FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Giulio Berruti vittima di bullismo da ragazzo: "Mi buttarono in un cassonetto”

Lʼattore ha condiviso su Instagram un brutto episodio del suo passato


Oggi Giulio Berruti è un attore di successo e un sex symbol, ma non è sempre stato così. Su Instagram ha infatti confessato che da ragazzo fu vittima di bullismo e ha ricordato uno degli episodi più dolorosi. "A 14 anni, un gruppo di ragazzi decise di gettare me e il mio motorino dentro un cassonetto dell'immondizia davanti ad un locale molto frequentato, solo per il gusto di umiliarmi", ha raccontato.

Umiliato davanti alla ragazza che gli piaceva - "C'era anche una ragazza che all'epoca mi piaceva tantissimo, vide la scena e si mise a ridere con le sue amiche voltandomi le spalle. Fu un’esperienza atroce per me, ma l'adolescenza è spietata si sa, e purtroppo quello fu soltanto uno di mille episodi simili", ha continuato.

 

"Oggi non riescono a sostenere il mio sguardo"- Crescendo Berruti è riuscito a trovare la sua strada, lavorando sul corpo e su se stesso. "Poi gli anni passano, la vita cambia così come le amicizie, e conosco le arti marziali. A 19 anni di colpo pesavo 104 chili per 1.92 di altezza. Non si avvicinava più nessuno, così come oggi".

 

All'attore capita ancora di rincontrare per caso i suoi aguzzini e percepisce tutto il loro senso di colpo per quello che gli fecero tanti anni fa: "Capita che a volte, però, incontri ancora alcune di quelle persone e quando succede sento il loro imbarazzo, la loro difficoltà nel sostenere il mio sguardo. Non c’è rivincita migliore dei fatti perché i traguardi, anche se piccoli, pesano come macigni a questa età”.

 

Avengers, i supereroi più potenti della Terra uniti contro il bullismo

Il consiglio ai ragazzi:  - L'attore ha poi lanciato un appello agli adolescenti vittime di bullismo: "Concentratevi su voi stessi, non su cosa pensano gli altri di voi. È un loro problema non il vostro. Imparate a lottare contro il mondo per inseguire i vostri sogni e se sbagliate non giudicatevi, andate avanti, senza rimorsi, perché serve molto coraggio anche solo per provarci. Ed é ciò che più li spaventa, perché una vita senza amore, senza scopo, é una vita persa".

 

Ti potrebbe interessare:

 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali