FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il dramma di Ron Ely, ex Tarzan tv: la moglie pugnalata a morte dal figlio, poi ucciso dalla polizia

A indicare alle autorità il 30enne Cameron come autore dellʼomicidio è stato proprio lʼattore

Vero e proprio dramma familiare per l'attore americano Ron Ely, celebre per aver interpretato Tarzan nell'omonima serie della Nbc degli anni 60: la moglie è stata pugnalata a morte nella loro casa in California dal loro figlio trentenne, che successivamente è stato ucciso a colpi di pistola dai vicesceriffo locali, intervenuti sul luogo del delitto.

La ricostruzione dei fatti parte da una richiesta di aiuto fatta al 911. Le autorità hanno trovato Valerie Lundeen Ely, 62 anni, morta con ferite multiple da arma da taglio. Gli agenti hanno parlato con l'attore e hanno identificato suo figlio, il 30enne Cameron, come sospettato, e lo hanno trovato fuori dalla loro abitazione di Hope Ranch, sobborgo di case di lusso vicino Santa Barbara in California. Secondo le autorità il giovane avrebbe rappresentato una minaccia per gli agenti e quattro di loro hanno aperto il fuoco, uccidendolo.
 

LA CARRIERA DI RON - L'interpretazione che ha dato maggiore popolarità a Ron Ely è sicuramente quella di Tarzan nella serie TV in onda su NBC dal 1966 al 1968. In seguito l'attore ha recitato anche in altre serie come "The Aquanatus", "L'uomo del mare", interpretando un Superman "alternativo" in "Superboy" fino ad apparizione  a cavallo tra fine Novanta e Duemila in "Renegade" e "Sheena.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali