FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Lory Del Santo: "The Lady chiude i battenti, ma il mio sogno continua"

La regista racconta a Tgcom24 la sua web serie che è arrivata alla fine: ecco lʼultima clip in esclusiva

Lory Del Santo: "The Lady chiude i battenti, ma il mio sogno continua"

Dopo tre stagioni, per "The Lady" arriva il gran finale. Il 19 aprile andrà infatti online l'ultima puntata della webserie interamente scritta, diretta, prodotta, montata e fotografata da Lory Del Santo. In questi anni ha macinato milioni di visualizzazioni, le trame e i dialoghi surreali sono diventati cult, soprattutto tra i giovani, ma l'opera è servita soprattutto alla regista a reinventarsi: "Ora penso a un film con Gabriel Garko, il mio sogno continua", racconta a Tgcom24.

Lory perché finisce The Lady?
E' stato un lavoro immenso e ho bisogno di un po' di relax, ma state tranquilli, la mia mente non sarà a riposo. Ho tante nuove idee, concepite in contemporanea con The Lady.

Ad esempio?
Un film con un uomo protagonista: Gabriel Garko. Ho scritto una una storia per lui.

Cosa ha rappresentato per te questa web serie?
Un sogno. Sin da piccola ho sperato di fare qualcosa nel cinema, non ambivo al ruolo di regista perché capivo le difficoltà per arrivare a questo livello. Ce l'ho fatta grazie a The Lady, è una grande soddisfazione. La serie racchiude tutto, cinema, tv, recitazione, bellezza, fotografia: c'è tutto il mio mondo in un progetto.

La scena che ti è piaciuta di più?
Quella finale, sulle montagne, ho scritto delle parole per globalizzare e universalizzare il messaggio di The Lady. E' una fotografia ironica e spietata della realtà di tutti i giorni, è come un affresco, bello da vedere e semplice e veloce da assorbire.

Quanto c'è di The Lady in te?
Tanto. Eric Clapton ha scritto per me 'The Lady from Verona', è partito tutto da lì. The Lady è una persona cauta, moderata, non volgare e vede un mondo in cui le donne hanno molto potere e gli uomini spesso devono eseguire e non comandare. La mia eroina è una donna-uomo. Debole ma forte. Un uomo in un corpo da donna. Anche io sono così.

Hai inserito dei frammenti della tua vita?
Certo, l'antagonista Lena, ad esempio, è mia sorella, tutto quello che dice è vero, mi è successo,. Tutte le storie sono vere...

Anche quelle che riguardano gli uomini?
Lo schiaffo di Costantino Vitagliano al grido di 'devo metterti in riga' che è diventato virale l'ho preso davvero. Si prendono schiaffi per delle allusioni, senza prove certe, me l'ha dato un uomo che non voglio nominare, lui vorrebbe salire sulla scena. Non vorrei più parlare di lui. Mi 'massacrò' per delle supposizioni.

La serie ti ha avvicinato molto al mondo dei giovani...
E' vero, mi fermano per strada e mi chiedono un selfie, per The Lady... sono molto amata dagli universitari, dopo un evento allo Iulm adesso sono stata contattata da una università di Torino, mi ha inserito in un progetto che studia la tv...

Ma Lory ci gioca o è così?
Sono così, non mi piace essere troppo legata alla materialità della vita, se tu la guardi con  la lente di ingrandimento ci sono troppe crepe e cicatrici, sfregi, così la guardo dall'alto, con quel sorriso ironico, burlone. Questo è il senso di The Lady, tanta gente ci odia, non sappiamo nemmeno chi.. odio e amore fanno parte del vestito con il quale ci vestiamo ogni giorno.

Ci hai guadagnato?
A livello di immagine tantissimo, sono onorata di essere presentata oggi come regista, gli attori hanno lavorato gratuitamente, le spese le ho coperte andando in tv a parlare di The Lady, ma mi è costata anche tantissima fatica...

Hai intercettato qualcosa che non c'era...
Sono la Netflix italiana. Sento molto la frequenza dei giovani, mi informo, mi preparo, sento le vibrazioni, la musica, sono proiettata avanti, non guardo con romanticismo il passato perché il bello è tutto nel futuro.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali

OGGI SU PEOPLE