FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

MasterChef, Magnolia cita in giudizio Stefano Callegaro

La società produttrice del programma si appella al giudice per fare chiarezza sul caso sollevato da Striscia La Notizia

MasterChef, Magnolia cita in giudizio Stefano Callegaro

Magnolia, società produttrice di "MasterChef" cita in giudizio il vincitore dell'ultima edizione Stefano Callegaro, "affinchè sia accertata in maniera inequivocabile da un giudice competente la sussistenza o meno dei requisiti da parte di Callegaro per la partecipazione al programma", scrive in una nota l'azienda, che lo scorso 10 aprile aveva annunciato indagini interne, dopo le segnalazioni di "Striscia La Notizia".

MasterChef, Magnolia cita in giudizio Stefano Callegaro

Magnolia precisa che dalle verifiche fatte "sulle dichiarazioni e sui documenti che Stefano Callegaro ha fornito in merito alle sue pregresse esperienze professionali, non vi è evidenza documentale di attività svolte da Callegaro riconducibili al lavoro di cuoco e, dunque, in violazione del regolamento del programma". Tuttavia, "poichè risultano testimonianze in contraddizione - continua la società - per arrivare ad un accertamento della situazione che tuteli la credibilità del programma e gli interessi di tutti i soggetti coinvolti, Magnolia ha deciso di agire giudizialmente".

Striscia: "Dopo 38 nostri servizi si sono convinti" - "Ci sono voluti quasi tre mesi e 38 fra inchieste e interviste di Striscia la notizia, ma alla fine Magnolia si è convinta che c'era stato qualcosa di anomalo nella quarta edizione di MasterChef vinta da Stefano Callegaro". E' quanto afferma Striscia la notizia in una nota. "Un comunicato della casa di produzione del talent show culinario - sottolinea il tg satirico - scrive: 'Magnolia ha deciso di agire giudizialmente affinché sia accertata in maniera inequivocabile da un giudice competente la sussistenza o meno dei requisiti da parte di Callegaro per la partecipazione al programma'.

La casa di produzione non ha mai interpellato Striscia per entrare in contatto con i numerosi chef intervistati dalla trasmissione di Antonio Ricci che avevano testimoniato sulla formazione professionale di Callegaro, ma evidentemente si è convinta che l'indagine condotta dal tg satirico di Canale 5 non poteva essere ignorata, come pure ha cercato di fare sino all'ultimo, prima negando qualsiasi irregolarità, poi tacendo e arrivando infine ad appellarsi al 'giudice competente' per tutelare 'la credibilita' del programma e gli interessi di tutti i soggetti coinvolti'".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali