FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Eurovision Song Contest 2022, Kalush Orchestra: "Dopo la vittoria siamo pronti per andare a combattere"

Durante l'esibizione sul palco di Torino la band ucraina ha lanciato un appello per aiutare Mariupol

Dopo essersi aggiudicata la vittoria all'Eurovision Song Contest 2022 con "Stefania", la Kalush Orchestra rivolge i propri pensieri alla guerra in Ucraina.

"Difficile dire cosa succederà ora - spiegano -. Abbiamo un permesso temporaneo per essere a Torino: domani dobbiamo essere di ritorno e come ogni ucraino

siamo pronti a combattere

. Ogni successo in questo momento è pieno di significato per l'Ucraina. La nostra cultura è stata attaccata e siamo qui anche per dimostrare che invece è viva e ha il suo marchio distintivo".


 


Anche durante la finale la band ha ricordato il conflitto con la Russia. Al termine della loro esibizione, la Kalush Orchestra ha, infatti, lanciato un appello per aiutare

Mariupol

, rischiando così

l'espulsione

. L'organizzazione ha, però, ritenuto che si trattasse 'solo' di un messaggio umanitario. "La squalifica era un prezzo che non avrei esitato a pagare per far passare il mio messaggio - ha detto il cantante e leader del gruppo Oleh Psjuk -. La nostra gente è bloccata nell'

acciaieria Azovstal

e non può uscire. Bisogna farli uscire e per farlo abbiamo bisogno di far circolare le informazioni, di fare pressione sui politici".


 



 


Per la loro vittoria si era speso anche il presidente

Zelensky

, che vorrebbe che ad ospitare la prossima edizione della manifestazione sia Mariupol. "Non abbiamo ancora avuto la possibilità di parlare con lui, ma come sapete è impegnato in cose ben più importanti. Sicuramente saremo felice di ospitare l'ESC nella nuova, felice e integrata Ucraina".


TI POTREBBE INTERESSARE

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali