo aver combattuto una lunga battaglia contro il cancro. Cugino di George Clooney, aveva iniziato la carriera negli anni 80 nella serie "Magnum P.I.". E' stato un volto noto di tante serie televisiva, prima fra tutte "NCIS: Los Angeles". La consacrazione è arrivata sul piccolos chermo con il ruolo dell'agente dell'FBI Albert Rosenfield ne "I Segreti di Twin Peaks" di David Lynch.

Figlio dell’attore José Ferrer e dell’attrice e cantante Rosemary Clooney, era stato anche tra i protagonisti della serie tv "Crossing Jordan". Aveva scoperto la malattia soltanto un anno fa e i produttori di NCIS avevano deciso di sostituire il personaggio, per permettere all'attore di curarsi. Al cinema è apparso in pellicole come "Hot Shots 2", "RoboCop", "Traffic", "Creatura degli abissi", "The Manchurian Candidate" e in "Fuoco Cammina Con Me", dove aveva ripreso il ruolo dell’Agente Albert Rosenfield della serie Tv di Lynch.

Miguel Ferrer, una carriera tra serie tv e cinema

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali